Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

Un documento-verità sulla droga tra i giovani

Di

Editore: Rizzoli (BUR)

4.0
(8950)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 357 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Francese , Spagnolo , Inglese , Ceco , Turco , Portoghese , Polacco

Isbn-10: 8817115207 | Isbn-13: 9788817115209 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Roberta Tatafiore ; Curatore: Hermann Kai , Rieck Horst ; Postfazione: Vittorino Andreoli

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Biography , Fiction & Literature , Teens

Ti piace Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Berlino, Anni Settanta, quartiere dormitorio di Gropiusstadt. Christiane F. ha dodici anni, un padre violento e una madre spesso fuori casa. Inizia a fumare hashish e a prendere Lsd, efedrina e mandrax. A quattordici anni per la prima volta si buca di eroina e comincia a prostituirsi. È l’inizio di una discesa nel gorgo della droga da cui risalirà faticosamente dopo due anni. La sua storia, raccontata ai due giornalisti del settimanale “Stern” Kai Hermann e Horst Rieck è diventata un caso esemplare, una denuncia dell’indifferenza della nostra società verso un dramma sempre attuale.Una testimonianza cruda, un classico che ci invita a riflettere.
Ordina per
  • 5

    EDUCATIVO

    Da leggere a scuola, anche se fuori contesto storico.
    Ma la sua relativa vicinanza aiuterebbe a capire quello che è stato il grosso disagio di una generazione ancora troppo vicina per dimenticare. ...continua

    Da leggere a scuola, anche se fuori contesto storico.
    Ma la sua relativa vicinanza aiuterebbe a capire quello che è stato il grosso disagio di una generazione ancora troppo vicina per dimenticare.

    ha scritto il 

  • 0

    È un libro che va letto alla giusta età per essere compreso fino in fondo. È duro, crudele, a volte stomachevole; ti mette in faccia la realtà della Berlino degli anni settanta, ma ti mostra anche, se ...continua

    È un libro che va letto alla giusta età per essere compreso fino in fondo. È duro, crudele, a volte stomachevole; ti mette in faccia la realtà della Berlino degli anni settanta, ma ti mostra anche, senza tanti giri di parole, la pericolosità della droga, il declino nel quale può farti cadere. Un libro che dovrebbe essere letto dai giovani per comprendere un mondo del quale si sa ancora poco.

    ha scritto il 

  • 5

    Questo libro è come un pugno nello stomaco. La storia di come la scrittrice sia giunta, quand'era solo una bambina, a drogarsi, rubare e prostituirsi fa male. Anche e soprattutto perchè vengono raccon ...continua

    Questo libro è come un pugno nello stomaco. La storia di come la scrittrice sia giunta, quand'era solo una bambina, a drogarsi, rubare e prostituirsi fa male. Anche e soprattutto perchè vengono raccontate le motivazioni e le influenze che l'hanno portata a tutto ciò.
    Sarebbe bene che ogni persona trovasse il tempo di leggere questa testimonianza così forte e terribile. Voto: 5-

    ha scritto il 

  • 5

    Libro intenso e sincero. Non nasconde niente di quello che è la realtà della droga e dei ragazzi che si avvicinano ad essa. Non si riesce a smettere di leggerlo e ad avere la speranza che la protagoni ...continua

    Libro intenso e sincero. Non nasconde niente di quello che è la realtà della droga e dei ragazzi che si avvicinano ad essa. Non si riesce a smettere di leggerlo e ad avere la speranza che la protagonista riesca a salvarsi durante tutta la lettura.Nonostante anche il film che vi è stato tratto sia molto interessante, non ha niente a che fare con la realtà cruda descritta nel testo originale.

    ha scritto il 

  • 5

    Questo libro mi ha colpita nel profondo. E' di una sincerità disarmante, tanto che in certi momenti durante la mia lettura ho dovuto prendere il respiro diverse volte perchè me lo toglieva!!

    ha scritto il 

  • 5

    Imperdibile

    "Noi i ragazzi dello zoo di Berlino" è uno dei libri più coinvolgenti che io abbia mai letto, sicuramente la migliore biografia in assoluto. L'ho evitato per anni, convinta che fosse noioso, invece è ...continua

    "Noi i ragazzi dello zoo di Berlino" è uno dei libri più coinvolgenti che io abbia mai letto, sicuramente la migliore biografia in assoluto. L'ho evitato per anni, convinta che fosse noioso, invece è tutto il contrario. Un romanzo scritto con gli occhi e il linguaggio di una tredicenne, capace di far calare il lettore nella Berlino della solitudine, della droga, della miseria, della prostituzione degli anni '70. Bastano poche pagine per entrare nella testa di Christiane, capire i suoi sentimenti, le sue ragioni, il suo modo di pensare. Ed è proprio per questo che il romanzo funziona così bene. Veramente una lettura imperdibile.

    ha scritto il 

  • 5

    Probabilmente la migliore biografia che abbia letto fino ad oggi: cruda, diretta, e grezza (nel senso che niente è stato "alleggerito" per renderlo più rassicurante per il lettore, neo che affligge di ...continua

    Probabilmente la migliore biografia che abbia letto fino ad oggi: cruda, diretta, e grezza (nel senso che niente è stato "alleggerito" per renderlo più rassicurante per il lettore, neo che affligge diverse biografie).
    Una testimonianza perfetta del degrado e della disperazione del sentirsi perduti. Indispensabile.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per