Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Noi e i numeri

Di

Editore: Il Mulino

3.7
(11)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 125 | Formato: Altri

Isbn-10: 8815109803 | Isbn-13: 9788815109804 | Data di pubblicazione: 

Genere: Education & Teaching , Science & Nature , Social Science

Ti piace Noi e i numeri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Perché per alcuni il compito di matematica rappresenta un problema insormontabile e per altri una prova come un'altra? Per quale motivo la matematica può essere a tal punto fonte di disagio da originare ansie e vere e proprie fobie? L'autrice presenta il mondo dei numeri rispondendo a queste e a molte altre domande sulle abilità numeriche. Ripercorre la lunga storia del "far di conto", dai primi simboli cuneiformi incisi su tavolette d'argilla all'invenzione dello zero; mostra come nell'uomo ci sia una predisposizione naturale alla valutazione delle "quantità", che a livello percettivo possono esser colte anche nel mondo animale; e racconta la storia di grandi matematici e di prodigiosi calcolatori.
Ordina per
  • 5

    ma i numeri, quanto li sappiamo?

    animali, bambini, adulti: come imparano a contare e a distinguere le quantità. Un libro di "base" che ripercorre gli studi sulla matematica e noi. Molto interessante.

    ha scritto il 

  • 4

    Non so quanto possa piacere a chi non è appassionato dalla matematica, perché poi lo scopo di questo libro sarebbe un po' quello di avvicinarsi alla materia. A me è piaciuto molto il percorso che va dalle funzioni generali condivise biologicamente dall'uomo (anche con qualche bestia...) ai sistem ...continua

    Non so quanto possa piacere a chi non è appassionato dalla matematica, perché poi lo scopo di questo libro sarebbe un po' quello di avvicinarsi alla materia. A me è piaciuto molto il percorso che va dalle funzioni generali condivise biologicamente dall'uomo (anche con qualche bestia...) ai sistemi e metodi di apprendimento, con un'aneddotica essenziale ma suggestiva e puntuale. Questo libro sarà il primo di una serie che leggerò sull'argomento e in questa posizione introduttiva fa la sua figura. Ho il sospetto che man mano che lo si legge richieda comunque un investimento notevole da parte di chi "atterra" sul pianeta matematica, perché comunque alcune cose sono date per acquisite, comprese alcune nozioni di base sulle neuroscienze.

    E' un po' discutibile l'accento posto sulla "matematica di strada": è vero che l'applicazione pratica rende la matematica più accessibile, soprattutto per chi sperimenta difficoltà, ma è anche vero che il reale "gusto" della matematica è il suo potenziale trascendente, il potersi "misurare" con ordini di grandezza non esperibili, poter manipolare l'astrazione.

    ha scritto il