Non è la fine del mondo

Voto medio di 467
| 116 contributi totali di cui 87 recensioni , 28 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Emma De Tessent. Eterna stagista, trentenne, carina, di buona famiglia, brillante negli studi, salda nei valori (quasi sempre). Residenza: Roma. Per il momento, ma solo per il momento, insieme alla madre, rea di aver chiamato le figlie (Emma e ... Continua
Ha scritto il 11/09/17
INSOMMA...
è IL SECONDO LIBRO DELLA GAZZOLA CHE LEGGO (IL PRIMO ERA SINDROME DA CUORE IN SOSPESO) E NON RIESCE AD APPASSIONARMI. LA SERIE DI "L'ALLIEVA" è TALMENTE CONCLAMATA CHE MI è VENUTO IL DUBBIO DI AVER FATTO MALE A LEGGERE IL PREQUEL CHE MI è ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 17/08/17
La protagonista sa inventarsi nuovi ruoli, si adegua alla società frammentata . Brillante lo stile. Storia contemporanea di una eroina dei nostri giorni pronta a non rinunciare a sogni e carriera
Ha scritto il 15/08/17
Non è PROPRIO la fine del mondo...
Dov'è finita l'Allieva di Sacrofano??Modesto tentativo della Gazzola di evadere dal personaggio dell'Allieva. La storia semplice con un finale scontato non mi ha entusiasmato. Manca del solito piglio, dell'humor e dell'imprevedibile finale.
Ha scritto il 10/08/17
Prendiamo il positivo
Da metà libro in poi, la trama sembra scivolare sempre più verso avvenimenti scontati e lieti fini forzati. La prima parte, invece, più travagliata e realistica, affascina e prende il cuore. Comunque una piacevole lettura estiva, consigliata per ..." Continua...
Ha scritto il 03/08/17
Libro leggero, semplice che in certi passaggi ti tocca il cuore. E' facile immedesimarsi in Emma! E' il primo libro che leggo della Gazzola e sono curiosa di leggere la saga di Alice Allevi.
  • 2 mi piace

Ha scritto il Jul 20, 2017, 22:50
Non sono sempre stata così. C'è sempre qualcosa che, a un certo punto della nostra vita, ci trasforma in qualcuno che non credevamo di essere o, piuttosto, ci svela esattamente cosa siamo. La prospettiva sembra diversa, eppure non lo è."
Ha scritto il Jul 02, 2017, 06:40
"Mia dolce Emma, non ha notato che una vita gaia, priva di ostacoli, ci rende infinitamente più aridi? Pretenziosi, direi. Incapaci di capire, di perdonare. È solo il dolore a renderci persone migliori. Ad aprire la nostra anima al flusso di tutto ... Continua...
Pag. 156
  • 1 mi piace
Ha scritto il May 02, 2017, 06:46
La morte rende impossibile tutte le correzioni ceh avremmo voluto fare. (..) E avrei voluto chiedere scusa subito e digli Mi dispiace. Non è colpa tua. vorrei essere diversa e sapere ricambiare la tua gentilezza e vorrei essere capace di volerti ... Continua...
Pag. 116
  • 1 mi piace
Ha scritto il Feb 03, 2017, 11:26
Paradossalmente, è più facile forgiare qualcuno a propria immagine, anziché confrontarsi con qualcuno che si crede esperto e fa le cose a suo modo.
Pag. 68
  • 1 mi piace
Ha scritto il Feb 03, 2017, 11:24
Ed è proprio in questo momento che sento il tuono della fine del mondo. Adesso sì, posso dirlo senza temere di esagerare, perché quando perdiamo i nostri sogni è mille volte peggio di quando perdiamo qualcosa di reale. E' quello il momento in ... Continua...
Pag. 39

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il May 12, 2017, 11:43
Eh non mi è piaciuto, mi dispiace... avevo voglia di qualcosa che fosse leggero, ma l'ho trovato un po' troppo vuoto. Nessuno spunto di riflessione, niente che ti porti ad empatizzare coi personaggi o l'autrice, una narrazione fine a se stessa e ... Continua...

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi