Non è mia figlia

Voto medio di 715
| 155 contributi totali di cui 152 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Alice Fancourt è stata lontana da casa solo due ore, eppure non vede l'ora di riabbracciare la sua bambina, la piccola Florence di due settimane. Ma, imboccato il vialetto di casa, Alice capisce subito che c'è qualcosa che non va. La porta è ...Continua
Ha scritto il 03/08/17
Fino a un certo punto non me n'è fregato proprio niente di sapere che cosa fosse successo, poi però sono iniziate le torture psicologiche e ha cominciato a prendermi e farmi incazzare a morte. Tutto sommato mi è piaciuto.
Ha scritto il 13/07/17
Ho letto questo libro perché in passato ho letto un altro libro di Sophie Hannah che mi è piaciuto.. ma ahimè, questo non mi ha convinta.. il suo modo di scrivere è davvero piacevole e la trama non è male...però poi il finale????
Ha scritto il 24/06/17
Piacevole lettura estiva.
Ha scritto il 24/03/17
SPOILER ALERT
Non mi ha convinta neanche un po'
Iniziamo dal tipo di scrittura: su quella nulla da dire, abbastanza scorrevole e lineare, certe parti un po' troppo prolisse, si sarebbero potute evitare.Per il resto una storia molto poco credibile, una madre così sarebbe da rinchiudere, e poi la ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 02/02/17
SPOILER ALERT
Divorato!
Libro accattivante, scorrevole, ipnotico...Pur non amando il genere thriller/giallo, mi concedo ogni tanto una deviazione e devo dire che per questo ne è valsa la pena. Letto in poco più di tre giorni ( e non mi ritengo una lettrice veloce!), mi ...Continua

Ha scritto il Jul 31, 2011, 10:01
Ma non sono forse tutti frutto di invenzione, gli elementi su cui si basa la nostra percezione degli altri? Non è assurdo credere che i nostri familiari, così come gli amici e i conoscenti, costituiscano un insieme coerente la cui natura può ...Continua
Pag. 87
Ha scritto il Sep 22, 2010, 08:51
[...] E' strano, vede, ma per certi versi perdere un nemico è come perdere una persona che ti è cara. Rimani con gli stessi sentimenti forti che avevi prima, ma non c'è più nessuno su cui riversarli e questo ti fa sentire.. tradita, direi.
Pag. 177
Ha scritto il Sep 22, 2010, 08:47
Le disgrazie peggiori della vita colpiscono una volta sola. E' una cosa che dico ai miei pazienti per aiutarli ad andare avanti, a superare i momenti difficili. Appena è passata, ci si può consolare col pensiero che quell'evento disastroso non ...Continua
Pag. 50

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi