Non è un mestiere per scrittori

Vivere e fare libri in America

Voto medio di 28
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L’America contemporanea è un luogo leggendario per i lettori di tutto il mondo. Giulio D’Antona ha deciso di esplorarla, per raccontare come funziona il più importante mercato editoriale del pianeta, un’industria culturale che ancora influenza in man ...Continua
Elena824b
Ha scritto il 18/01/17

Un libro che riguarda gli aspiranti scrittori è un'idea che vende. Comunque il si legge bene ed è interessante. Sono interviste a scrittori americani.

Jane Austen
Ha scritto il 21/08/16
Più che armato di penna(tastiera) l autore mi è parso avere tra le mani una macchina fotografica o una telecamera:i suoi capitoli sono istantanee e cortometraggi sublimi di un mondo oltreoceano che a volte ci pare lontanissimo. Avvertenza d'uso: la l...Continua
Rox
Ha scritto il 19/06/16
In questo piccolo reportage narrativo edito dal Minimum Fax, il giornalista culturale Giulio D'Antona ci porta alla scoperta del mestiere del libro negli Stati Uniti; più precisamente, del mestiere del libro a New York, dato che è lì che si concentr...Continua
l'affabulatore
Ha scritto il 07/06/16
Un'inchiesta superlativa perché condotta "macinando le suole delle scarpe" su e giù per l'immenso corpo degli Usa. Un libro che a leggerlo mi ci sono leccato i baffi per due motivi: parla di libri e scrittori, e descrive alla perfezione New York. Due...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi