Non è un paese per giovani

L'anomalia italiana: una generazione senza voce

Voto medio di 23
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Da sempre sono i giovani la parte più dinamica di una società: sono loro a travolgere le barriere della tradizione, a proporre inedite letture della realtà. Eppure in Italia, per le nuove generazioni, questo non vale. Scopertesi improvvisamente “rapi ...Continua
robi
Ha scritto il 29/01/12
Cruda analisi sulla situazione sociale-economica-culturale del nostro paese relativamente al tema del lavoro per le giovani generazioni e sul potere detenuto dalle generazioni dei 60-70enni. Molto ricco di spunti di riflessione. Davvero consigliabile...Continua
Little Mess
Ha scritto il 15/02/10
Rabbioso

Mai prima d'ora un libro mi aveva suscitato tanta rabbia

ddred
Ha scritto il 20/12/09
Analisi molto stringente delle difficoltà obiettive che affronta la generazione dei trentenni di oggi, delle colpe della generazione dei loro padri (i sessantottini di ieri) e di un'Italia che più la analizzi e più ti viene lo schifo. A parte lo scon...Continua
Leli
Ha scritto il 11/11/09
se non fosse chiaro: si parla dell'ITALIA
Kleine Lo
Ha scritto il 03/10/09
Non finito...

troppi mal di stomaco per leggerlo tutto (anche se è piccolo!!!)...


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi