Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Non è un paese per vecchi

By Cormac McCarthy

(690)

| Hardcover | 9788806179670

Like Non è un paese per vecchi ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Nel 1980, nel Texas meridionale, al confine con il Messico, il giovaneLlewelyn Moss, un reduce dal Vietnam, si imbatte, mentre sta cacciandoantilopi nella prateria, in un convoglio di jeep colme di cadaveri, di droga edi soldi. Prende i soldi e decid Continue

Nel 1980, nel Texas meridionale, al confine con il Messico, il giovaneLlewelyn Moss, un reduce dal Vietnam, si imbatte, mentre sta cacciandoantilopi nella prateria, in un convoglio di jeep colme di cadaveri, di droga edi soldi. Prende i soldi e decide di tenerseli, ma diventa subito la preda diuna spietata partita di caccia: inseguito dai trafficanti, da uno sceriffovecchia maniera, nonché dal solitario Chigurh, un assassino psicopatico munitodi una pistola da mattatoio. Moss tenta disperatamente di sfuggire a undestino inevitabile, coinvolgendo per ingenuità la giovanissima moglie.

771 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Una storia dura, durissima, un vero pugno nello stomaco, nella quale non ci sono veri vincitori, senza sconti e senza redenzione. Moss ha rappresentato nella mia immaginazione il 'bene': l'uomo semplice, fondamentalmente onesto e bastonato dalla vi ...(continue)

    Una storia dura, durissima, un vero pugno nello stomaco, nella quale non ci sono veri vincitori, senza sconti e senza redenzione. Moss ha rappresentato nella mia immaginazione il 'bene': l'uomo semplice, fondamentalmente onesto e bastonato dalla vita che spera che il destino gli dia un'occasione di riscatto, e tenta di coglierla a qualunque prezzo, e finisce per mettersi nei guai per un atto di pietà (portare acqua nella notte al messicano ferito). Chigurh rappresenta ovviamente il 'male': un killer spietato, cinico, disumano, al punto da apparire uno psicopatico. Il personaggio più politicamente corretto è a mio parere lo sceriffo Bell, che nel complesso, mi è sembrato piuttosto piatto, conformista ed eccessivamente paternalistico. I personaggi sono piuttosto stereotipati, ma la scrittura supplisce regalando dialoghi memorabili ed emozionanti, ritmi serrati alternati a pause angosciose.

    Is this helpful?

    mic said on Oct 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Amazing

    Superlativo in inglese, quel poco che conosco. Feci per afferrare i suoni, annaspai dietro a forme verbali senza inquilini. Infine esternai tutti i piaceri.

    Is this helpful?

    Marco Casula said on Sep 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Azione, morti, violenza, normalità e riflessione. Un equilibrio perfetto (forse questa volta un filo troppo verso la violenza) e una capacità di narrare innata. Gran bel romanzo davvero.. ma continuo a preferire la trilogia!

    Is this helpful?

    Whisper said on Sep 8, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    CONTROCORRENTE

    Sono consapevole di andare controcorrente, perché questo libro mi ha proprio deluso. Per dodici pagine parla di sangue, per il resto anche di balistica, morti ammazzati, violenza spietata ed anche un po'gratuita. Un far west più moderno, senza il fas ...(continue)

    Sono consapevole di andare controcorrente, perché questo libro mi ha proprio deluso. Per dodici pagine parla di sangue, per il resto anche di balistica, morti ammazzati, violenza spietata ed anche un po'gratuita. Un far west più moderno, senza il fascino di quello antico.

    Is this helpful?

    Abert said on Aug 16, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' il primo libro di McCarthy che leggo, nonostante alcuni amici me lo consigliano da anni. Avevo cercato di leggere il suo "Oltre il confine", ma la cupezza della storia mi aveva bloccato. Ho riprovato con questo del quale avevo visto il magnifico f ...(continue)

    E' il primo libro di McCarthy che leggo, nonostante alcuni amici me lo consigliano da anni. Avevo cercato di leggere il suo "Oltre il confine", ma la cupezza della storia mi aveva bloccato. Ho riprovato con questo del quale avevo visto il magnifico film dei fratelli Coen. Il libro mi è piaciuto moltissimo: è quasi una sceneggiatura e la storia del killer psicopatico è alternata ai pensieri dello sceriffo, un uomo avanti con gli anni che raccontando dal suo punto di vista la storia del killer, fa al contempo il bilancio della sua vita. La scrittura è cruda e non risparmia niente al lettore; in molti momenti ho ritrovato la cupezza di "Oltre il confine", ma in questo caso i continui dialoghi riescono a rendere la lettura più fluida e accattivante. Riprenderò senz'altro in mano Oltre il confine.

    Is this helpful?

    JaneAusten said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    NON È UN PAESE PER VECCHI (McCarthy)

    Col suo linguaggio duro, tagliente, fatto di dialoghi fortemente serrati, McCarthy ci racconta la storia di tre personaggi molto diversi tra loro. Lo sceriffo Bell, uomo di buon senso e buona volontà con forti legami col passato; Moss, uomo qualunque ...(continue)

    Col suo linguaggio duro, tagliente, fatto di dialoghi fortemente serrati, McCarthy ci racconta la storia di tre personaggi molto diversi tra loro. Lo sceriffo Bell, uomo di buon senso e buona volontà con forti legami col passato; Moss, uomo qualunque che il caso rende partecipe di un’avventura inadeguata ai suoi mezzi; e infine l’inafferrabile Chigurth, lo spietato giustiziere, il male fatto persona.
    In questa epifania tragica, spietata e un po’ splatter, l’autore ci racconta, senza indulgere in compassionevoli metafore, della ferocia che scorre nel tessuto sociale dell’America di oggi, e in particolare nella sua tanto amata ‘frontiera’, dove si respira ancora l’atmosfera del selvaggio West, ma ormai priva di epos e maestosità.

    Is this helpful?

    Gabriele said on Jul 14, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book