Non è un paese per vecchie

Voto medio di 159
| 52 contributi totali di cui 44 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Loredana Lipperini continua la sua indagine. Dopo Ancora dalla parte delle bambine, un altro libro sul femminile e sulla discriminazione: di genere e anagrafica. Le “bambine” mostravano una società standardizzata. Adesso lo sguardo si sposta su un mo ...Continua
Martina
Ha scritto il 11/01/15

ebook scambiabile

Piffipoffi
Ha scritto il 14/04/14
sempre giovani e belle!!?
una riflessione sulle donne attempate e non che purtroppo non hanno spazio nella nostra societa'. se si e' giovani e belle allora si:le porte si aprono(almeno alcune) ma dopo gli anta c'e' spazio solo per gli uomini. la strada e' ancora luuuunga.......Continua
Elisa Bestetti
Ha scritto il 11/02/13
La prima parte del libro è veramente amara: l’Italia non è un Paese per vecchie ma neanche per vecchi (maschi). La prospettiva di genere è in questo caso secondaria al problema principale: viviamo in una società che ripudia la vecchiaia e il pensier...Continua
Valla
Ha scritto il 24/12/12
Sarà che la prima parte, sulla vita in Italia dei vecchi, mi ha angosciata tanto, ma mi sembra una fredda statistica, dati che non vengono sviluppati (o meglio, la Lipperini ci dice cosa "non va" in quei dati, ma è come se mettesse sempre più carne a...Continua
lunatica...
Ha scritto il 02/12/12
non abbiamo nulla da perdere
I vecchi non hanno futuro, ma sono molto liberi nel presente e in molti abbiamo ancora una inesauribile voglia di cambiare. Titolo ingannevole, presenta un po' disordinatamente problemi sociali ,però ricco di citazioni che invitano ad altre, più con...Continua

millericcioli
Ha scritto il Mar 15, 2011, 16:48
but we begin to die as soon as we are born. What is so strange about death? It's no surpreise. it's part of life. It's change. (Maude, in Harold e Maude)
Pag. 163
millericcioli
Ha scritto il Mar 15, 2011, 16:42
Siegfried Lenz, ricevendo il premio Nonino, dedica il suo intervento alla vecchiaia: Italo Svevo, per esempio, chiama il suo secondo romanzo Senilità e, in accordo col titolo, noi ci aspetteremmo di vedere come protagonista un personaggio molto avant...Continua
Pag. 157
millericcioli
Ha scritto il Mar 15, 2011, 16:41
Saramago le intermittenze della morte. più che alla paura della morte è al terrore della vecchiaia che ho pensato, così tipico della nostra civiltà, che cerca di rimuoverla o ingannarla con gli orrori della chirurgia estetica, oppure allontanando dal...Continua
Pag. 156
millericcioli
Ha scritto il Mar 15, 2011, 16:38
la letteratura è piena di grandi vecchi. Doris Lessing che con Sarah spezza il tabù
Pag. 153
millericcioli
Ha scritto il Mar 14, 2011, 16:06
il termine NYSS (new young sisxty seventy = i nuovi "vecchi ragazzi" pieni di energia di di voglia di vivere in alternativa si azzardò Woopies che sta per Well off older people
Pag. 34

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi