Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Non è un gioco

Di

Editore: Garzanti (Narratori moderni)

3.3
(202)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 500 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 881168174X | Isbn-13: 9788811681748 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri

Genere: Mystery & Thrillers

Ti piace Non è un gioco?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Londra. Sembra solo un gioco tra innamorati: "Raccontami la cosa più brutta che hai fatto". Stesa sul letto accanto a Aidan, il suo nuovo fidanzato, Ruth esita. Sa cosa significa sbagliare ed essere puniti per questo. Il suo passato nasconde un errore inconfessabile, che l'ha quasi distrutta. Ma ora è pronta a ricominciare, è convinta che Aidan sia l'uomo della sua vita. Ma la confessione del ragazzo è come un fulmine a ciel sereno. Ha ucciso una donna, tanti anni prima. Si chiamava Mary Trelease. Ruth è senza parole. L'idea che Aidan abbia potuto uccidere qualcuno la terrorizza, certo. Eppure c'è qualcosa che la sconvolge ancora di più. Perché lei conosce benissimo Mary Trelease. E Mary Trelease è viva e vegeta. Aidan sta mentendo oppure la sua mente gli sta giocando un brutto scherzo? Solo la polizia può scoprirlo. A occuparsi del caso è Charlotte Zailer, detta Charlie, sergente della polizia locale. La donna non ha dubbi: la versione di Ruth è piena di incongruenze, come anche quella di Aidan. I due fidanzati nascondono segreti atroci e oscuri, segreti che forse dovrebbero rimanere sepolti. Ma adesso è troppo tardi. E quando la violenza erompe di nuovo, Charlie capisce che non c'è alternativa, bisogna partire dall'inizio, dalle origini di quel gioco troppo pericoloso che ha portato a un incubo peggiore della morte.
Ordina per
  • 4

    Metà di te muore. L'altrà metà vive

    < ...continua

    <<Ognuno di noi è interiormente scisso. Soprattutto chi è costretto a convivere con un dolore insopportabile. E' questo che ti fa il trauma, crea una scissione al tuo interno: l'istinto di sopravvivenza contro il desiderio di non essere più>>

    ha scritto il 

  • 3

    Avrei dato un voto più alto, se solo le prime 100/ 150 pagine non fossero state così pesanti e lente! Dopo un inizio difficile da reggere, però, c'è da dire che il libro acquista un pò più di vivacità ...continua

    Avrei dato un voto più alto, se solo le prime 100/ 150 pagine non fossero state così pesanti e lente! Dopo un inizio difficile da reggere, però, c'è da dire che il libro acquista un pò più di vivacità...e il finale ti lascia abbastanza soddisfatto!

    ha scritto il 

  • 2

    Due stelle perché dispiace che una storia interessante e piena di colpi di scena e' raccontata in un modo inseguibile, volutamente frammentario. Fa rabbia perché' questo raccontare da più persone il p ...continua

    Due stelle perché dispiace che una storia interessante e piena di colpi di scena e' raccontata in un modo inseguibile, volutamente frammentario. Fa rabbia perché' questo raccontare da più persone il percorso x arrivare alla soluzione per me non ha funzionato, peccato.

    ha scritto il 

  • 3

    L'ho trovato piuttosto pesante e contorto. Ho davvero fatto fatica a portarlo avanti; per fortuna negli ultimi 3-4 capitoli riacquista un po' di vita e suspance. Non rientra comunque nelle letture che ...continua

    L'ho trovato piuttosto pesante e contorto. Ho davvero fatto fatica a portarlo avanti; per fortuna negli ultimi 3-4 capitoli riacquista un po' di vita e suspance. Non rientra comunque nelle letture che consiglierei.

    ha scritto il 

  • 4

    Anche se mi ci è voluto molto per leggerlo, mi è piaciuto molto, il non capire chi, cosa e perché... Chiedersi continuamente che sarà successo veramente ??? È stato lui, no è stata lei, no no è stato. ...continua

    Anche se mi ci è voluto molto per leggerlo, mi è piaciuto molto, il non capire chi, cosa e perché... Chiedersi continuamente che sarà successo veramente ??? È stato lui, no è stata lei, no no è stato.... Dovete leggerlo per saperlo.... Buona lettura!!!

    ha scritto il 

  • 3

    UK - 2007 & 2008

    Una trama intricatissima, un thriller psicologico che ti lascia con tanti punti di domanda e verso la fine con il fiato sospeso. Bel finale, che non indovini fino quasi alla fine. Peccato che a tratti ...continua

    Una trama intricatissima, un thriller psicologico che ti lascia con tanti punti di domanda e verso la fine con il fiato sospeso. Bel finale, che non indovini fino quasi alla fine. Peccato che a tratti si dilunghi un po' troppo e abbia a tratti un ritmo un po' lento.

    ha scritto il 

Ordina per