Non abbiate paura!

Giovanni Paolo II nel racconto di tre testimoni oculari

Di ,,

Editore: San Paolo Edizioni

3.0
(2)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 128 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 8821563790 | Isbn-13: 9788821563799 | Data di pubblicazione: 

Genere: Biografia , Religione & Spiritualità

Ti piace Non abbiate paura!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Un libro che serve a capire alcuni momenti del Pontificato di Papa Giovanni Paolo II.
    Di questo libro mi hanno colpito molte frasi!! Ve ne riporto una sola, perchè altrimenti non finisco più... "Senza ...continua

    Un libro che serve a capire alcuni momenti del Pontificato di Papa Giovanni Paolo II.
    Di questo libro mi hanno colpito molte frasi!! Ve ne riporto una sola, perchè altrimenti non finisco più... "Senza Cristo, il mondo precipita nel buio e si smarrisce in una palude di orgoglio ed egoismo, che degenera inevitabilmente in colossali ingiustizie e in laceranti violenze: è la storia recente! ... Sulla terra noi vaghiamo un pò a caso e, se non avessimo davanti agli occhi la preziosa immagine di Cristo, ci smarriremmo e ci perderemmo del tutto, come il genere umano prima del diluvio."

    ha scritto il 

  • 3

    Tre avvenimenti descritti senza passione

    L’inizio del pontificato di Giovanni Paolo II, una testimonianza sul periodo dell’attentato ed il racconto della prima giornata di Assisi: cenni per chi non sa quasi nulla dei tre avvenimenti; la part ...continua

    L’inizio del pontificato di Giovanni Paolo II, una testimonianza sul periodo dell’attentato ed il racconto della prima giornata di Assisi: cenni per chi non sa quasi nulla dei tre avvenimenti; la parte più interessante (forse l’unica) è quella dedicata all’incontro di preghiera di Assisi del 27 ottobre 1986.
    A volte bastano poche pagine per raccontare in maniera esauriente ed interessante degli avvenimenti ormai conosciuti e diventati “Storia”: questo libro, in poco più di cento pagine, non riesce nell’intento.

    ha scritto il