Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Non c'è tempo per morire

By Sebastian Faulks

(57)

| Hardcover | 9788838488931

Like Non c'è tempo per morire ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Torna la saga della spia più famosa, James Bond è tornato: con Non c'è tempo per morire, Sebastian Faulks si conferma lo scrittore più adatto per riprendere la serie di 007 alla maniera di Ian Fleming, nel centenario della nascita dello scrittore. An Continue

Torna la saga della spia più famosa, James Bond è tornato: con Non c'è tempo per morire, Sebastian Faulks si conferma lo scrittore più adatto per riprendere la serie di 007 alla maniera di Ian Fleming, nel centenario della nascita dello scrittore. Anche questo romanzo è ambientato ai tempi della Guerra fredda, tra località esotiche e città glamour. Solo che ora James Bond è un "uomo provato, avanti con gli anni, passato attraverso un sacco di brutte cose". Qui l'agente OO7 vine richiamato dal congedo, scopre il rock dei Rolling Stones e si immerge in una missione antidroga contro la "mano di scimmia".

9 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    questo è il primo libro di 007 che ho letto e sebbene non sia di fleming devo dire che l'autore non mi ha deluso. il libro si lascia leggere abbastanza bene anche se in alcuni brevi momenti mi sono un po annoiato, ma solo per poco, perchè le scene d' ...(continue)

    questo è il primo libro di 007 che ho letto e sebbene non sia di fleming devo dire che l'autore non mi ha deluso. il libro si lascia leggere abbastanza bene anche se in alcuni brevi momenti mi sono un po annoiato, ma solo per poco, perchè le scene d'azione e spionaggio riescono a risollevare i toni. in sostanza un discreto libro di spionaggio che consiglierei agli amanti del genere, o chi ama il personaggio di james bond! ;)

    Is this helpful?

    Jason91 said on Mar 5, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non ho letto il libro omonimo di Fleming ma ho visto molti vecchi film dell'agente segreto 007 con Sean Connery. Quello di Faulks sembra per età il padre di 007 ma per azione e determinazione conferma di essere una grande icona, anche se al tramonto.

    Is this helpful?

    Paolo said on Oct 8, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Si legge bene. Ma per essere un libro del 2008, e' ambientato in un periodo di tempo attorno agli anni '60, il che lo ha reso un po'... obsoleto.

    Is this helpful?

    Gundam70 said on Sep 6, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ma non è Bond!!!

    Un buon thriller,ma non mi ha ricordato per niente il james bond famoso.

    Is this helpful?

    Mercury85 said on Apr 29, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    A quick fun read for fans of James Bond. Set back in the late sixties during the cold war we are treated to all the elements of an exciting Bond story, exotic locations, incredible stunts and a sinister villain of course not forgetting a beautiful he ...(continue)

    A quick fun read for fans of James Bond. Set back in the late sixties during the cold war we are treated to all the elements of an exciting Bond story, exotic locations, incredible stunts and a sinister villain of course not forgetting a beautiful heroine. This time the heroine is Scarlett who turns out to be not quite what Bond had expected!

    Sebastian Faulks is an author whose novels I have always enjoyed reading. As for the character James Bond as created by Ian Fleming I have always watched the films, but I have never read any of the stories before now.
    ‘Devil May Care’ is another typical adventure for James Bond although having not read any of Flemings work I am unable to compare the writing style. I prefer Bond on the big screen rather than in print and I hope that Sebastian Faulks regarded this Bond novel as a one off venture. He wrote it to celebrate the centenary of the birth of Ian Fleming on 28th May 1908. It is an exciting new adventure for James Bond and an honour to his originator Ian Fleming but let’s hope that it is now left at that and Sebastian Faulks can return to his more literary writing.

    Is this helpful?

    Lindyloumac said on Sep 23, 2009 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book