Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Non calpestate le farfalle

Di ,

Editore: Sperling & Kupfer

4.1
(28)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 205 | Formato: Altri

Isbn-10: 8820041707 | Isbn-13: 9788820041700 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Non calpestate le farfalle?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una leggenda popolare cambogiana insegna che "un coccodrillo non può rinascere monaco". Aki Ra si è sentito ripetere questa frase sin da piccolo, eppure ha trovato la forza di trasformare la propria natura e il proprio destino, come racconta in questa autobiografia. Nato in un villaggio della Cambogia settentrionale occupato dai Khmer rossi di Pol Pot, orfano in tenerissima età, viene educato dai soldati del dittatore per diventare un bambino guerriero. Imbraccia il fucile prima di compiere otto anni e non lo lascia per i successivi dieci, diventando complice delle efferatezze del regime e poi alleato del nemico, l'esercito invasore vietnamita. Fino al 1991, quando il trattato di disarmo e l'arrivo dell'ONU nei territori asiatici segnano per Aki Ra l'inizio di una nuova vita. Il suo talento nel disinnescare le "sentinelle nascoste" - le mine che ancora infestano le campagne del paese - si trasforma in un'arma di pace con la quale intraprende una nuova battaglia: quella per la vita, la conservazione della memoria dei cambogiani e l'educazione di coloro che faranno il futuro del paese, i bambini. È a essi che Aki Ra insegna a "non calpestare le farfalle", quegli strumenti di morte cui l'uomo si è ingegnato di dare la forma di innocui giocattoli. Nonostante le vessazioni fisiche e psicologiche subite, Aki Ra non si è mai arreso e, con questo libro, arricchito da toccanti fotografie, offre una testimonianza di grande valore umano e civile e un lucido ritratto della Cambogia di ieri e di oggi.
Ordina per
  • 5

    Conoscevo solo superficialmente la storia della Cambogia. Pagina dopo pagina ho approfondito le dinamiche storiche e l'entità della sofferenza di un popolo devastato. L'autore ti parla col cuore e le parole di un bambino, con la mente si un soldato. Tocante e commovente fino all'ultimo.

    ha scritto il 

  • 0

    Una leggenda popolare cambogiana insegna che "un coccodrillo non può rinascere monaco". Aki Ra si è sentito ripetere questa frase sin da piccolo, eppure ha trovato la forza di trasformare la propria natura e il proprio destino, come racconta in questa autobiografia. Nato in un villaggio della Cam ...continua

    Una leggenda popolare cambogiana insegna che "un coccodrillo non può rinascere monaco". Aki Ra si è sentito ripetere questa frase sin da piccolo, eppure ha trovato la forza di trasformare la propria natura e il proprio destino, come racconta in questa autobiografia. Nato in un villaggio della Cambogia settentrionale occupato dai Khmer rossi di Pol Pot, orfano in tenerissima età, viene educato dai soldati del dittatore per diventare un bambino guerriero. Imbraccia il fucile prima di compiere otto anni e non lo lascia per i successivi dieci, diventando complice delle efferatezze del regime e poi alleato del nemico, l'esercito invasore vietnamita. Fino al 1991, quando il trattato di disarmo e l'arrivo dell'ONU nei territori asiatici segnano per Aki Ra l'inizio di una nuova vita. Il suo talento nel disinnescare le "sentinelle nascoste" - le mine che ancora infestano le campagne del paese - si trasforma in un'arma di pace con la quale intraprende una nuova battaglia: quella per la vita, la conservazione della memoria dei cambogiani e l'educazione di coloro che faranno il futuro del paese, i bambini. È a essi che Aki Ra insegna a "non calpestare le farfalle", quegli strumenti di morte cui l'uomo si è ingegnato di dare la forma di innocui giocattoli. Nonostante le vessazioni fisiche e psicologiche subite, Aki Ra non si è mai arreso e, con questo libro, arricchito da toccanti fotografie, offre una testimonianza di grande valore umano e civile e un lucido ritratto della Cambogia di ieri e di oggi.

    ha scritto il 

  • 4

    Un bambino-guerriero, per il quale non esistono scelte possibili, ma solo obbedienza, e guerra.. passano gli anni, passano le guerre, e quel bambino inizia a capire, e a sfruttare prima per caso poi sempre più per convinzione, le sue conoscenze sulle mine, per poter salvare vite ed educare alla p ...continua

    Un bambino-guerriero, per il quale non esistono scelte possibili, ma solo obbedienza, e guerra.. passano gli anni, passano le guerre, e quel bambino inizia a capire, e a sfruttare prima per caso poi sempre più per convinzione, le sue conoscenze sulle mine, per poter salvare vite ed educare alla pace...

    ha scritto il