Non lasciarmi

Voto medio di 6517
| 1.129 contributi totali di cui 1.052 recensioni , 75 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 1 video
Kathy, Ruth e Tommy sono cresciuti in un collegio immerso nella campagna della provincia inglese. Sono stati educati amorevolmente, protetti dal mondo esterno e convinti di essere speciali. Ma qual è, di fatto, il motivo per cui sono lì? E cosa li as ...Continua
Itaka
Ha scritto il 15/02/18

Uggioso, sospeso, rassegnato.

Sneguruska
Ha scritto il 05/02/18
Lungo e un po' noioso. Durante buona parte della lettura sembra di trascorrere il tuo tempo all'ombra di un albero in un sonnacchioso pomeriggio d'estate in attesa che giunga un qualcosa che ti svegli dal torpore. Se non fosse stato per l'ardente vog...Continua
Popowska
Ha scritto il 25/01/18
Libro senz'altro inquietante ma stupendo. Nonostante l'argomento, tutt'altro che piacevole, Ishiguro riesce a creare un romanzo interessante e quasi "leggero" pur capendo sin da subito che qualcosa di strano è nell'aria. Mi è piaciuto davvero molto m...Continua
  • 1 mi piace
FabioR.
Ha scritto il 21/01/18
Uno dei libri più belli e toccanti che abbia mai letto, mi ha commosso. Non dimenticherò mai Kathy, Ruth e Tommy e la loro storia. Lo stile di Ishiguro è molto piano, misurato, lontano da virtuosismi, anche un po' incolore se vogliamo, ma non riuscir...Continua
Milla
Ha scritto il 21/01/18
Inquietante. È la prima parola che mi viene in mente quando penso a questo romanzo. Non è un romanzo consolatorio, non lascia immagini rassicuranti, frasi ad effetto da trascrivere e ricordare, e non ho amato particolarmente nessuno dei personaggi,ch...Continua

Antonio Cat.
Ha scritto il Oct 28, 2017, 13:54
Stavo parlando con uno dei miei donatori l'altro giorno, che si lamentava di come i ricordi, anche i più preziosi, svanissero sorprendentemente in fretta. Però io non sono d'accordo. I ricordi che mi sono più cari, mi sembra che non svaniranno mai. H...Continua
Pag. 252
Antonio Cat.
Ha scritto il Oct 28, 2017, 13:39
E su di me cominciò ad aleggiare l'idea che molte delle cose che avevo sempre creduto di poter fare, pensando di avere tutto il tempo a mia disposizione, in realtà avrei dovuto farle in fretta, altrimenti le avrei perdute per sempre.
Pag. 190
Tizi
Ha scritto il Apr 15, 2015, 18:52
E su di me cominciò ad aleggiare l'idea che molte delle cose che avevo sempre creduto di poter fare, pensando di avere tutto il tempo a mia disposizione, in realtà avrei dovuto farle in fretta, altrimenti le avrei perdute per sempre.
  • 2 mi piace
Tizi
Ha scritto il Apr 15, 2015, 18:50
Ma in qualche modo, qualcosa deve essere entrato dentro di te. Deve esserti penetrato dentro, perché quando vivi un momento come quello, è come se una parte di te fosse lì, in attesa. Forse da quando avevi appena cinque o sei anni, e sentivi quella s...Continua
Mimil
Ha scritto il Oct 23, 2013, 08:05
Fu quella l'unica volta, mentre stavo lì in piedi a osservare quegli strani rifiuti, sentendo il rumore del vento che attraversava quei campi vuoti, che mi feci trasportare da quella piccola fantasia; perché dopotutto mi trovavo nel Norfolk, ed erano...Continua
Pag. 291
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 18, 2016, 08:23
823.914 ISH 14889 Letteratura Inglese

Libricciola e...
Ha scritto il Oct 03, 2015, 10:49
Never let me go
Autore: Judy Bridgewater
  • 2 mi piace

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi