Non luoghi

Introduzione a una antropologia della surmodernità

di | Editore: Eleuthera
Voto medio di 407
| 42 contributi totali di cui 42 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Marc Augé prosegue la sua "antropologia del quotidiano" iniziata con "Un etnologo nel metrò" e proseguita in "Ville e tenute", esplorando i nonluoghi, cioè quegli spazi dell'anonimato ogni giorno più numerosi e frequentati da individui simili ma ... Continua
Ha scritto il 18/11/16
"Una quantità di nomi comuni (soggiorno, viaggio, mare, sole, crociera...) possiedono, in certi contesti, forza evocativa. Facile è immaginare l'attenzione che hanno potuto e possono esercitare altrove parole per noi meno esotiche come America, ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 12/10/16
Oltre il luogo e la modernità ci sono il nonluogo e la surmodernità
Consigliato a: etnologi, filosofi, politici, urbanisti, architetti, pensatori. Colto e complesso. Estremamente interessante. Contiene riflessioni originali e invita a pensare.Lascio una incompleta definizione (assolutamente incompleta) di ...Continua
Ha scritto il 12/12/15
Un modo per annientare il femminino nel luogo, di antica ed ellenica eccellenza (il focolare), di condivisione con il masculino, può essere dotarsi di tv e pc (qualcuno non lo fa?), ponendoli al centro della casa.
L'esercizio (sano) del dubbio ci può portare, tramite Augé, a considerare l'ipotesi che l'uguaglianza nasca dal riconoscimento dell'altro, e non già soltanto dall'azzeramento delle frontiere. Uno scenario possibile, nella sua già concreta ...Continua
  • 4 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 26/05/15
libro tanto breve quanto difficile. o forse semplicemente mi mancano le basi culturali per capirlo davvero. non so, forse qualcosina mi è rimasto, ma in generale è stata un'impresa finirlo nonostante le poche pagine.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 19/04/15
non luogo e soggettività
Un libro molto interessante non solo dal punto di vista antropologico ma anche esistenziale.Spesso durante la lettura mi veniva in mente una frase di John Milton dal Paradiso Perduto "...la mente è il luogo di se stessa e può fare ...Continua
  • 3 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi