Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Non puoi ritirarti, Charlie Brown!

Di

Editore: Baldini Castoldi Dalai Editore (Tascabili Peanuts, 19)

4.5
(149)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 120 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8880894579 | Isbn-13: 9788880894575 | Data di pubblicazione:  | Edizione 4

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri

Genere: Comics & Graphic Novels , Humor

Ti piace Non puoi ritirarti, Charlie Brown!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Continuano le quotidiane avventure a fumetti dello "strano bambino dalla testa rotonda" e dei suoi amici. Lui, Charlie Brown, è un perdente nato, tenero, insicuro, perseguitato da un eterno complesso di inferiorità e innamorato, ma non corrisposto, della ragazzina dai capelli rossi. Linus, incostante genialoide, è diventato, insieme alla sua coperta, il simbolo del bisogno di sicurezza dell'individuo moderno. Snoopy, un cane che è più umano degli umani, pensa, scrive e sogna di combattere il Barone Rosso. Lucy, bisbetica e supponente, ha un'unica debolezza: ama (non riamata) Schroeder, bambino prodigio che adora Beethoven. Poi ci sono Sally, Piperita Patty e tanti altri che negli anni hanno via via raggiunto la banda dei Peanuts.
Ordina per
  • 4

    Il solito piacevole intermezzo

    Ogni tanto leggere le strisce di Charlie Brown mi fa proprio bene.

    Una striscia: Snoopy alla macchina da scrivere sopra la sua cuccia: Avevano messo il nome “Dieta” al loro alano danese. Un ...continua

    Ogni tanto leggere le strisce di Charlie Brown mi fa proprio bene.

    Una striscia: Snoopy alla macchina da scrivere sopra la sua cuccia: Avevano messo il nome “Dieta” al loro alano danese. Un giorno lei chiese al marito se avesse visto la sua cintura nuova. “Cintura?” disse lui. “Oh, scusa. Ho creduto che fosse un collare per il cane. L’ho messa a Dieta. Poco tempo dopo, il loro matrimonio cominciò a guastarsi..

    ahahahahah

    ha scritto il 

  • 5

    PEANUTS

    Dal bugiardino allegato a questa edizione: POSOLOGIA: da assumere a dose regolari ogni giorno. Può causare piacevole dipendenza: in questi casi consultare il libraio. EFFETTI COLLATERALI ...continua

    Dal bugiardino allegato a questa edizione: POSOLOGIA: da assumere a dose regolari ogni giorno. Può causare piacevole dipendenza: in questi casi consultare il libraio. EFFETTI COLLATERALI (conosciuti): diffuso benessere. A dosi massicce, è stata registrata anche vergognosa felicità. Non soggetto a prescrizione medica. Si raccomanda di tenere alla portata dei bambini. Disperdere nell'ambiente dopo l'uso.

    ha scritto il 

  • 5

    Linus: Guarda, Charlie Brown, la mia domanda di non andare al campeggio è stata accolta!"

    Charlie Brown: Anche tu?

    Linus: Ah, che sollievo! Niente campeggio! "La nostra vita scampò come un uccello ...continua

    Linus: Guarda, Charlie Brown, la mia domanda di non andare al campeggio è stata accolta!"

    Charlie Brown: Anche tu?

    Linus: Ah, che sollievo! Niente campeggio! "La nostra vita scampò come un uccello dal laccio del cacciatore. Il laccio si è rotto e noi siamo scampati!" ... Davide, Salmo centoventiquattro.

    Charlie Brown: Non sapevo che il re Davide avesse un problema di andare al campeggio...

    Ricordo che da piccola pur non amando particolarmente la chiesa adoravo Linus quando se ne usciva con le sue citazioni bibliche, ed era proprio per questo che il personaggio mi piaceva, forse perchè così piccolo sapeva tante cose: un vero e proprio filosofo in erba, e come tutti i filosofi poco esperto delle cose comuni al punto che la sorella Lucy dovrà insegnargli che le stelle sono buchi nel telone del cielo e altre minuzie scientifiche di tal guisa. Comprendo l'odio di questi ragazzini per il campeggio.

    ha scritto il 

  • 5

    Lucy: tu credi che la vita abbia le sue cime e le sue valli?
    Charlie: sì, ne sono convinto
    Lucy: allora vuol dire che in ogni vita ci dev'essere un giorno al di sopra di tutti gli altri e che è il ...continua

    Lucy: tu credi che la vita abbia le sue cime e le sue valli?
    Charlie: sì, ne sono convinto
    Lucy: allora vuol dire che in ogni vita ci dev'essere un giorno al di sopra di tutti gli altri e che è il più felice, giusto?
    Charlie: beh, direi che probabilmente è vero...
    Lucy: e se l'hai già avuto?

    ha scritto il 

  • 4

    - sally: quest'anno per natale non regalarmi niente, charlie brown... voglio solo pace, felicità e amore per tutti
    - charlie brown: è una cose che pensi davvero? sei sincera?
    - sally: no, credo di ...continua

    - sally: quest'anno per natale non regalarmi niente, charlie brown... voglio solo pace, felicità e amore per tutti
    - charlie brown: è una cose che pensi davvero? sei sincera?
    - sally: no, credo di aver fuso del tutto

    - sally: quest'anno per natale non voglio che mi regali niente, linus...
    - linus: davvero? è un peccato, ma posso capire i tuoi sentimenti e per questo ti ammiro...
    ANNULLA QUELL'ORDINE PER LA COLLANA DA 10.000 DOLLARI!!!
    - sally: dopo le feste, quando tutto sarà tornato tranquillo, ti darò una bella battuta!

    - marcie: devi andare a scuola, capo... non puoi smettere!
    - piperita patty: perché no? ieri un'insegnante ha criticato persino la mia colazione! ha detto che avevo troppe ciambelle e non abbastanza carote...
    è ora di smettere quando ti criticano anche la colazione!

    - sally a charlie brown: quei bambini là al campo di giochi si credono dei duri... beh, io non ho intenzione di attaccar briga, ma non ho neanche paura di loro! io seguo la regola di theodore roosvelt...
    parla piano e vai in giro armato!

    ha scritto il