Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Non sono una principessa!

Serie Guilty Seduction n.4

Di

Editore: Mondadori, I Romanzi, n.869

4.0
(116)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 250 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Portoghese

Isbn-10: A000205226 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Non sono una principessa!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Figlia illegittima di un paludato principe e di una chiacchierata cortigiana, Lucia è una fanciulla scapestrata, sempre al centro di scandali e fughe. E ora suo padre è deciso a farla convolare a giuste nozze, per cui incarica sir Ian Moore, diplomatico integerrimo e coscienzioso, di trovarle il marito adatto. Ma tra i due basta un solo sguardo per far scoccare la scintilla dell’amore. Riuscirà Ian a domare il cuore ribelle di Lucia?
Ordina per
  • 5

    el prota, ian moore, es un sol y me ha enamorado totalmente jejejje, y aunk es una historia sencilla, me ha enganchado desde el principio y me ha encantado

    os lo recomiendo... de veras

    le pongo de nota un 10

    ha scritto il 

  • 3

    Lucia Valenti è la ribelle figlia di un principe italiano; ne combina di tutti i colori per cercare di attirare l'attenzione del padre ma dopo l'ennesima bravata il principe decide di mandarla in Inghilterra per trovare un marito. Il compito non è dei più semplici sia perchè Lucia è figlia di una ...continua

    Lucia Valenti è la ribelle figlia di un principe italiano; ne combina di tutti i colori per cercare di attirare l'attenzione del padre ma dopo l'ennesima bravata il principe decide di mandarla in Inghilterra per trovare un marito. Il compito non è dei più semplici sia perchè Lucia è figlia di una cortigiana, sia perchè Cesare pretende un futuro genero titolato, cattolico e soprattutto pari del regno. La missione viene affidata a Sir Ian Moore, un diplomatico tutto d'un pezzo che non sarà insensibile al fascino della bella italiana....
    Devo essere sincera? Non ho retto per niente la protagonista, davvero insopportabile! La storia non ha nulla di nuovo ma il romanzo è carino e in queste giornate afose scorre che è una meraviglia. VOTO 6,5

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    L' "acqua cheta" inglese e la fulgida ribelle italiana

    Egli è inglese, ed un tipo tutto d'un pezzo, freddo, dagli occhi di ghiaccio, teso a realizzare i suoi compiti con il raziocinio più implacabile, senza far trasparire alcun sentimento. Già ce lo dice la quarta di copertina, l'uomo è un "diplomatico coscienzioso". E già ci piace.
    ...continua

    Egli è inglese, ed un tipo tutto d'un pezzo, freddo, dagli occhi di ghiaccio, teso a realizzare i suoi compiti con il raziocinio più implacabile, senza far trasparire alcun sentimento. Già ce lo dice la quarta di copertina, l'uomo è un "diplomatico coscienzioso". E già ci piace.
    Ella è una bella, bona, scapestrata, focosa ... italiana. E già sappiamo che le nazionalità dei due protagonisti saranno ri e ri e ancora ri evocate di continuo; perché un'occasione così succulenta di tirar in ballo questo cliché deliziosamente H(accaaspirata)armony non deve in alcuna maniera essere sprecata! Da che mondo è mondo l'italiana ti si butta addosso e l'inglesino fa il ritroso, no? (certo che poi è ovvio che quando un'italiana va in Inghilterra i ragazzi inglesi siano alternativamente intimoriti o esaltati dalla forestiera in questione).

    La trama è un gioiellino. Lui è incaricato dal padre di lei di trovarle marito per "renderla rispettabile", visto che sua madre è una "cortigiana" (bombò in giro e non ha marito).
    La fanciulla protagonista in compenso ne ha fatte di OGNI in giro per l'Europa (ma è vergine perché aspetta di darla al suo Vero Amore, ovviamente) e ne è (apparentemente) felice e contenta. Dopo qualche protesta l'indomita ragazza acconsente a farsi trovare marito, ma mette voce in capitolo sin dall'inizio: vorrebbe, per sue quasi tesuali parole, un tizio virile che la sbattesse al muro.
    Il signor ghiacciolino è tutto teso a sciorinare i titoli nobiliari dei rampolli che le vuole proporre; ma ben presto gli si tenderà altro* e la parte clou del romanzo avrà inizio.
    Scioglimento teso al sacrificio di entrambi, con tanto di lei caratterialmente domata come ogni Harmony impone.

    Cosa positiva del romanzo: le acque chete tirano fuori sempre un angst divino; anche perché, ancor meglio, *egli in realtà è un passionale violento che cerca di contenersi (mi immaginavo in certe scene uno zoom sul suo pugno stretto e tremolante, tipo telenovelas messicana!). La sua naturale inclinazione peraltro è accentuata dal fatto che lei ad un certo punto inizia a fare subdolamente la porca con lui perché, infatuatasi dopo un bacio, cerca di farsi sverginare e, di conseguenza, sposare dal bell'inglesino (!!!!).
    Cosa negativa del romanzo: è onestamente troppo lungo per una materia così parca. Però, dai, ne vale la pena!

    ha scritto il 

  • 4

    Nota: 7,6

    El primer libro que leo d esta autora y que me ha dejado con un buen sabor de boca. Esperaba más... un poquito más, pero bueno, creo que cada autora tiene su estilo y tendremos que conformarnos con eso. Le iba a dar mucha menos nota, pero creo que el momento de confesiones en la biblioteca y el f ...continua

    El primer libro que leo d esta autora y que me ha dejado con un buen sabor de boca. Esperaba más... un poquito más, pero bueno, creo que cada autora tiene su estilo y tendremos que conformarnos con eso. Le iba a dar mucha menos nota, pero creo que el momento de confesiones en la biblioteca y el final... han conseguido que suba la nota hasta la que yoo he creído adecuada, aún así, creo que le ha faltado un pelín más de chispa para ser un grandísimo libro.

    ha scritto il 

  • 5

    Definitivamente esta autora está ya entre mis favoritas, me ha parecido una historia de amor muy bonita y divertida, ella tan pasional, el tan frio y estirado... hasta que la connoció a ella jejeje, recomendado al 100x100

    ha scritto il