Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Non sperate di liberarvi dei libri

By Umberto Eco,Jean-Claude Carriere

(423)

| Paperback | 9788845262159

Like Non sperate di liberarvi dei libri ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il libro è come il cucchiaio, il martello, la ruota, le forbici. Una volta che li hai inventati non puoi fare di meglio. (U.Eco)

"La gaia scienza: raramente l'espressione nietzschiana è stata così azzeccata per un libro... un libro sui libri! Dal pa Continue

Il libro è come il cucchiaio, il martello, la ruota, le forbici. Una volta che li hai inventati non puoi fare di meglio. (U.Eco)

"La gaia scienza: raramente l'espressione nietzschiana è stata così azzeccata per un libro... un libro sui libri! Dal papiro ai supporti elettronici, percorriamo duemila anni di storia del libro attraverso una discussione contemporaneamente erudita e divertente, colta e personale, filosofica e aneddotica, curiosa e gustosa. Passiamo attraverso tempi diversi e diversi luoghi; incontriamo persone reali insieme a personaggi inventati; vi troviamo l'elogio della stupidità, l'analisi della passione del collezionista, le ragioni per cui una certa epoca genera capolavori, il modo in cui funzionano la memoria e la classificazione di una biblioteca. Veniamo a sapere perché 'i polli ci hanno messo un secolo per imparare a non attraversare la strada' e perché 'la nostra conoscenza del passato è dovuta a dei cretini, degli imbecilli o degli avversari'. Insomma, godiamo della 'furia letteraria' di due appassionati che ci trascinano nella loro folle girandola in cui ogni giro sorprende, distrae, insegna. In questi tempi di oscurantismo galoppante, forse è il più bell'omaggio che si possa fare alla cultura e l'antidoto più efficace al disincanto."

63 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Niente affatto noioso, certo può appassionare solo se davvero si è interessati ad approfondire la materia del libro in quanto oggetto e la sua storia, ma c'è solo da restare a bocca aperta di fronte all'erudizione dei due scrittori.

    Is this helpful?

    Indian Summer Sky said on Oct 29, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Piacevole excursus di Eco e del suo sodale sulla passione dei libri antichi e non. Nulla di nuovo, per carità ma piacevole e godibile. L'ho letto in due giorni godendo ache della nuova edizione bompiani che mi piace infinitmente.
    Non dice molto sul ...(continue)

    Piacevole excursus di Eco e del suo sodale sulla passione dei libri antichi e non. Nulla di nuovo, per carità ma piacevole e godibile. L'ho letto in due giorni godendo ache della nuova edizione bompiani che mi piace infinitmente.
    Non dice molto sul futuro del libro. Ma che importa?

    Is this helpful?

    Sorel1968 said on Jul 19, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Gli autori sono due pozzi di cultura, ed Eco si sa che è un bibliofilo con i fiocchi. Ma il libro non decolla, citazioni aneddoti. Non coinvolge.

    Is this helpful?

    MAGIO said on Jan 25, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Per chi ama i cari libri cartacei...

    Oltre che una brillante, colta e divertente conversazione sui libri e il futuro della lettura, questo libro raccoglie tanti aneddoti ed esperienze di Carriere ed Eco come professionisti e bibliofili.
    Si legge piacevolmente in modo scorrevole. Consigl ...(continue)

    Oltre che una brillante, colta e divertente conversazione sui libri e il futuro della lettura, questo libro raccoglie tanti aneddoti ed esperienze di Carriere ed Eco come professionisti e bibliofili.
    Si legge piacevolmente in modo scorrevole. Consigliato!

    Is this helpful?

    gre_ca said on Oct 16, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Tante le suggestioni interessanti, abbandonate a sè stesse, alla deriva, alle onde.
    Alla bonaccia di un mare di noia.
    Quel che avrebbe potuto, ed in alcuni casi sembra essere un coinvolgente tributo all'oggetto libro, si risolve nella maggioranza de ...(continue)

    Tante le suggestioni interessanti, abbandonate a sè stesse, alla deriva, alle onde.
    Alla bonaccia di un mare di noia.
    Quel che avrebbe potuto, ed in alcuni casi sembra essere un coinvolgente tributo all'oggetto libro, si risolve nella maggioranza delle occasioni in un confronto tra due eruditi che fanno sfoggio della propria cultura e della propria costosissima collezione di incunaboli quasi a rimarcare una inaccessibilità di un certo sapere ai comuni mortali. Come due bambini che giocano a chi ce l'ha più lungo risultano a tratti teneramente patetici. L'oggetto libro in questo caso non vale a mio avviso il suo prezzo.

    Is this helpful?

    Senzacollare said on Oct 14, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Da compratrice compulsiva di molti più libri di quelli che riesco a leggere, da appassionata frequentratrice di piccole librerie e bancarelle di libri usati e da convinta assertrice della necessità di possedere, per esempio, 3 copie diverse di un lib ...(continue)

    Da compratrice compulsiva di molti più libri di quelli che riesco a leggere, da appassionata frequentratrice di piccole librerie e bancarelle di libri usati e da convinta assertrice della necessità di possedere, per esempio, 3 copie diverse di un libro qualsiasi di Colette, ho un sano (!) bisogno, a volte, di rassicurazioni. Inoltre, sinceramente, comincio a trovare opprimente e assurda qualsiasi discussione sul confronto tra libri cartacei e digitali.
    Questa lunga, ironica e colta conversazione tra Eco e Carrière (copia scovata intonsa e per caso nel solito giro tra gli scaffali dell'offerta 3x4) è, in questo senso, un comfort-book: i due bibliofili discorrono sull'amore per i libri in sé, sull'ammirazione verso la tecnologia e sul modo in cui la sfruttano, sull'ennesimo libro che vorrebbero avere, su come hanno iniziato quella determinata collezione e su come si sono procurati determinati volumi.
    Eco, come al solito, sa farmi ridere (anche se tutti mi guardano in maniera strana quando lo dico), gli aneddoti e i fatti storici, nonostante la sensazione di già sentito, sono sempre godibilissimi. E, soprattutto, i libri e la lettura sono un fatto scontato: più rassicurante, e confortevole, di così.

    Is this helpful?

    The Best Villain said on Apr 22, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (423)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 274 Pages
  • ISBN-10: 8845262154
  • ISBN-13: 9788845262159
  • Publisher: Bompiani
  • Publish date: 2009-05-xx
  • Also available as: Others
  • In other languages: other languages Libros en Español
Improve_data of this book

Margin notes of this book