Non ti muovere

Bestseller italiani, 2

Di

Editore: RCS Quotidiani - Corriere della Sera

3.9
(11202)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 270 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo , Tedesco , Olandese

Isbn-10: A000072287 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback , Altri , eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Non ti muovere?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una giornata di pioggia, una ragazza di quindici anni che cade dal motorino. Una corsa in ambulanza verso l’ospedale, lo stesso dove il padre lavora come chirurgo. È lui che racconta in presa diretta l’accerchiamento terribile del destino. È lo sgretolamento totale, il disfacimento della maschera di fermezza e cinismo, è lo strappo del pianto davanti al collega neurochirurgo che si assume la responsabilità dell’operazione.
Timoteo, il padre, attende immobile in una stanza attigua alla sala operatoria. Un’attesa in cui quest’uomo, che da anni sembra essersi accomodato nella sua quieta esistenza di stimato professionista, di tiepido marito di una brillante giornalista, di padre distratto di un’adolescente come tante, è di colpo messo a nudo, quasi che nel tepore ovattato delle nostre vite la vera verità possa essere spremuta solo dal dolore. Parla a sua figlia, Angela, parla a se stesso nel silenzio che lo circonda.
Rivela un segreto doloroso che sembrava sbiadito dal tempo, e che invece torna vivido di luoghi, odori, oscuri richiami. Appare un’estate di tanti anni prima, una squallida periferia urbana, una donna docile e derelitta dal nome spropositato, Italia. Con precisione chirurgica Timoteo rivela alla figlia gli scompensi della sua vita, in un viaggio a ritroso verso una passione amorosa che lo ha trascinato lontano dalla propria identità borghese, verso un altro se stesso disarmato e osceno.
Da una parte l’intervento chirurgico reale, i ferri, i monitor, l’anestetico. Dall’altra un bisturi invisibile che penetra nei ricordi.
Non ti muovere racconta la storia di molte storie d’amore, il viaggio di un uomo dentro una donna,di una figlia verso un padre disintegrato dal dolore. Timoteo implora Angela di non morire, di non muoversi, di posare i suoi passi sulle orme di questo amore miserabile e gigante, per barattare la morte con la vita.

Ordina per
  • 3

    null

    Se dovessi riassumere questo libro con una parola, sarebbe : "sconvolgente". Ti lascia una sensazione ti vuoto e di scombussolamento tanto quanto lo sono i protagonisti, e penso sia proprio questo l'o ...continua

    Se dovessi riassumere questo libro con una parola, sarebbe : "sconvolgente". Ti lascia una sensazione ti vuoto e di scombussolamento tanto quanto lo sono i protagonisti, e penso sia proprio questo l'obbiettivo della scrittrice : di destabilizzarti. Lo stile della Mazzantini, si sa, è moooolto particolare, per me a tratti incomprensibile; Dovevo rileggere la frase più volte per capirne il significato appieno e spesso non ci riuscivo. I personaggi non sono particolari, ma carichi di emozioni quasi da sentirle sulla pelle.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Sarebbe più un tre e mezzo che un tre, ma ho arrotondato per difetto.
    E' stata una lettura piacevole, sebbene, per mia natura, non accetti il tradimento e quindi non sono mai riuscita ad empatizzare f ...continua

    Sarebbe più un tre e mezzo che un tre, ma ho arrotondato per difetto.
    E' stata una lettura piacevole, sebbene, per mia natura, non accetti il tradimento e quindi non sono mai riuscita ad empatizzare fino in fondo con Timo.
    Inoltre, l'amore per una figlia supera qualsiasi altro amore - a mio parere - e ho trovato fuori luogo ripercorrere tutta la sua vita parallela con Italia, come se poi stesse parlando con la stessa figlia.

    ha scritto il 

  • 5

    Toccante

    Le recensioni di questo romanzo sono decisamente scritte meglio di quanto potrei fare io. Mi limito a dire che piü mi ha toccato in questo romanzo é stata la capacitä di Mazzantini di descrivere emozi ...continua

    Le recensioni di questo romanzo sono decisamente scritte meglio di quanto potrei fare io. Mi limito a dire che piü mi ha toccato in questo romanzo é stata la capacitä di Mazzantini di descrivere emozioni tipiche di un uomo. Incredibile!
    E´una lettura da leggere e da ricordarsi.

    ha scritto il 

  • 3

    il libro è scritto abbastanza bene, però c'è un qualcosa che non mi convince. Forse sta proprio nel protagonista, che ha così poco carattere, forse nella sua amante che viene descritta e trattata in m ...continua

    il libro è scritto abbastanza bene, però c'è un qualcosa che non mi convince. Forse sta proprio nel protagonista, che ha così poco carattere, forse nella sua amante che viene descritta e trattata in maniera mortificante, quando in realtà dovrebbe essere quella che più rappresenta il genere femminile di oggi..

    ha scritto il 

  • 0

    "Siamo davvero sicuri di conoscere i nostri genitori? Naturalmente sappiamo molto della loro vita poichè, nella maggior parte dei casi, ci troviamo a passare con loro ogni giorno della nostra vita da ...continua

    "Siamo davvero sicuri di conoscere i nostri genitori? Naturalmente sappiamo molto della loro vita poichè, nella maggior parte dei casi, ci troviamo a passare con loro ogni giorno della nostra vita da quando siamo nati, ma di ciò che è stato prima, cosa conosciamo? Cosa sappiamo della vita prima di noi? Del backstage passato in attesa che salissimo sul nostro palcoscenico vitale?" Tutto ciò che penso del libro, qui http://beawithcoffee.blogspot.it/2015/10/non-ti-muovere-margaret-mazzantini.html

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    La storia d'amore di un uomo uguale a tanti altri, con una vita e una famiglia modello, una storia d'amore tenuta nascosta per anni forse per il troppo dolore. Di punto in bianco viene confessata alla ...continua

    La storia d'amore di un uomo uguale a tanti altri, con una vita e una famiglia modello, una storia d'amore tenuta nascosta per anni forse per il troppo dolore. Di punto in bianco viene confessata alla figlia in coma, come per liberarsi di questa colpa che ha accompagnato il protagonista per troppi anni nella speranza di barattare le parole con il silenzio del coma, la morte con la vita.

    ha scritto il 

Ordina per