Nonostante Platone

Figure femminili nella filosofia antica

Voto medio di 35
| 8 contributi totali di cui 8 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 07/04/17
Libro densissimo e non sempre di facile lettura, ma con una profondità ed un'ampiezza di sguardo impressionante. Splendido.
Ha scritto il 04/04/14
la conversazione è come la televisione in luna di miele: non serve "invito a cena con delitto"
Ha scritto il 10/08/11
Caro Platone, proprio non ci siamo.
Dopo una laurea in lettere classiche e dieci anni di insegnamento di latino e greco, finalmente ho capito perchè non ho mai amato Platone. La mia avversione risiede in quella scissione tra mondo contingente e iperuranio, il livello in cui sola ...Continua
  • 3 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 25/01/11
Le figure femminili in questione sono Penelope, una servetta tracia, Demetra e Diotima. «Questo libro è un piccolo crimine. Si tratta solo di furto, operazione non cruenta. L'omicidio non c'è, tranquillizatevi. L'uomo, inteso come sesso maschile, ...Continua
Ha scritto il 13/08/10
Quando l'ho chiesto in regalo, mi ero fatta l'idea che fosse tutt'altro: speravo in un libro sulle donne filosofe o sulle figure delle donne nella filosofia non solo platonica.Ci sarebbero molte cose da dire (e da ridire) sui ragionamenti esposti in ...Continua
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi