Notti bianche

Voto medio di 8969
| 1.013 contributi totali di cui 846 recensioni , 166 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Due anime si parlano dal profondo, senza mai essersi viste prima, come si conoscessero da sempre. Tutto inizia e finisce in quattro notti bianche, nella magia di una Pietroburgo deserta. Un uomo e una donna si incontrano: lui è un sognatore, di ritor ...Continua
pharmakon
Ha scritto il 06/12/18
Romanzo scritto dal Dosto per il pane; quel mattacchione avrà avuto bisogno di soldi per pagare i debiti di gioco Non uno dei suoi migliori ma oh, a me non è dispiaciuto L’idea di base è molto buona: Nasten’ka concede al sognatore di incontrarsi solo...Continua
GIODLUCK
Ha scritto il 17/08/18

bellissimo, visionario da illustrare

Alice
Ha scritto il 30/06/18
Questa poesia è lo specchio del romanzo
Questa poesia è lo specchio del romanzo, soprattutto gli ultimi cinque versi. Giuseppe Ungaretti NOSTALGIA Locvizza il 28 settembre 1916 Quando la notte è a svanire poco prima di primavera e di rado qualcuno passa \ Su Parigi s'addensa un oscuro colo...Continua
Sonovel
Ha scritto il 12/05/18
SPOILER ALERT
Un altro libro dedicato ad una svampita...scritto magistralmente, un viaggio nell'animo umano, una descrizione minuta degli stati d'animo, ma sempre libro dedicato ad una svampita...questa qui si meritava un piede nel sedere bello forte, invece lui l...Continua
Katia
Ha scritto il 14/04/18
Pagina 69

http://www.liberolibro.it/le-notti-bianche-di-fedor-dostoevskij/


PseudoPersonality
Ha scritto il Sep 15, 2018, 09:47
Ma finchè non arriva quel terribile momento, egli non desidera nulla perchè è al di sopra di qualsiasi desiderio, possiede tutto, è sazio, perchè è egli stesso l'artefice della propria vita e la crea ogni momento secondo la propria volontà. E questo...Continua
Pag. 63
PseudoPersonality
Ha scritto il Sep 15, 2018, 09:38
Un nuovo sogno! Una nuova felicità! Un'altra dose di veleno dolce e raffinato! Che cosa importa a lui della nostra vita reale?
Pag. 57
Alesya
Ha scritto il Jan 03, 2018, 09:32
Io lo so, cara Nàstenka, che racconto in modo meraviglioso ma, perdonate, non so raccontare diversamente. Adesso, cara Nàstenka, io sono simile allo spirito del re Salomone il quale è stato per mille anni racchiuso in uno scrigno, sotto sette sigilli...Continua
Alesya
Ha scritto il Jan 03, 2018, 09:29
Vi è qualcosa di indicibilmente commovente nella nostra natura pietroburghese quando, al sopraggiungere della primavera, essa all’improvviso rivela tutta la sua potenza, tutte le forze donatele dal cielo, si agghinda, si adorna di variopinti fiori… I...Continua
Thisagio2016
Ha scritto il Nov 19, 2017, 19:14
"Il cielo era un cielo così stellato, così luminoso che, guardandolo, non si poteva fare a meno di chiedersi: è mai possibile che esistano persone irritate e capricciose?" "Avevo paura di restare solo, e avevo vagato tre giorni interi per la città in...Continua


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi