Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Notti selvagge

Di

Editore: Harlequin Mondadori (Passion, 27)

3.3
(45)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 315 | Formato: Copertina rigida

Data di pubblicazione: 

Genere: Romance

Ti piace Notti selvagge?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Lui è tutto quello che il suo corpo desidera. E tutto quello che la sua fede condanna. Sono luce e ombra, giorno e notte, bellezza eterea e fascino tenebroso... Se è inevitabile che tra due poli opposti scoppi un coinvolgimento irresistibile, la loro non può che essere una torbida passione da vivere di nascosto, al riparo delle tenebre, perché il mondo non accetterà mai la loro unione. Sally Mae ha una bellezza esile e diafana, tanto sono chiari i suoi occhi e i suoi capelli, mentre Tucker McCade è un mezzosangue e ha la pelle scura e il fisico possente di chi discende da una stirpe guerriera. Quello che li divide è anche il rapporto con la violenza: peccato imperdonabile per lei che è una devota quacchera, risorsa utile al ristabilimento dell'ordine per lui in quanto Texas Ranger. Nonostante tutto un'attrazione fatale è divampata tra i due, travolgendo fede e buon senso, così ora non potranno più sottrarsi al giudizio degli altri e la loro passione sarà esposta alla luce del sole e della verità...
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Arriva il Mr Grey del West

    Dopo questo libro non rischierò più di confondere un Texas Ranger con quella cintura di castità col cappello di Chuck Norris!!

    Dunque, Tucker era comparso nel 1°libro alle spalle di Desi, aveva ...continua

    Dopo questo libro non rischierò più di confondere un Texas Ranger con quella cintura di castità col cappello di Chuck Norris!!

    Dunque, Tucker era comparso nel 1°libro alle spalle di Desi, aveva pronunciato un lapidario "Ti spavento solo perchè sono indiano" e via nell'ombra... E chi si immaginava che fosse così figo?!?!

    Per me è il romanzo migliore della serie (nonchè il romance che ho gradito di più, al momento) per svariati motivi: 1) la trama è semplice, magari banale, ma senza lo spauracchio di qualche temibilissssimo nemico (che negli altri libri si è rivelato sempre farlocco); il cattivo è semplicemente un rompiscatole un po' troppo invadente e borioso, da liquidare in 4&4otto. 2) Proprio la trama semplice consente all'autrice di soffermarsi meglio sui rapporti e sentimenti dei personaggi, sulle loro reazioni, sulle paure e i doveri che sentono sulle spalle. Non so, ma questa volta il sesso, selvaggio..., mi è parso meglio giustificato, una conseguenza "naturale" dei loro sentimenti. 3) Non c'è il classico (e assurdo!) colpo di fulmine+copula: i protagonisti si conoscono e si studiano da tempo (cosa che per me ha più senso che vedersi e zomparsi addosso tempo zero, soprattutto se la copula deve finire, come finisce SEMPRE, all'altare) 4) Tucker è un figo, solo e tormentato alla ricerca di un posto nel mondo, nonchè un vero dominatore!!! Autoritario e possessivo, ma anche scanzonato, altro che mr Grey e le sue fruste!!! E lei...beh, è un tantino assatanata...ma come darle torto, ha passato la vita con un marito vecchio e quacchero e si vede sempre intorno questo gigantesco ammasso di ormoni, c'è da capirla!! 5) Sally Mae è la prima eroina romance che non odio: è bella ma non troppo, non è vergine, non è stata stuprata, non ha avuto un marito violento, non fa tanto la neghittosa a letto (odio quelle scene dove lei dice "no,no" e poi gode alla grande...); cerca di esser ferma nelle sue convinzioni ma non sempre ci riesce, è coraggiosa ma a volte ha paura, è sola, non ha nessuno che si farebbe avanti a difenderla. E, udite udite, benchè arrendevole a letto, non è l'espertona di sesso (ha persino qualche "problema" col giganteeesco pene di cui sono dotati tutti a Hell's Eight, ma Tucker di più ^^)

    Poi ci sono i classici scivoloni da romance, tipo dialoghi tra maschi adulti che sembrano il club dell'uncinetto o momenti trash e superflui come il matrimonio...ma sicuramente è l'unico romance che mi fa venir voglia di rileggerlo!!

    ha scritto il 

  • 5

    L'amore è dove meno te lo aspetti

    Tucker Mc Cade ama da lontano la dolce e prodiga Sally Mae da molto tempo sin da quando arrivato in città il defunto marito di Sally Mae medico della città gli ha dato ospitalità nel proprio ...continua

    Tucker Mc Cade ama da lontano la dolce e prodiga Sally Mae da molto tempo sin da quando arrivato in città il defunto marito di Sally Mae medico della città gli ha dato ospitalità nel proprio fienile. Selly Mae sentendosi sola dopo mesi dalla morte del marito decide di condividere con Tucker una notte sola che si rivela un misero dono per entrambi che si cercano e bramano l’uno le carezze e le attenzioni del altro questo li porta a scoprire di provare sentimenti profondi al disopra della passione carnale ma si ritrovano follemente innamorati a dispetto dei ben pensanti.

    ha scritto il 

  • 2

    Avevo letto il primo libro di questa serie e mi aveva delusa ho datto un'altrà possibilità ma non mi ha convinta lo stesso. la storia è quasi inesistente. Permettetemi solo una cosa : alla faccia ...continua

    Avevo letto il primo libro di questa serie e mi aveva delusa ho datto un'altrà possibilità ma non mi ha convinta lo stesso. la storia è quasi inesistente. Permettetemi solo una cosa : alla faccia della quacchera questa è peggio di cicciolina!!

    ha scritto il 

  • 3

    3 stelline e mezzo in realtà

    Bei personaggi e belle scene di sesso, perchè è inutile girarci intorno: non si legge un Harmony Passion per trovare la profondità dei personaggi, una loro dettagliata caratterizzazione ...continua

    Bei personaggi e belle scene di sesso, perchè è inutile girarci intorno: non si legge un Harmony Passion per trovare la profondità dei personaggi, una loro dettagliata caratterizzazione psicologica o qualche riflessione filosofica sul senso della vita. Certo, un libro che si basa solo ed esclusivamente sul sesso viene a noia e diventa pesante, ma questo ha anche una buona trama di base. Alcune scene hot sono davvero mooooooolto calde, ben descritte e stuzzicanti, mi è proprio piaciuto il modo di fare di Tucker, sensualissimo e profondamente maschio!

    ha scritto il 

  • 2

    Dalla trama la storia tra un mezzosangue Texas Ranger e una Quacchera chissà cosa mi aspettavo e invece...deludente.E quando trovo un romanzo della Harlequin deludente non so mai se è è la ...continua

    Dalla trama la storia tra un mezzosangue Texas Ranger e una Quacchera chissà cosa mi aspettavo e invece...deludente.E quando trovo un romanzo della Harlequin deludente non so mai se è è la scrittrice che ha mancato l'occasione o se la traduttrice ha stravolto troppo le cose...Peccato!!

    ha scritto il 

  • 3

    Cosa possono mai avere in comune una quacchera e un ranger mezzo indiano? Ma il risveglio dei sensi, of course. Notti selvagge è la terza storia degli otto ranger dannati ed in questo caso il ...continua

    Cosa possono mai avere in comune una quacchera e un ranger mezzo indiano? Ma il risveglio dei sensi, of course. Notti selvagge è la terza storia degli otto ranger dannati ed in questo caso il protagonista è Tucker, l'indiano silenzioso (che va sempre in giro a braccia scoperte, come dice la protagonista) alto, moro dalla moralità incrollabile e dai metodi sbrigativi. Sally Mae è, invece, una timorata di Dio con un pò di problemi: oltre ad essere vedova, si ritrova da sola a gestire l'attività medica del marito e - soprattutto - i suoi ormoni, stanchi di essere stati soppressi per tutta la sua vita. Diciamocelo, se la collana si chiama Passion un motivo c'è. Non ci si aspetta certo un poema epico-cavalleresco se si compra la McCarty, tantomeno un romance classico; si cerca la pasion, la scena hot e il rapporto estremo (non nel senso fisico, che avete capito) tra i due personaggi. Se si cercano queste cose, Notti selvagge è un romanzo che risponde discretamente alle aspettative. Di passione ce n'è tanta, anche se secondo me poteva essercene di più (ma in quel caso era veramente troppo), le scene hot ci sono ma non sono mai eccessive e il rapporto tra Tucker e Sally Mae ha abbastanza spunti per essere tormentato. Una cosa che ho apprezzato è stata la quasi totale assenza del classico 'cattivo' che porta caos nella vita dei personaggi: c'è un antagonista che grazie al cielo sparisce senza troppe cerimonie, e verso la fine abbiamo un minimo di movimento che fa finire in bellezza la storia. Ci sono anche un paio di Hell's Eight che compaiono per farsi vedere: i due gemelli. Yumminess...speriamo che il prossimo protagonista sia uno dei due. Comunque, anche se il voto non è alto, perché dopotutto il libro non è indimenticabile, è decisamente sufficiente. Non supera in meglio il primo, che resta il migliore, ma è sicuramente più carino del secondo, che tra i tre è quello meno riuscito.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Terzo libro della serie ed ultimo momentaneamente stampato in Italia. Bella la contrapposizione tra Sally Mae, donna dalla bellezza esile e diafana, devota quacchera con una tempra d'acciaio e ...continua

    Terzo libro della serie ed ultimo momentaneamente stampato in Italia. Bella la contrapposizione tra Sally Mae, donna dalla bellezza esile e diafana, devota quacchera con una tempra d'acciaio e Tucker, un mezzosangue gigantesco e Texas Ranger che tranquillamente uccide quando è necessario. Opposti che si attraggono e che imparano ad amarsi contro ogni convenzione sociale. Bello!

    ha scritto il