Notturno cileno

Voto medio di 447
| 108 contributi totali di cui 92 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
«Adesso muoio, ma ho ancora molte cose da dire. Ero in pace con me stesso. Muto e in pace. Ma d'improvviso sono emerse le cose». Sebastián Urrutia Lacroix, cileno, prete e membro dell'Opus Dei, potente critico letterario che ha fatto e disfatto fortu ...Continua
Fede*
Ha scritto il 14/12/18
Qual è la differenza tra fascista e fazioso? Solo una parola, ma più spesso due.
Ora muoio, ma ho ancora molte cose da dire. Ero in pace con me stesso. Muto e in pace. Ma all’improvviso le cose sono emerse. La colpa è di quel giovane invecchiato. Io ero in pace. Ora non sono più in pace. Bisogna chiarire certi punti. Quindi mi ap...Continua
Hari Seldon
Ha scritto il 02/12/18
L’inizio è folgorante. “Ora muoio, ma ho ancora molte cose da dire. Ero in pace con me stesso. Muto e in pace. Ma all’improvviso le cose sono emerse.” E così, poco prima di morire, Padre Sebastian Urrutia Lacroix decide di ripercorrere tutta la sua v...Continua
Massimiliano Città
Ha scritto il 01/12/18
Potentissimo incipit. «Ora muoio, ma ho ancora molte cose da dire. Ero in pace con me stesso. Muto e in pace. Ma all’improvviso le cose sono emerse […] Bisogna essere responsabili. È tutta la vita che lo dico. Abbiamo l’obbligo morale di essere respo...Continua
Massimiliano Città
Ha scritto il 01/12/18
Potentissimo incipit. «Ora muoio, ma ho ancora molte cose da dire. Ero in pace con me stesso. Muto e in pace. Ma all’improvviso le cose sono emerse […] Bisogna essere responsabili. È tutta la vita che lo dico. Abbiamo l’obbligo morale di essere respo...Continua
mavi
Ha scritto il 24/11/18
null

Bolano non mi ha travolto. Nonostante il fiume che scorre ininterrotto nelle sue parole non è riuscito a coinvolgermi. Interessanti le riflessioni del vecchio prete, piene di spunti, ma presto dimenticate


emma
Ha scritto il Jun 17, 2018, 08:13
E io mi strinsi nelle spalle, come fanno sempre i personaggi dei romanzi e mai gli esseri umani in carne ed ossa.
lasegnalibri
Ha scritto il Jan 28, 2018, 22:32
Lei respirò l’aria dei sobborghi di Santiago, quell’aria che era la quintessenza del crepuscolo. Poi si guardò intorno, tranquilla, serena, a suo modo coraggiosa, e vide la sua casa, la veranda, il posto dove un tempo parcheggiavano le auto, la bicic...Continua
lasegnalibri
Ha scritto il Jan 28, 2018, 22:03
«Fu allora che il generale mi fece quella domanda, se sapevo cosa leggeva Allende, se pensavo che Allende fosse un intellettuale… Riviste. Leggeva solo riviste. Sunti di libri. Articoli che i suoi seguaci gli ritagliavano… E cosa pensa che leggesse F...Continua
lasegnalibri
Ha scritto il Jan 28, 2018, 21:44
Non bisogna sognare ma essere coerenti, mi dicevo. Non bisogna perdersi dietro a una chimera ma essere patriori, mi dicevo. In Cile le cose non andavano bene. A me le cose andavano bene, ma alla patria non andavano bene. Non sono un nazionalista sfeg...Continua
lasegnalibri
Ha scritto il Jan 28, 2018, 18:46
e mi domando: sono io il giovane invecchiato? È questo il vero, il grande terrore, essere io il giovane invecchiato che grida senza che nessuno lo ascolti? E se il povero giovane invecchiato fossi io? E allora passano a una velocità vertiginosa i vol...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi