Novecento

Un monologo

Voto medio di 18839
| 2.132 contributi totali di cui 1.818 recensioni , 313 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Edizione speciale per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Il Virginia era un piroscafo. Negli anni tra le due guerre faceva la spola tra Europa e America, con il suo carico di miliardari, di emigranti e di gente qualsiasi. Dicono che sul Virgin ...Continua
Giuseppe Fina
Ha scritto il 15/02/18

Un flusso incontrastato di emozione pura e potente.

RoFu
Ha scritto il 09/02/18

Commovente e profondo. Non ho molte altre parole con le quali descrivere Novecento. Una lettura breve che tocca le corde. Avevo visto il film ispirato al monologo teatrale, ma non è la stessa cosa.

valeria
Ha scritto il 06/02/18

A parte l'avanguardia visionaria, la poetica dell'evanescenza e altre interessanti etichette, ciò che resta qui è che Baricco è proprio bravo a trasmettere l'emozione di un attimo.

  • 3 mi piace
  • 1 commento
Giulina1986
Ha scritto il 14/01/18

Novecento è stato il mio primo incontro con Baricco, ho adorato sia la storia che il modo in cui è scritta. Vivamente consigliato.

Sendo
Ha scritto il 08/12/17
Letto in un'ora, sarà difficile dimenticarlo per il resto della vita. Probabilmente (anzi, posso quasi dire sicuramente) il mio entusiasmo rispetto a questo piccolo volume è in gran parte dovuto al fatto che mi è stato regalato da una persona per me...Continua
  • 1 mi piace

wolenboeken
Ha scritto il Aug 15, 2017, 08:42
Più il conto saliva, più ridevamo. E se io ci ripenso, mi sembra che era quella cosa lì, essere felici.
Kyaretta Ary...
Ha scritto il Jun 08, 2017, 18:50
Suonavamo per farli ballare, perché se balli non puoi morire e ti senti Dio. E suonavamo il ragtime perché è la musica su cui Dio balla, quando nessuno lo vede.
Pag. 13
GJ.
Ha scritto il Apr 18, 2017, 17:50
È un lavoro di cesello. Ho disarmato l'infelicità. Ho sfilato via la mia vita dai miei desideri. Se tu potessi risalire il mio cammino, li troveresti uno dopo l'altro, incantati, immobili, fermati lì per sempre a segnare la rotta di questo viaggio st...Continua
GJ.
Ha scritto il Apr 18, 2017, 17:49
Ora tu pensa: un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88, su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è la musica che puoi suonare. Loro sono 88, tu sei infinito....Continua
Pilonzi
Ha scritto il Mar 13, 2017, 14:27
se non sai cos'è, allora è jazz
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteca...
Ha scritto il Nov 24, 2015, 11:52
Collocazione: NR 11

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi