Novecento

Letto da Stefano Benni

Voto medio di 18811
| 2.129 contributi totali di cui 1.815 recensioni , 313 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Audiolibro. CD Audio formato MP3

Il Virginian era un piroscafo. Negli anni tra le due guerre faceva la spola tra Europa e America, con il suo carico di miliardari, di emigranti e di gente qualsiasi. Dicono che sul Virginian si esibisse ogni
...Continua
Ha scritto il 14/01/18
Novecento è stato il mio primo incontro con Baricco, ho adorato sia la storia che il modo in cui è scritta. Vivamente consigliato.
Ha scritto il 08/12/17
Letto in un'ora, sarà difficile dimenticarlo per il resto della vita. Probabilmente (anzi, posso quasi dire sicuramente) il mio entusiasmo rispetto a questo piccolo volume è in gran parte dovuto al fatto che mi è stato regalato da una persona per me ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/11/17
Move on
Qualcuno mi aveva detto che l’ostinazione a rimanere su Anobii nelle condizioni attuali, ricordava quella del protagonista di Novecento. Il paragone mi ha incuriosito al punto da farmi ignorare la sua considerazione successiva: è un libro molto Baric ...Continua
  • 27 mi piace
  • 18 commenti
Ha scritto il 08/11/17
Graffiante come un ragtime, malinconico come un pezzo di blues, questo lungo racconto di Baricco ci introduce alla leggendaria vita del pianista sull’oceano T.D.Lemon Novecento.
Una vita per mare, senza mai toccare terra, senza mai viaggiare vera
...Continua
Ha scritto il 29/09/17
Una fiaba dall'esito infausto priva, secondo me, di una qualunque morale. Finale tragicomico ma più comico che mi fa dire: mah! Ha peraltro avuto il merito di aver ispirato a Tornatore il film "la leggenda del pianista sull'oceano": decisamente un'al ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Aug 15, 2017, 08:42
Più il conto saliva, più ridevamo. E se io ci ripenso, mi sembra che era quella cosa lì, essere felici.
Ha scritto il Jun 08, 2017, 18:50
Suonavamo per farli ballare, perché se balli non puoi morire e ti senti Dio. E suonavamo il ragtime perché è la musica su cui Dio balla, quando nessuno lo vede.
Pag. 13
Ha scritto il Apr 18, 2017, 17:50
È un lavoro di cesello. Ho disarmato l'infelicità. Ho sfilato via la mia vita dai miei desideri. Se tu potessi risalire il mio cammino, li troveresti uno dopo l'altro, incantati, immobili, fermati lì per sempre a segnare la rotta di questo viaggio st ...Continua
Ha scritto il Apr 18, 2017, 17:49
Ora tu pensa: un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88, su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è la musica che puoi suonare. Loro sono 88, tu sei infinito. ...Continua
Ha scritto il Mar 13, 2017, 14:27
se non sai cos'è, allora è jazz
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Nov 24, 2015, 11:52
Collocazione: NR 11

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi