Novella degli scacchi

Voto medio di 1696
| 251 contributi totali di cui 242 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Chi è lo sconosciuto in grado di tenere testa al grande Czentovic, il campione del mondo di scacchi? Dice il vero, quando sostiene di non giocare da più di venti anni? Quale mistero nasconde in realtà quest'enigmatico giocatore? Scritto pochi mesi pr ...Continua
Ubik
Ha scritto il 14/06/18
Testamento in tre atti
Di Stefan Zweig fino ad oggi avevo letto solo l’eccellente “Il mondo di ieri”, opera apparentemente molto diversa da questa Novella per l’ampiezza di orizzonte, la molteplicità di temi, l’apertura, la polifonia di popoli, nazioni, grandi pensatori, e...Continua
Mariolino
Ha scritto il 03/04/18
Scacchi era
Ho provato tante volte a capire gli scacchi. E ogni volta l'interesse si scontra con lo scoglio di una profondità intrinseca a questo gioco che non afferro. Zweig me ne offre un'altra sfaccettatura che ancora una volta mi affascina, ma non comprendo...Continua
Duracoto
Ha scritto il 14/03/18
Il misterioso dottor B. e l'aquila oscura
Stefan Zweig è un maestro di scherma. Ha scritto un libro con le mosse eleganti di un fioretto intinto nella realtà. E' uno sciamano amazzonico che ha rimpicciolito non una testa, ma una ricca storia a meno di cento pagine, senza perderne un solo pa...Continua
Ilaria Agresti
Ha scritto il 06/03/18

https://www.instagram.com/p/Bd8Vt0HlquN/

AkeBagheera
Ha scritto il 15/11/17
Per appassionati
Non il migliore Zweig ma comunque si fa leggere. Tutto, o forse troppo intimistico con una lieve nota di "follia" che fa presagire la sua fine. Atmosfera claustrofobica prima una nave, poi una cella ed infine ancora una nave. Il tormento di un uomo p...Continua

Piffipoffi
Ha scritto il Mar 29, 2015, 15:54
Non ci veniva fatto niente- venivamo solo collocati nel nulla assoluto, perché com'è noto niente esercita sull'animo umano maggiore pressione del nulla.
Pag. 38
Piffipoffi
Ha scritto il Mar 29, 2015, 15:51
Sono sempre stato affascinato da qualsiasi individuo monomaniaca le, innamorato di un'unica idea, perché' quanto più una persona si limita,tanto più d'altro canto e' vicina all'infinito; proprio queste persone apparentemente distaccate dal mondo ala...Continua
Pag. 12
Raflesia
Ha scritto il Aug 07, 2014, 14:49
“Ma persino i pensieri, per quanto possano essere privi di sostanza, necessitano di un punto d’appoggio, altrimenti cominciano a roteare e a girare senza senso su se stessi; anch’essi non riescono a sopportare il nulla. Aspettavi che accadesse qualco...Continua
Pag. 78
Pitichi...
Ha scritto il Aug 10, 2013, 13:35
E raccogliemmo il nostro primo trionfo. Czentovic, che sino ad allora aveva sempre giocato in piedi, esitò, esitò e infine si sedette. Si sedette con goffa lentezza; ma bastò quel gesto per annullare, anche solo fisicamente, il rapporto dall'alto in...Continua
Pag. 28
Pitichi...
Ha scritto il Aug 10, 2013, 13:18
Sul grande piroscafo passeggeri che a mezzanotte avrebbe lasciato New York diretto a Buenos Aires, regnava la frenetica operosità tipica dell'ultima ora. Gli accompagnatori destinati a tornare sulla terraferma si facevano largo per scortare gli amici...Continua
Pag. 3

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi