Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Novelle orientali

Di

Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

3.8
(272)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 111 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8817031534 | Isbn-13: 9788817031530 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Philosophy , Travel

Ti piace Novelle orientali?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Favole ben scritte

    Primo libro che leggo della Yourcenar e non mi è dispiaciuto. I racconti sono più che altro ispirati a favole e leggende nate in terre diverse, l'Estremo Oriente, i Balcani... la scrittrice le recupera e le riscrive oppure aggiunge il finale lì dove non veniva raccontato.
    Mi piace la sua na ...continua

    Primo libro che leggo della Yourcenar e non mi è dispiaciuto. I racconti sono più che altro ispirati a favole e leggende nate in terre diverse, l'Estremo Oriente, i Balcani... la scrittrice le recupera e le riscrive oppure aggiunge il finale lì dove non veniva raccontato.
    Mi piace la sua narrativa, vivida, colorata, drammatica.
    Le storie hanno spesso finali amari, ma i personaggi, soprattutto donne, mostrano un'intensa umanità, nei dolori e nelle debolezze.
    L'amore predomina (sensuale, materno, vendicativo...).

    ha scritto il 

  • 2

    Novelle deboli, rese ancor più inefficaci dal tono poetico, qui null’altro che ornamento adagiato sull’inconsistenza. Ricercavo quel denso esplorare degli animi in cui la Yourcenar è maestra, ma non l’ho trovato.

    ha scritto il 

  • 3

    Una piacevole raccolta di novelle, due osservazioni:
    1. evitare l'introduzione, anticipa molti dei racconti più significativi (non mi è piaciuto)
    2. il concetto di "orientale" è connotato in maniera peculiare, comprendendo anche racconti e leggende greche e balcaniche.

    ha scritto il 

  • 2

    Posso capire la rielaborazione, il gusto per "le cose d'Oriente" e per la favola che si intreccia al mito, ma la presunzione di voler riscrivere il finale perfettamente ambiguo e nebbioso del Genji Monogatari è la summa di un libro di cui non capisco motivazione e bisogno.

    ha scritto il 

  • 5

    Primo libro che leggo della Yourcenar.
    Le giravo intorno da un pò, temendola, essendo l'autrice preferita di mia madre, lettrice che stimo moltissimo e grandiosa critica.
    Beh, mi ha sorpresa.
    Scorre piacevolmente senza essere mai pesante o ridondante. Ambientazioni meravigliose, ...continua

    Primo libro che leggo della Yourcenar.
    Le giravo intorno da un pò, temendola, essendo l'autrice preferita di mia madre, lettrice che stimo moltissimo e grandiosa critica.
    Beh, mi ha sorpresa.
    Scorre piacevolmente senza essere mai pesante o ridondante. Ambientazioni meravigliose, magiche. Storie dure come un pugno nello stomaco, che difficilmente dimenticherò, scritte con una classe incredibile.
    Avanti il prossimo libro, grazie Marguerite

    ha scritto il 

  • 5

    Solo una scrittrice dotata della raffinata sensibilità della Yourcenar poteva riuscire ad abbracciare la vera essenza dell'orientalità.In questo volume sono racchiusi racconti che,partendo dalla Grecia,fanno un viaggio ideale su un'ipotetica mappa per raggiungere l'Estremo Oriente,rivelando l'alt ...continua

    Solo una scrittrice dotata della raffinata sensibilità della Yourcenar poteva riuscire ad abbracciare la vera essenza dell'orientalità.In questo volume sono racchiusi racconti che,partendo dalla Grecia,fanno un viaggio ideale su un'ipotetica mappa per raggiungere l'Estremo Oriente,rivelando l'altro modo di vedere il mondo,la vita,scoprendo tradizioni,usi,costumi,nel loro profondo significato annullando il facile esotismo dell'orientalismo da quattro soldi.Ho adorato soprattutto il racconto "Il latte della morte"struggente racconto che rivela la duplicità dell'essere madre,una madre che sacrifica la propria vita per i figli ed una madre che li umilia e li vende,li considera oggetti di proprietà.

    ha scritto il 

  • 4

    Pittori che entrano per sempre in un loro quadro, divinità vissute tra gli uomini, antichi e invincibili eroi. I racconti di questa raccolta hanno in comune un elemento mistico che trasforma le realtà in sogno e la leggenda in realtà. La scrittura è tanto perfetta da farti entrare fisicamente in ...continua

    Pittori che entrano per sempre in un loro quadro, divinità vissute tra gli uomini, antichi e invincibili eroi. I racconti di questa raccolta hanno in comune un elemento mistico che trasforma le realtà in sogno e la leggenda in realtà. La scrittura è tanto perfetta da farti entrare fisicamente in ognuno dei mondi descritti.

    ha scritto il 

Ordina per