Voto medio di 1061
| 267 contributi totali di cui 250 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Una redazione raccogliticcia che prepara un quotidiano destinato, più che all'informazione, al ricatto, alla macchina del fango, a bassi servizi per il suo editore. Un redattore paranoico che, aggirandosi per una Milano allucinata (o allucinato per u ...Continua
Jessica Fletcher
Ha scritto il 22/05/18
GdL Treviolo - Giugno 2018 Come si fa a recensire Umberto Eco, gente?! Cioè, Umberto Eco!!!...forse l'ultimo homo enciclopedicus che sia vissuto in Italia. Bisogna essere più bravi di lui (impossibile, lo sappiamo tutti. E comunque nel caso qualcuno...Continua
Yaku
Ha scritto il 06/04/18
Complotto

Ho finito un libro di Eco in meno di una settimana? Non ci credo, non l'ha scritto lui, c'è un ghost writer... è un complotto. Un complotto su un libro sul complottismo, tutto torna!

Corrado Premuda
Ha scritto il 02/04/18

Un Eco insolito secondo me, un romanzo diverso dagli altri. Apparentemente leggero e invece con una complessità improvvisa. In ogni caso, molto buono!

Pio Francesco...
Ha scritto il 31/12/17

Eco è Eco. Bellissimo libro che ti conferma che non sei il solo a pensare certe cose...

iBruno
Ha scritto il 27/12/17
La storia secondo Eco la conosciamo bene. C'è un'interfaccia windows visibile e un ms-dos invisibile; naturalmente quello invisibile è il sistema operativo, cioè ciò che conta. Anche in questo suo ultimo romanzo Eco ci ripropone il concetto a lui da...Continua

Meryjo
Ha scritto il Oct 07, 2017, 11:20
Se sai di essere un perdente, l'unica consolazione è pensare che tutti, intorno a te, siano degli sconfitti, anche i vincenti.
Pag. 217
Meryjo
Ha scritto il Oct 07, 2017, 11:19
I perdenti, come gli autodidatti, hanno sempre conoscenze più vaste dei vincenti, se vuoi vincere devi sapere una cosa sola e non perdere tempo a saperle tutte, il piacere dell'erudizione è riservato ai perdenti. PIù cose uno sa, più le cose non gli...Continua
Pag. 17
Meryjo
Ha scritto il Oct 07, 2017, 11:18
Quando si vive colitivando speranze impossibili si è già un perdente.
Pag. 16
Meryjo
Ha scritto il Oct 07, 2017, 11:17
Tradurre vuol dire starsene a casa, al caldo o al fresco, e lavorare in pantofole, oltretutto imparando un sacco di cose.
Pag. 12
Irene :)
Ha scritto il Jan 06, 2017, 23:42
Mi aspettavo di più.. ho preso il libro con entusiasmo e l'ho finito in 2 giorni, per poter passare ad altro.. compresa la morale del romanzo, tutto il resto l'ho trovato noioso e pesante. La lettura è scorrevole ma sembra davvero che questo romanzo...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Luciano Rebora
Ha scritto il Jan 31, 2018, 20:07
Luciano Rebora
Ha scritto il Jan 31, 2018, 20:03
Tandream
Ha scritto il Feb 15, 2015, 09:38
A chi non è piaciuto questo libro è solo perché non l'ha capito. E' un capolavoro dove si prende in giro lo stesso lettore senza che lui neanche se ne accorga.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi