Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Nunca me abandones

By Kazuo Ishiguro

(165)

| Paperback | 9788433970794

Like Nunca me abandones ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

A primera vista, los jovencitos que estudian en el internado de Hailsham son como cualquier otro grupo de adolescentes. Practican deportes, o tienen clases de arte donde sus profesoras se dedican a estimular su creativi-dad. Es un mundo hermético, do Continue

A primera vista, los jovencitos que estudian en el internado de Hailsham son como cualquier otro grupo de adolescentes. Practican deportes, o tienen clases de arte donde sus profesoras se dedican a estimular su creativi-dad. Es un mundo hermético, donde los pupilos no tienen otro contacto con el mundo exterior que Madame, como llaman a la mujer que viene a llevarse las obras más interesantes de los adolescentes, quizá para una galería de arte, o un museo. Kathy, Ruth y Tommy fueron pupilos en Hailsham y también fueron un triángulo amoroso. Y ahora, Kathy K. se permite recordar cómo ella y sus amigos, sus amantes, descubrieron poco a poco la verdad. El lector de esta espléndida novela, utopía gótica, irá descubriendo que en Hailsham todo es una re-presentación donde los jóvenes actores no saben que lo son, y tampoco saben que no son más que el secreto terrible de la buena salud de una sociedad.

1176 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Romanzi distopici... mhm... Dick Phillip, Orwell... mhm...
    Non è proprio la mia tazza di tè, direbbero gli anglofili.
    Sono sempre contraddistinti da una certa cupaggine, (almeno quelli che ho letto), mi mettono addosso tristezza, ansia, inquietudine ...(continue)

    Romanzi distopici... mhm... Dick Phillip, Orwell... mhm...
    Non è proprio la mia tazza di tè, direbbero gli anglofili.
    Sono sempre contraddistinti da una certa cupaggine, (almeno quelli che ho letto), mi mettono addosso tristezza, ansia, inquietudine e non è mai quello che cerco in un libro... e nemmeno altrove, in effetti...
    Poi può capitare che mi ci imbatta e allora tengo duro, ma dev'essere una fase, un momento necessario della narrazione, non la sua totalità.
    Come in questo caso.
    Un macigno.
    È come avere un' astronave aliena parcheggiata sopra la città: minaccia incombente, claustrofobico, asfittico dalla scrittura monotona, fiacca.
    Melancholia... no grazie!
    Credo di aver visto anche il film con Keira Knightley.
    Parafrasando il titolo - I'm afraid, I will let you go - senza rimpianti.

    Is this helpful?

    AdrianaT. said on Jul 20, 2014 | 6 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Troppo deprimente, non sono riuscita ad amarlo. I personaggi sono molto interessanti, ma non ne avrei letto una pagina in più!

    Is this helpful?

    Pavaconda said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    I was told what this story is about before I started to read it. I was not told how "calm" the story is.
    Reading through the book was like following Kathy, the main character, throughout her life. Knowing what future lies ahead, what is to come, Kath ...(continue)

    I was told what this story is about before I started to read it. I was not told how "calm" the story is.
    Reading through the book was like following Kathy, the main character, throughout her life. Knowing what future lies ahead, what is to come, Kathy and her friends could do nothing but wait for their fate to come. It was a sad story to us. It was a sad story for them too, but maybe to a lesser extent.
    The idea of cloning to supply organs is not acceptable to me. However, what strikes me more is the question whether we should provide such good education and environment for them to grow even though we know the purpose of their existence is solely for donations after which they will “complete” and be gone.
    Knowing that they are going to “complete” anyways, is it better not to tell them the truth or do they deserve the rights to know everything from the start?

    Is this helpful?

    fLorA said on Jun 27, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Faticosissimo

    terminare di leggere questo libro.
    L'idea di base poteva essere interessante, a suo modo originale e se sviluppata in un certo modo poteva risultare un ottimo romanzo.
    Ma questo spunto è stato messo da parte dall'autore che si è concentrato invece s ...(continue)

    terminare di leggere questo libro.
    L'idea di base poteva essere interessante, a suo modo originale e se sviluppata in un certo modo poteva risultare un ottimo romanzo.
    Ma questo spunto è stato messo da parte dall'autore che si è concentrato invece sui ricordi e le emozioni ridondanti e sfiancanti della protagonista, che a tratti sembra un automa.
    Vogliamo parlare dello stile? Avete presente quando andate a trovare vostra madre dopo un po' di tempo che non la sentite e vi vuole raccontare mille cose e inizia 100 discorsi in contemporanea senza terminarne uno?? Ecco, così: solo che a me non è nemmeno venuta voglia di indagare ulteriormente.

    Is this helpful?

    Lu said on Jun 26, 2014 | 2 feedbacks

  • 4 people find this helpful

    Ecco

    Sono pronta alla gogna:

    Ishiguro mi appalla.
    O mi allappa?
    Boh, forse tutte e due.

    Amen.

    Is this helpful?

    Jolly 78 said on Jun 25, 2014 | 9 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Strana fantascienza

    La storia è bella, anche se già vista; l'introspezione dei personaggi è intrigante e ti porta a dimenticare che è un libro, più o meno, di fantascienza; ma questa stesso scavare all'interno dei personaggi è anche la cosa che non ha fatto guadagnare l ...(continue)

    La storia è bella, anche se già vista; l'introspezione dei personaggi è intrigante e ti porta a dimenticare che è un libro, più o meno, di fantascienza; ma questa stesso scavare all'interno dei personaggi è anche la cosa che non ha fatto guadagnare le 5 stelle. Troppo, troppo mieloso e a tratti noioso. L'autore ha voluto presentare un libro che parla di

    s

    p

    o

    i

    l

    e

    r

    cloni come se fosse la cosa più normale al mondo, che da un punto di vista è encomiabile ma avrei gradito una gestione più dinamica.

    Is this helpful?

    Diego Jack O'Neill Rocco said on Jun 20, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book