Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Nuova guida al consumo critico

Informazioni sul comportamento delle imprese per un consumo consapevole

Di

Editore: EMI

4.2
(230)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 416 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8830709549 | Isbn-13: 9788830709546 | Data di pubblicazione:  | Edizione 7

Curatore: Centro nuovo modello di sviluppo

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Business & Economics , Da consultazione

Ti piace Nuova guida al consumo critico?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Analisi dei prodotti di oltre 170 gruppi aziendali che comunemente si trovano nei nostri supermercati in modo da poter scegliere con consapevolezza i propri consumi.
Ordina per
  • 5

    Un manuale indispensabile per chi voglia destreggiarsi tra i reparti del supermercato facendo acquisti sostenibili. Purtroppo le marche virtuose sono davvero poche, per cui volendo evitare tutti i “pollice verso” della guida l’acquisto di un dentifricio diventerà un’impresa epica. Comunque non si ...continua

    Un manuale indispensabile per chi voglia destreggiarsi tra i reparti del supermercato facendo acquisti sostenibili. Purtroppo le marche virtuose sono davvero poche, per cui volendo evitare tutti i “pollice verso” della guida l’acquisto di un dentifricio diventerà un’impresa epica. Comunque non si tratta solo di quali marche scegliere ma anche di quale tipologia di imballaggio preferire e che genere di prodotti evitare perché eticamente o ecologicamente non sostenibili.
    Di facile consultazione, scorrevole e precisa, la Guida al consumo critico raggiunge un obiettivo importante: ci rende consapevoli di quanto potere e quanta responsabilità abbiamo ogni volta che riempiamo il carrello e ci fornisce alcuni criteri di scelta.
    Insomma, un progetto ammirevole che merita di essere riproposto, aggiornato e ampliato in futuro, magari con nuove imprese e prodotti. Consiglio a tutti di comprare la guida e portarsela al supermercato.

    ha scritto il 

  • 4

    Finalmente ho realizzato uno dei miei propositi, prendermi un po' di tempo per farmi un'idea precisa (e non "per sentito dire") sullo schifo perpetrato dalle multinazionali.

    ha scritto il 

  • 5

    Non è uno di quei libri che si leggono con leggerezza. Io e mio marito l'abbiamo letto insieme, ad alta voce, con costanza, fermandoci spesso per prendere appunti, indignarci, commuoverci. Perchè ci siamo resi conto di avere un potere incredibile, ogni volta che apriamo il portafogli e decidiamo ...continua

    Non è uno di quei libri che si leggono con leggerezza. Io e mio marito l'abbiamo letto insieme, ad alta voce, con costanza, fermandoci spesso per prendere appunti, indignarci, commuoverci. Perchè ci siamo resi conto di avere un potere incredibile, ogni volta che apriamo il portafogli e decidiamo a chi dare i nostri soldi. "Non voglio finanziare più questi orrori" è la frase che mi è affiorata più spesso alla mente.
    E ora vado a far la spesa con la Guida sotto il braccio..

    ha scritto il 

  • 5

    Il cittadino vota veramente quando va a fare la spesa e sceglie consapevolmente cosa comprare.
    Vengono descritti i comportamenti delle aziende, se inquinano, quali sono gli azionisti, come trattano i dipendenti, se sfruttano terreni e popolazioni dei paesi definiti "in via di sviluppo".

    ...continua

    Il cittadino vota veramente quando va a fare la spesa e sceglie consapevolmente cosa comprare.
    Vengono descritti i comportamenti delle aziende, se inquinano, quali sono gli azionisti, come trattano i dipendenti, se sfruttano terreni e popolazioni dei paesi definiti "in via di sviluppo".

    ha scritto il 

  • 5

    UTILISSIMO

    Noi adulti,famiglie, single e tutti quanti possiamo cambiare ma, secondo me sono i bambini che al meglio risvegliano la nostra coscienza, quindi credo che libri come questo DEBBANO essere insegnati fin dalle scuole elementari, allora sì che davvero questo mondo prenderebbe un'altra piega....

    ha scritto il