Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Procurar Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

O Señor dos Aneis II

As Dúas Torres

By

Editorial: Edicións Xerais de Galicia

4.5
(4315)

Language:Galego | Number of Pages: 429 | Format: Paperback | Noutras linguas: (outras linguas) English , French , Spanish , Portuguese , Italian , Catalan , German , Swedish , Norwegian , Czech , Slovenian , Croatian , Hungarian , Finnish , Dutch , Polish , Basque , Russian , Greek , Romanian

Isbn-10: 8483028263 | Isbn-13: 9788483028261 | Publish date: 

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Travel

Do you likeO Señor dos Aneis II?
Únete a aNobii para ver se o len os teus amigos, e descobre libros semellantes!

Rexístrate gratis
Descrición do libro
O Señor dos Aneis trata principalmente dos hobbits, e nas súas páxinas o lector descubrirá moito sobre o seu carácter e algo sobre a súa historia. Os hobbits constitúen un pobo discreto pero moi antigo, noutrora máis numeroso do que é hoxe en día. Aman a paz e a tranquilidade, e o cultivo da boa terra; o seu hábitat preferido constituíao unha rexión ben organizda e cultivada. Non comprenden nin gostan de máquinas máis complicadas ca un muíño de auga ou un tear de man, anque son hábiles coas ferramentas. Xa nos tempos antigos desconfiaban polo xeral da ?Xente Grande?. Teñen o oído agudo e a vista penetrante, e anque tenden a ser gordos e non corren innecesariamente, son de movementos áxiles e lixeiros.En As dúas torres, o segundo volume desta triloxía, desfeita a Irmandade do Anel, a Frodo e ó seu fiel Sam tócalles percorrer o camiño máis escuro na súa viaxe á Terra das Tebras. Paralelamente, os restantes membros da Compañía vense envoltos en batallas, descubrimentos e sucesos extraordinarios que constituirán o escenario principal da Guerra do Anel.Publicada en 1955, O Señor dos Aneis, a máis complexa das obras de Tolkien, supuxo a definitiva renovación do xénero fantástico. J.R.R. Tolkien, como filólogo e estudioso dos mitos, elaborou complexas estructuras nas súas historias, cheas de detalles e estilisticamente afastadas das modas. A través do universo fantástico descrito en O Señor dos Aneis, debedor da mitoloxía escandinava, Tolkien formula o tema da corrupción do poder e a impersonalización do mundo industrializado. O seu profundo coñecemento dos ritos e o seu estilo marcadamente inglés fixeron desta triloxía épica, novelas que hoxe teñen unha extraordinaria vixencia e aceptación entre os lectores mozos de todo o mundo.
Sorting by
  • 5

    L' Epocale Trilogia del Re del Fantasy

    Questo è un romanzo che stupisce,colpisce e emoziona qualsiasi lettore.Lettura consigliata a tutti anche se il linguaggio di Tolkien è un linguaggio aulico.

    said on 

  • 3

    Uno dei rimpianti che ho a proposito di questo libro è il fatto di non averlo potuto leggere, come si suol dire, "tutto d'un fiato". Purtroppo l'impegno scolastico è sempre molto e il tempo per leggere è miseramente poco, e l'aver dovuto frammentare la lettura in tanti piccoli intervalli di dieci ...continuar

    Uno dei rimpianti che ho a proposito di questo libro è il fatto di non averlo potuto leggere, come si suol dire, "tutto d'un fiato". Purtroppo l'impegno scolastico è sempre molto e il tempo per leggere è miseramente poco, e l'aver dovuto frammentare la lettura in tanti piccoli intervalli di dieci, quindici minuti, o l'averlo dovuto abbandonare anche per settimane, ha influito sul mio giudizio. Non che non mi sia piaciuto, anzi, come mi era già successo anche per il primo, l'ho apprezazato pur sapendo, avendo visto il film, come la vicenda si sarebbe evoluta. Mi ha coinvolto molto fin dall'inizio, quando Merry e Pipino si sono conquistati la scena. La parte ambientata nel Bosco Atro, l'incontro con Barbalbero e l'attacco ad Isengard è sicuramente la parte che mi ha appassionata di più, l'ho letta proprio con piacere, grazie anche allo stile di Tolkien che qui è molto più leggero che altrove.

    Recensione completa qui: http://libridelcuorecuoridilibri.blogspot.it/2014/05/recensione-il-signore-degli-anelli-le.html

    said on 

  • 5

    Non ho mai capito bene quali siano, di preciso, le due Torri del titolo. Sono andato a vedere su Wikipedia e pare che non lo sapesse nemmeno J.R.R. O comunque, il titolo, l'ha lasciato ambiguo apposta. Secondo me, una delle due deve essere, di diritto, Orthanc/Isengard.

    said on 

  • 5

    Recensione de "Le due torri"

    Questo secondo libro della trilogia "Il Signore degli Anelli", personalmente, l'ho apprezzato anche più del primo. Gli avvenimenti si susseguono ad un ritmo più serrato e si entra nel pieno dell'avventura... La mia parte preferita è stata, senza dubbio, quella sugli Ent - pura poesia!
    Non mi dilu ...continuar

    Questo secondo libro della trilogia "Il Signore degli Anelli", personalmente, l'ho apprezzato anche più del primo. Gli avvenimenti si susseguono ad un ritmo più serrato e si entra nel pieno dell'avventura... La mia parte preferita è stata, senza dubbio, quella sugli Ent - pura poesia! Non mi dilungo perché per quanto riguarda le impressioni più generali mi sono già espressa nella recensione sul primo libro; poi oltretutto questa trilogia ha una fama tale che recensirlo pare superfluo. Ad ogni modo è un capolavoro.

    said on 

  • 5

    Burrarum!!!

    ¿Cómo puede salirse tanto este libro?


    Mi historia con El Señor de los anillos es asincrónica; estreno de "La comunidad del anillo", me leo el libro. Estreno de "Las dos torres" y "El retorno del rey", no me leo los libros. Hace dos años me leo "El hobbit", ante la amenaza de película, y ah ...continuar

    ¿Cómo puede salirse tanto este libro?

    Mi historia con El Señor de los anillos es asincrónica; estreno de "La comunidad del anillo", me leo el libro. Estreno de "Las dos torres" y "El retorno del rey", no me leo los libros. Hace dos años me leo "El hobbit", ante la amenaza de película, y ahora estoy disfrutando con lo que me queda de trilogía como con ninguno de los anteriores.

    Sigue sorprendiéndome que la batalla en el abismo de Helm sea un solo capítulo, dado lo que la dilatan en la película pensé que iba a ser tipo las batallas de Santiago Posteguillo.

    Muy bien escrito, se disfruta aunque se conozca la historia.

    said on 

  • 5

    Fuori scala

    Nulla si può dire di quello che non è stato già detto. Solo una cosa: dopo che avrete letto Il Signore degli Anelli, tutto ciò che leggerete in futuro sarà sempre e comunque 'meno'. Meno bello, meno emozionante, meno epico. Questo non è un libro, è magia.

    said on 

  • 5

    “There is some good in this world, and it's worth fighting for.”


    “Fair speech may hide a foul heart.”


    “I was talking aloud to myself. A habit of the old: they choose the wisest person present to speak to”


    “There are some things that it is better to begin than to refuse, ...continuar

    “There is some good in this world, and it's worth fighting for.”

    “Fair speech may hide a foul heart.”

    “I was talking aloud to myself. A habit of the old: they choose the wisest person present to speak to”

    “There are some things that it is better to begin than to refuse, even though the end may be dark.”

    said on 

  • 4

    Le due Torri è il secondo volume della trilogia de Il Signore degli Anelli, romanzo di John Ronald Reuel Tolkien. Già partendo dal titolo iniziano le prime discussioni, in quanto Il Signore degli Anelli non nasce come una trilogia, ma come romanzo unico. Solo per esigenze editoriali dovette mette ...continuar

    Le due Torri è il secondo volume della trilogia de Il Signore degli Anelli, romanzo di John Ronald Reuel Tolkien. Già partendo dal titolo iniziano le prime discussioni, in quanto Il Signore degli Anelli non nasce come una trilogia, ma come romanzo unico. Solo per esigenze editoriali dovette mettere insieme i due libri centrali, Tolkien disse:

    «"Le due Torri" è il tentativo più riuscito di trovare un titolo che comprenda i libri tre e quattro che sono così diversi; e può essere lasciato ambiguo — potrebbe riferirsi a Isengard e Barad-dûr, o a Minas Tirith e Barad-dûr; oppure a Isengard e Cirith Ungol».

    In questo libro la compagnia si scioglie, e le strade si dividono. Boromir cerca di impossessarsi dell’Anello, riuscendo a salvare la vita anche a Merry e Pipino, intanto Argorn, Gimli e Legolas sono impegnati nell’inseguimento degli Orchetti. I valorosi eroi dovranno affrontare situazione difficili, inaspettate, ambigue, riuscendo a incontrare con sorpresa anche Gandalf che gli amici ormai credevano morto, che si presenta più forte di prima. Merry e Pipino sono riusciti a fuggire trovando l’aiuto in esseri metà umani metà vegetali, gli Ent. Frodo e Sam si imbattono in Sméagol, il quale da iniziale nemico, diventa complice e li aiuta nell’attraversamento delle Paludi Morte. In sintesi nove compagni che si spingono a sconfiggere in Male, rappresentato nell’Anello del Potere e dal suo creatore Sauron.

    said on 

Sorting by