Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Procurar Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

O símbolo perdido

By

Editorial: EL ALEPH

3.5
(9398)

Language:Galego | Number of Pages: 576 | Format: Softcover and Stapled | Noutras linguas: (outras linguas) English , German , Italian , Spanish , Catalan , Portuguese , French , Dutch , Chi simplified , Chi traditional , Swedish , Polish , Russian , Finnish , Turkish , Czech , Hungarian , Greek , Indonesian

Isbn-10: 8476698909 | Isbn-13: 9788476698907 | Publish date: 

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you likeO símbolo perdido?
Únete a aNobii para ver se o len os teus amigos, e descobre libros semellantes!

Rexístrate gratis
Descrición do libro
Novo romance de Dan Brown, a ansiosamente aguardada sequência ao seu fenômeno internacional, O Código Da Vinci, que foi o romance best-seller de adultos de todos os tempos. O Símbolo Perdido é um thriller brilhante e convincente. O Prodigioso talento de Dan Brown para contar histórias, repleto de códigos e intriga.Tecendo cinco anos de pesquisas sobre a história, passada na capital dos Estados Unidos, e num período de apenas doze horas. Os leitores de Dan Brown irão sentir a emoção da descoberta do simbologista Robert Langdon através de uma paisagem magistral, inesperada e cheio de surpresas.
Sorting by
  • 3

    Il simbolo perduto

    Facile e scorrevole da leggere, ma poteva essere sicuramente più breve. Dan Brown ci ha "buttato" dentro tutto quello che poteva, persino la famosa profezia Maya della fine del mondo del 2012! Dà l'id ...continuar

    Facile e scorrevole da leggere, ma poteva essere sicuramente più breve. Dan Brown ci ha "buttato" dentro tutto quello che poteva, persino la famosa profezia Maya della fine del mondo del 2012! Dà l'idea di un "minestrone" con tematiche trite e ritrite, e con una parte finale decisamente noiosa. Per molti versi si snoda sulla falsa riga del Codice da Vinci. Io non lo consiglierei, ma chi ci vuole provare, non deve avere nessuna pretesa.

    said on 

  • 3

    E’ difficile parlare di libri noti perchè viene sempre da chiederti: com'è possibile che piacciano a tutti e a me no? Devo avere qualcosa che non va…
    Alla fine sono sono gusti, probabilmente.
    In quest ...continuar

    E’ difficile parlare di libri noti perchè viene sempre da chiederti: com'è possibile che piacciano a tutti e a me no? Devo avere qualcosa che non va…
    Alla fine sono sono gusti, probabilmente.
    In questo la cosa più unica che rara è stato leggere un libro che aveva già letto mia mamma. Di norma mia mamma legge cose diverse dalle mie… infatti… [...]

    Recensione completa: http://www.bluestarsland.altervista.org/Letture_SimboloPerduto.htm

    said on 

  • 4

    It's good, but not as good.

    The book is great, but it is not as good as the previous two in the series. But it could be just me. After all, I prefer Angels and Demons, compared to da Vinci.

    said on 

  • 2

    I was a little disappointed in this book. I'm a big fan of Dan Brown and adore The DaVinci Code, Angels and Demons and Inferno, but this was easily making me sleepy.

    said on 

  • 3

    Robert Langdon contro la massoneria

    QUesto è il terzo libro della serie di Dan Brown che vede protagonista lo storico Robert Langdon che ci trasporta a Washington, capitale degli Stati Uniti dove si nascondono il maggior numero di simbo ...continuar

    QUesto è il terzo libro della serie di Dan Brown che vede protagonista lo storico Robert Langdon che ci trasporta a Washington, capitale degli Stati Uniti dove si nascondono il maggior numero di simboli legati alla massoneria. Stavolta Langdon rischia di far crollare l'intero sistema politico su cui si basano gli USA e svelare l'alone di mistero che pervade l'origine dell'indipendenza americana. Non ha niente da invidiare agli altri libri della serie, consigliatissimo!

    "Se noi accettiamo, come dice la Genesi, che Dio abbia creato l’uomo a sua immagine e somiglianza, allora dobbiamo anche accettarne le implicazione, cioè che ‘umanità non è stata creata inferiore a Dio. In Luca 17,20 leggiamo che “il regno di Dio è dentro di voi”."

    said on 

  • 5

    Dan Bronw ha vuelto a hacerlo. Una magnífica historia que acaba atrapando al lector con todas sus idas y venidas, misterios, códigos secretos y, en este caso, una "palabra" que cambiará al mundo tal y ...continuar

    Dan Bronw ha vuelto a hacerlo. Una magnífica historia que acaba atrapando al lector con todas sus idas y venidas, misterios, códigos secretos y, en este caso, una "palabra" que cambiará al mundo tal y como lo conocemos.

    Altamente recomendable.

    said on 

Sorting by
Sorting by