Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Obama

La politica nell'era di Facebook

By Giuliano Da Empoli

(90)

| Mass Market Paperback | 9788831796088

Like Obama ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Come nasce un leader nel terzo millennio. Una lezione per l'Italia

13 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    mah

    l'argomento è estremamente interessante, il contributo fornito dal giovane estensore del libriccino assai meno.

    Is this helpful?

    Bluginz said on Mar 4, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Obama e la sua corsa alle primarie vs. Hillary Clinton sono studiati come esempio della nuova politica che, per coinvolgere i "nuovi" elettori, giovani e 2.0, non utilizza solo metodi di propaganda tradizionale, ma anche social network, gruppi di "fa ...(continue)

    Obama e la sua corsa alle primarie vs. Hillary Clinton sono studiati come esempio della nuova politica che, per coinvolgere i "nuovi" elettori, giovani e 2.0, non utilizza solo metodi di propaganda tradizionale, ma anche social network, gruppi di "fan" che discutono tra loro on-line e così via. Interessante.

    Is this helpful?

    DoubleV said on Nov 29, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non per addetti ai lavori

    Un libro scorrevole, non per esperti di social-cosi, con gli ultimi due capitoli di troppo, in cui non aggiunge nulla.
    Ma soprattutto come avra' fatto Obama a diventare senatore dell'Illinois, dove come si sa ci sono i nazisti (chi non ricorda l ...(continue)

    Un libro scorrevole, non per esperti di social-cosi, con gli ultimi due capitoli di troppo, in cui non aggiunge nulla.
    Ma soprattutto come avra' fatto Obama a diventare senatore dell'Illinois, dove come si sa ci sono i nazisti (chi non ricorda la famosa battuta dei Blues Brothers) e non c'era ancora twitter?

    Is this helpful?

    epanto said on Oct 24, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Interessante e stimolante finché legge la componente "mainstream" del fenomeno Obama (il libro arriva fino alle primarie democratiche). Manifesta invece enormi limiti nel comprendere l'ecosistema digitale che ha favorito l'ascesa del nuovo presidente ...(continue)

    Interessante e stimolante finché legge la componente "mainstream" del fenomeno Obama (il libro arriva fino alle primarie democratiche). Manifesta invece enormi limiti nel comprendere l'ecosistema digitale che ha favorito l'ascesa del nuovo presidente americano: mi pare un limite sostanziale per un testo che nel titolo strizza con furbizia l'occhio proprio ai social network. I giudizi gratuiti e sprezzanti con cui l'autore non manca di sottolineare il suo scetticismo per i fenomeni di rete, posizione legittima ma molto mal documentata, rendono il libro definitivamente dimenticabile. Peccato.

    Is this helpful?

    Sergio Maistrello said on Mar 20, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Interessante il libro di Giuliano da Empoli: "Obama. La politica nell'era di Facebook". Un libro uscito a settembre, dunque dopo l'affermazione di Barak nelle primarie Democratiche ma prima delle elezioni che lo hanno vinto conquistare la presidenza ...(continue)

    Interessante il libro di Giuliano da Empoli: "Obama. La politica nell'era di Facebook". Un libro uscito a settembre, dunque dopo l'affermazione di Barak nelle primarie Democratiche ma prima delle elezioni che lo hanno vinto conquistare la presidenza USA.

    E' un'analisi dell'affermazione del personaggio in relazione ai fenomeni del tempo: dalla new economy e dai baby miliardari della Silicon Valley ai socialnetwork, dall'arrivo sulla scena dei Millennial alla valorizzazione dei supporter con logiche e strumenti nuovi.
    Ed è un'analisi dell'importanza del "raccontare una storia", la propria storia.

    Is this helpful?

    Pierfranco Ravotto said on Feb 14, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'autore, giovane e intelligente, è ben preparato sull'argomento Obama e documentato sugli USA: la sua analisi effettivamente, pur non essendo particolarmente approfondita, è corretta e concreta, mette in luce elementi interessanti. Fin troppo entusi ...(continue)

    L'autore, giovane e intelligente, è ben preparato sull'argomento Obama e documentato sugli USA: la sua analisi effettivamente, pur non essendo particolarmente approfondita, è corretta e concreta, mette in luce elementi interessanti. Fin troppo entusiasmo è usato nei confronti dei meriti e delle effettive capacità e possibilità della rete ma quello è probabilmente un mio limite visto che il mio atteggiamento nei confronti dell'internet e delle sue virtù è ancora piuttosto altalenante.
    Dove mi sembra che il libro, e l'autore con lui, non sia efficace è nel ribaltare quell'analisi e la figura stessa di Obama sull'Europa prima (e più brevemente) e sull'Italia poi: qui davvero mi sembra che Da Empoli prenda diverse cantonate, soprattutto nel tirare conclusioni parecchio banali e, anche, affrettate. Ripeto, il ragazzo è giovane e molto intelligente: avrà modo di farsi perdonare qualche svarione. E alcuni entusiasmi malriposti.

    Is this helpful?

    desian said on Feb 12, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (90)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Mass Market Paperback 159 Pages
  • ISBN-10: 8831796089
  • ISBN-13: 9788831796088
  • Publisher: Marsilio - Tempi
  • Publish date: 2008-09-01
Improve_data of this book