Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Occhi blu capelli neri

Di

Editore: Feltrinelli ( I Narratori )

2.8
(37)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 134 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Inglese

Isbn-10: 8807013355 | Isbn-13: 9788807013355 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Traduttore: Laura Guarino

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Gay & Lesbian

Ti piace Occhi blu capelli neri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
E' la storia di un amore, il più grande e terrificante che a me sia stato concesso di scrivere. Lo so. Lo si sa per sé soli.Si tratta di un amore che non ha nome nei romanzi e non ha nome neppure per quelli che lo vivono. Di un sentimento che in qualche modo non sembra avere ancora vocabolario, costumi, riti. Si tratta di un amore perduto. Perduto, da perdizione.Leggete il libro. In ogni caso, anche se gli siete ostili, per principio, leggetelo. Non abbiamo niente da perdere, né io né voi da me. Leggete tutto. Leggete tutti gli intervalli che vi indico e quelli dei corridoi scenici che avvolgono la storia e la placano e ve ne liberano mentre li percorrete. Continuate a leggere e, all'improvviso, è la storia che avrete attraversato, con le sue risa, la sua agonia, i suoi deserti. (Sinceramente vostra) Duras.
Ordina per
  • 2

    E' la storia di un amore, il più grande e terrificante che a me sia stato concesso di scrivere. Lo so. Lo si sa per sè soli[...]
    Sinceramente vostra
    Duras"

    Marguerite Duras, apre così, con una postill ...continua

    E' la storia di un amore, il più grande e terrificante che a me sia stato concesso di scrivere. Lo so. Lo si sa per sè soli[...]
    Sinceramente vostra
    Duras"

    Marguerite Duras, apre così, con una postilla, uno dei suoi romanzi più noti.
    Era appena qualche mese fa quando mia curiosando tra i libri di casa è spuntato questo libricino.
    Un vortice di poesia.
    Ma non è una storia come le altre, o si ama o si odia.
    Le pagine profumano di mare, dell'odore di sale che entra dalla finestra di una stanza, bianca asettica. C'è Lui e Lei. Ci sono i capelli neri e gli occhi blu notte.
    Una messa in scena, un tearto del dolore, l'anti-cronaca di un amore.
    Queste pagine pullulano di desiderio, di sensualità, di ansia.
    Marguerite, nota per la sua prosa al limite del reale, cambia prospettive e narrazione, lascia spazi grandi che necessitano di lunghi sospiri.
    E' una storia strana, un libro strano, un'immenso spettacolo rarefatto nelle turbe di due amanti.
    Marguerite Duras non si spiega si legge e basta.
    "Perché non appena siete entrato in quel caffè nello stato in cui eravate, in quel dolore tranquillo, ricordate: avevate voglia di morire, a mia volta ho voluto morire in quel modo teatrale ed esteriore. Volevo morire con voi. Mi sono detta: mettere il mio corpo contro il suo corpo e aspettare la morte.
    Veronica Nerozzi

    ha scritto il 

  • 3

    Mah...

    Ho letto L'amante della Duras e amo il suo stile. Con questo sono arrivata a più della metà ma non ce l'ho fatta a terminarlo. La narrazione scorre lenta, ripetitiva e con poca azione. Eppure non sare ...continua

    Ho letto L'amante della Duras e amo il suo stile. Con questo sono arrivata a più della metà ma non ce l'ho fatta a terminarlo. La narrazione scorre lenta, ripetitiva e con poca azione. Eppure non sarebbe così male se solo (e questo è il mio parere) avesse fatto scorrere un po' di più le parole. Peccato.

    ha scritto il 

  • 1

    No.

    Sinceramente non vedevo l'ora di finirlo.
    Noioso nello stile, per nulla avvincente nella trama.
    La Duras si riprometteva di creare tensione erotico/emotiva, ma ha fallito, almeno per me.
    Delle promess ...continua

    Sinceramente non vedevo l'ora di finirlo.
    Noioso nello stile, per nulla avvincente nella trama.
    La Duras si riprometteva di creare tensione erotico/emotiva, ma ha fallito, almeno per me.
    Delle promesse della scrittrice nelle prime righe del libro, non salvo nulla.

    ha scritto il 

  • 4

    Delirio a due

    Imperfettissimo romanzo sull'irrazionalità di un amore cristallizzato in un eterno presente, questo romanzo della Duras tocca infiniti temi, a partire da quello dell'incomunicabilità, costruendo la st ...continua

    Imperfettissimo romanzo sull'irrazionalità di un amore cristallizzato in un eterno presente, questo romanzo della Duras tocca infiniti temi, a partire da quello dell'incomunicabilità, costruendo la storia senza sbocchi di un amore paradossale, al limite dell'incomunicabilità. Una lettura non certo per tutti i palati, ma originale, insolita, stimolante e mai superficiale, giocata in punta di penna e con una cura straordinaria per le parole, pesate ad una ad una. Imperfettissimo, dicevo. Sì, come tutte le esperienze umane. E quella che la Duras trasmette è un'epererienza. Libro odiatissimo da chi preferisce i propri pregiudizi all'apertura verso la tormentata interiorità altrui. Verso la quale è più facile chiudersi che cercare di capire.

    ha scritto il