Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Occhi blu capelli neri

By Marguerite Duras

(257)

| Paperback | 9788807013355

Like Occhi blu capelli neri ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

E' la storia di un amore, il più grande e terrificante che a me sia stato concesso di scrivere. Lo so. Lo si sa per sé soli.
Si tratta di un amore che non ha nome nei romanzi e non ha nome neppure per quelli che lo vivono. Di un sentimento che i Continue

E' la storia di un amore, il più grande e terrificante che a me sia stato concesso di scrivere. Lo so. Lo si sa per sé soli.
Si tratta di un amore che non ha nome nei romanzi e non ha nome neppure per quelli che lo vivono. Di un sentimento che in qualche modo non sembra avere ancora vocabolario, costumi, riti. Si tratta di un amore perduto. Perduto, da perdizione.
Leggete il libro. In ogni caso, anche se gli siete ostili, per principio, leggetelo. Non abbiamo niente da perdere, né io né voi da me. Leggete tutto. Leggete tutti gli intervalli che vi indico e quelli dei corridoi scenici che avvolgono la storia e la placano e ve ne liberano mentre li percorrete. Continuate a leggere e, all'improvviso, è la storia che avrete attraversato, con le sue risa, la sua agonia, i suoi deserti.
(Sinceramente vostra) Duras.

94 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    “Lo guarda. E’ inevitabile che lo si faccia. E’ solo, bello, estenuato d’esser solo, solo e bello come chiunque al momento di morire. Piange”.

    Io e Marguerite Duras abbiamo un rapporto un po’ complesso…dopo “l’amante”, ecco un altro suo romanzo che non sono riuscita né a capire né ad apprezzare appieno.
    Questo romanzo non ha una trama, si tratta di un lungo e continuo susseguirsi di frasi e ...(continue)

    Io e Marguerite Duras abbiamo un rapporto un po’ complesso…dopo “l’amante”, ecco un altro suo romanzo che non sono riuscita né a capire né ad apprezzare appieno.
    Questo romanzo non ha una trama, si tratta di un lungo e continuo susseguirsi di frasi e di situazioni che hanno come protagonista un uomo e una donna legati da un ricordo comune, quello di un giovane uomo straniero dai capelli neri e gli occhi blu che ha lasciato nel loro cuore un immenso vuoto.
    I due si conoscono in un bar di periferia e da quel momento inizia la descrizione della loro angoscia, del loro amore tormentato per questo giovane che sfocia, inevitabilmente, in un pianto perenne che va avanti per tutta la narrazione.
    Tutto il romanzo si può riassumere così, i due si incontrano, fanno sesso, lei dorme e lui piange, si incontrano di nuovo il giorno seguente, fanno sesso, lui dorme e lei piange, senza un dialogo se non chiedere continuamente come fosse il sesso con lui, cosa gli piaceva fare, quale erano le sue posizioni preferite, se lei godeva mentre lo faceva con lui e quanto godeva, senza un minimo di emozione, di pathos, niente di niente.
    Alla fine quello che rimane di questo romanzo è un senso di profonda incompiutezza, un senso di estraniamento, di distacco, dovuto anche all’uso continuo della terza persona da parte della scrittrice.
    Non lo so, forse l’avrò letto in un momento sbagliato della mia vita, ma non mi ha lasciato davvero nulla, se non un senso di profonda tristezza e di malinconia per tutte quelle lacrime versate.
    Troppo straziante, troppo.

    Is this helpful?

    Banshee said on Aug 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Occhi blu capelli neri, Marguerite Duras

    "Lei dice che quell'amore, quello pianto da loro quella sera, costituiva la loro autentica, reciproca fedeltà, al di là della loro esperienza presente e di ogni loro esperienza futura."

    Splendido. Perfetto. I capolavori di Marguerite Duras so ...(continue)

    "Lei dice che quell'amore, quello pianto da loro quella sera, costituiva la loro autentica, reciproca fedeltà, al di là della loro esperienza presente e di ogni loro esperienza futura."

    Splendido. Perfetto. I capolavori di Marguerite Duras sono poesia in prosa. Sono sensazioni, sono emozioni.
    "Occhi blu capelli neri" è un romanzo dallo stile simile a quello de "L'amore", in cui il significato di ciò che si legge è tra le righe, tra gli spazi vuoti, tra le pause e le virgole e i punti. Il romanzo non sono le parole, i fatti. Il romanzo è lo spazio vuoto, la virgola, il punto.
    È una poesia che scorre davanti agli occhi come se fosse una pièce teatrale e che si ferma al cuore con la sua disperazione. È un romanzo che si potrebbe leggere mille volte per trovare sempre nuovi spunti di riflessione.

    Io mi riprometto di scrivere presto i miei. Una sorta di "interpretazione" per chi non è stato in grado di cogliere le altre mille parole nascoste tra le righe.

    La Duras è stata un genio. Null'altro da dire.

    Is this helpful?

    IfeelBook said on Jul 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Occhi blu, capelli neri" di Marguerite Duras

    Consigliare questo libro per me equivale un po' a lanciare una sfida, non tanto per scandagliare i gusti altrui, ma per capire chi la voglia/possa accogliere.
    Occhi blu, capelli neri è un libro senza mezze misure per lettori senza mezze misure.
    La pr ...(continue)

    Consigliare questo libro per me equivale un po' a lanciare una sfida, non tanto per scandagliare i gusti altrui, ma per capire chi la voglia/possa accogliere.
    Occhi blu, capelli neri è un libro senza mezze misure per lettori senza mezze misure.
    La prosa della Duras è frammentaria, lapidaria, non indulge su nulla; ci sono pause forti, marcate dallo spazio bianco nella pagina, a richiamare chiaramente la scrittura teatrale, che determinano nel lettore uno stato di attesa, curiosità e ansia.
    Eppure, nello stesso tempo, la parola ammalia e incatena il lettore che si trovi in sintonia con questo testo.

    [...]

    http://lanostralibreria.blogspot.it/2014/03/impressioni…

    Is this helpful?

    Glò said on Apr 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Delirio a due

    Imperfettissimo romanzo sull'irrazionalità di un amore cristallizzato in un eterno presente, in cui la Duras tocca infiniti temi, costruendo la storia senza sbocchi di un amore paradossale, al limite dell'incomunicabilità. Una lettura non certo per t ...(continue)

    Imperfettissimo romanzo sull'irrazionalità di un amore cristallizzato in un eterno presente, in cui la Duras tocca infiniti temi, costruendo la storia senza sbocchi di un amore paradossale, al limite dell'incomunicabilità. Una lettura non certo per tutti i palati, ma originale, insolita, stimolante e mai superficiale, giocata in punta di penna e con una cura straordinaria per le parole, pesate ad una ad una. Imperfettissimo, dicevo. Sì, come tutte le esperienze umane. E quella che la Duras trasmette è un'esperienza. Libro odiatissimo da chi preferisce i propri pregiudizi all'apertura verso la tormentata interiorità altrui. Verso la quale è più facile chiudersi che cercare di capire.

    Is this helpful?

    Imagus 2011-2014 said on Feb 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Troppi "Lui dice..., lei dice..."
    Ma la trama?

    Is this helpful?

    Ale said on Jan 4, 2014 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (257)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 134 Pages
  • ISBN-10: 8807013355
  • ISBN-13: 9788807013355
  • Publisher: Feltrinelli ( I Narratori )
  • Publish date: 1987-01-01
  • Also available as: Hardcover , Others
Improve_data of this book

Margin notes of this book