Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Occhi sulla graticola

Di

Editore: Einaudi

3.3
(411)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 113 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 8806138782 | Isbn-13: 9788806138783 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Comics & Graphic Novels , Fiction & Literature , Humor

Ti piace Occhi sulla graticola?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    perplesso,,

    Stilisticamente e linguisticamente non c'è veramente niente da eccepire.. originale, fuori dagli schemi, pulp, trasgressivo! Ma è sprecato tutto ciò per scrivere una storia simile. Forse è solo questione di gusti narrativi, ma sarà che passerà ancora altra acqua sotto i ponti prima di rileggere u ...continua

    Stilisticamente e linguisticamente non c'è veramente niente da eccepire.. originale, fuori dagli schemi, pulp, trasgressivo! Ma è sprecato tutto ciò per scrivere una storia simile. Forse è solo questione di gusti narrativi, ma sarà che passerà ancora altra acqua sotto i ponti prima di rileggere uno scrittore italiano dei nostri tempi.

    ha scritto il 

  • 2

    Manuale post-moderno da porno venexiano

    Prendete un po' di letteratura "bassa" (cazzo culo tette fica ma anche diarree vomito bave varie etc, etc,) e mischiatelo con un po' di letteratura "alta" (amore, sentimento...ma basterebbe anche una storia semplice con un inizio, uno svolgimento e una fine, cazzo !), agitate il tutto e versate a ...continua

    Prendete un po' di letteratura "bassa" (cazzo culo tette fica ma anche diarree vomito bave varie etc, etc,) e mischiatelo con un po' di letteratura "alta" (amore, sentimento...ma basterebbe anche una storia semplice con un inizio, uno svolgimento e una fine, cazzo !), agitate il tutto e versate a piacere dove volete. Avrete una salsa misto-pisto : un romanzo un saggio un fumetto un fotoromanzo un porno un manga un cinema un'enciclopedia e via di questo passo !
    Può piacere o non piacere : si ride, a volte si vomita, talvolta si piange e spesso viene voglia di mandare a fanculo l'autore...
    Con grande fatica dò due stelle.

    ha scritto il 

  • 3

    Premetto che sul voto finale, ossia le tre stelline, hanno pesato moltissimo le ultime pagine del libro. Evitando di fare dello spoiler, si può dire che il finale aiuta a capire maggiormente che l'autore ha fatto la scelta narrativa di caratterizzare a tal punto i protagonisti da far scrivere i v ...continua

    Premetto che sul voto finale, ossia le tre stelline, hanno pesato moltissimo le ultime pagine del libro. Evitando di fare dello spoiler, si può dire che il finale aiuta a capire maggiormente che l'autore ha fatto la scelta narrativa di caratterizzare a tal punto i protagonisti da far scrivere i vari capitoli da loro stessi con un particolare stile di scrittura che li contraddistingue. Il problema però, del tutto soggettivo, è che lo stile del protagonista principale occupa l'ottanta per cento del libro e risulta alle volte eccessivamente pesante. Ho deciso di dare un voto medio perché, se da una parte mi è sembrata una scelta originale e ambiziosa quella di caratterizzare in modo estremo il protagonista principale prorio per trasmettere al lettore ciò che rappresenta, dall'altra mi è sembrato anche troppo forzato il personaggio stesso: una volta che si è capito come è fatto credo che non ci sia bisogno di ribadire i suoi pesanti difetti in tutte le pagine frustrando il lettore. Nota molto positiva è invece l'esplorare mondi sconosciuti ai più come quello del fumetto erotico giapponese o, più in generale, le varie vite percorribili da ragazzi in bilico tra lo studio e il lavoro, tra gli -enti e gli -anta.

    ha scritto il 

  • 2

    ebook scambiabile - Personale - Narrativa contemporanea e italiana - Occhi sulla graticola

    Abile nel dipingere situazioni al limite della probabilità, virtuoso e inventivo nella gestione della sintassi, acuto quando legge nelle pieghe dell'anima, è compreso da ogni cosa e nello stesso tempo riesce a esserne al di fuori.


    E tuttavia Tiziano Scarpa sa il fatto suo in fatto di dial ...continua

    Abile nel dipingere situazioni al limite della probabilità, virtuoso e inventivo nella gestione della sintassi, acuto quando legge nelle pieghe dell'anima, è compreso da ogni cosa e nello stesso tempo riesce a esserne al di fuori.

    E tuttavia Tiziano Scarpa sa il fatto suo in fatto di dialoghi e di contrappunti (tra le pagine migliori c'è il duetto trai Fabrizio e Carolina, con il monologo di commento di quest'ultima agli impacci del suo innamorato, pp. 94 e segg.), in un controllo del mezzo linguistico, nello svariare dai bassifondi del turpiloquio alla mimesi del tono erudito e ricercato. Tutto questo (e altro ancora) fa sperare che nel prossimo romanzo lo scrittore ridimensioni virtuosismi e montaggi spettacolari, e si cimenti (esca più allo scoperto) nel raccontare le sue storie.

    ha scritto il