Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Ocean Sea

By Alessandro Baricco

(55)

| Paperback | 9781847670748

Like Ocean Sea ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

An acclaimed and haunting tale of love and vengeance - from the author of the bestselling Silk

1824 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un mare liturgico

    Come dal titolo questo romanzo appare come una liturgia, liturgia dedicata al mare. Lo stile è inconfondibile, paratassi, ripetizioni, ricercatezza, un barocco mai banale. Descrizioni incredibili di un mare magico, santo e demoniaco in cui l'uomo si ...(continue)

    Come dal titolo questo romanzo appare come una liturgia, liturgia dedicata al mare. Lo stile è inconfondibile, paratassi, ripetizioni, ricercatezza, un barocco mai banale. Descrizioni incredibili di un mare magico, santo e demoniaco in cui l'uomo si specchia e coglie la sua propria essenza. A tratti questo libro fa venire la pelle d'oca, non sono d'accordo con le critiche, Baricco è così o lo si odia o lo si ama...

    Is this helpful?

    Agostino said on Jul 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'ho trovato deludente. La scrittura è spesso esangue, autocompiaciuta, pesante e inutilmente ripetitiva. La storia non è appassionante e i personaggi sono sfuggenti.

    Is this helpful?

    Gioagn said on Jul 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Da adolescente ho amato moltissimo questo libro... Oggi i miei gusti letterari sono decisamente cambiati, apprezzo decisamente meno i romanzi privi di un solido impianto narrativo. questo libro, infatti, si fonda essenzialmente sulla poeticità aulic ...(continue)

    Da adolescente ho amato moltissimo questo libro... Oggi i miei gusti letterari sono decisamente cambiati, apprezzo decisamente meno i romanzi privi di un solido impianto narrativo. questo libro, infatti, si fonda essenzialmente sulla poeticità aulica del linguaggio del suo autore. Non c'è dubbio che Baricco sia uno dei più abili manipolatori di lessico che il panorama italiano degli ultimi anni ha offerto, senza che ciò vada inteso in alcun senso negativo. Al contrario, sono sinceramente colpito dalla sapienza letteraria di questo autore, e ne ammiro i voli lessicali, senza dubbio efficaci. Quello che mi lascia perplesso un pò è che questa abilità non si coniughi, in questo libro, con una narrazione significante. Al di là di una certa oniricità, infatti, non mi pare che l'insieme di storie che compone questo non-romanzo porti a una specificità particolare, mi pare piuttosto che il senso, al di là del comune denominatore rappresentato dall'elemento marino, sia appunto il fantastico, il paradossale, la specifica singolarità. L'autore, insomma, mi pare più badare al colpo a effetto, nella storia come nello stile, piuttosto che a dotare entrambi di un impianto solido, di un sottotesto significante su cui basare il senso di tutto il romanzo. E ciò, se è passabile circa lo stile, non può farmi apprezzare in maniera sincera il libro, a livello di storia, poiché me lo rende assimilabile piò a un componimento poetico che a un vero romanzo.

    Is this helpful?

    Johnny said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    La terza ragazza con cui sono stato contava i mesi, quindi non solo anniversari, festeInventate(), venerdìSeraFuori(), ma anche i mesiversari[]. Lei aveva 7 anni più di me quando io ne avevo 24. Noi non discutevamo, provavamo. La seconda volta che ho ...(continue)

    La terza ragazza con cui sono stato contava i mesi, quindi non solo anniversari, festeInventate(), venerdìSeraFuori(), ma anche i mesiversari[]. Lei aveva 7 anni più di me quando io ne avevo 24. Noi non discutevamo, provavamo. La seconda volta che ho provato a farle capire che i mesiversari non mi piacevano lei ha provato a corrompermi con una scatola di baci perugina. Ricordo di averne mangiati 2, non ero corrotto ma ho messo da parte la polemica per un po'. Sulla carta del primo bacio perugina c'era scritta questa frase,

    al di là del bene e del male c'è il pop corn
    pop artist

    Mi è venuto in mente ora perché ho ricevuto un'altra email da pop artist ma questa è più strana di tutte le altre e non mi sento di passarla, magari più tardi, non so, devo pensarci, mi faccio un tè.

    Is this helpful?

    (skate) said on Jul 1, 2014 | 3 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book