Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Oceano mare

SCHEDA DOPPIA

Di

Editore: Feltrinelli

4.1
(14963)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 212 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Tedesco , Francese , Catalano , Olandese , Polacco , Russo

Isbn-10: A000052284 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida , Tascabile economico , eBook

Genere: Fiction & Literature , Philosophy , Travel

Ti piace Oceano mare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
SCHEDA CORRETTA

http://www.anobii.com/books/Oceano_mare/9788807819681/018173840f6f6d4282/

Ordina per
  • 5

    si, e' vero:
    lui e' controverso.
    molto controverso.
    piace.
    non piace.

    a me fa impazzire.

    ma ve lo ricordate quando leggeva the catcher in the rye alla tele?
    come si faceva a cambiare canale?
    impossibile.

    letto in una notte di gales inarrest ...continua

    si, e' vero:
    lui e' controverso.
    molto controverso.
    piace.
    non piace.

    a me fa impazzire.

    ma ve lo ricordate quando leggeva the catcher in the rye alla tele?
    come si faceva a cambiare canale?
    impossibile.

    letto in una notte di gales inarrestabili nella casetta inglese affittata per il post-doc.
    i vecchi infissi della finestra a baionetta non contenevano la furia del vento.
    tende gonfie per tutta la notte.

    la prima cosa è il mio nome,
    la seconda e' lo sguardo di quelli chi mi hanno abbandonato.

    per me è un capolavoro.

    ha scritto il 

  • 5

    Adoro Baricco, adoro il mare, adoro OceanoMare.
    Meraviglioso, un romanzo onirico e sognante che ti lascia sulle labbra il gusto salato del mare.
    Comprendo pienamente chi critica lo stile di Baricco, con l'uso di ripetizioni e associazioni di parole, prolisso e decontestualizzante, spe ...continua

    Adoro Baricco, adoro il mare, adoro OceanoMare.
    Meraviglioso, un romanzo onirico e sognante che ti lascia sulle labbra il gusto salato del mare.
    Comprendo pienamente chi critica lo stile di Baricco, con l'uso di ripetizioni e associazioni di parole, prolisso e decontestualizzante, spesso pomposo e pretenzioso. I libri di Baricco sono prima di tutto esercizi di stile...e questo a me piace da morire.

    ha scritto il 

  • 3

    Attorno al mare - con la sua maestosità, il suo non avere limiti, il suo essere tanto calmo e rassicurante quanto burrascoso e assassino, il suo carattere misterioso, affascinante, suggestivo... - ruotano i personaggi di Baricco, che dinanzi alla distesa infinita dell'oceano mare sentono di esser ...continua

    Attorno al mare - con la sua maestosità, il suo non avere limiti, il suo essere tanto calmo e rassicurante quanto burrascoso e assassino, il suo carattere misterioso, affascinante, suggestivo... - ruotano i personaggi di Baricco, che dinanzi alla distesa infinita dell'oceano mare sentono di essere piccoli, inutili, fragili.
    Tutti individui bizzarri e soli, in cerca di se stessi, sospesi sul bordo dell'oceano, col destino segnato dal mare.
    Un libro diviso in tre parti, attraversato da un'atmosfera surreale, a volte onirica, con uno stile che il più delle volte ti rapisce, ti incanta, ti arriva dentro, come una musica che non puoi fare a meno di ascoltare e dalla quale desideri essere avvolto; altre volte la scrittura di Baricco mi ha irritata, lo ammetto...
    Ecco, le prime 20/30 pagine (e pure qualcosina di più) per me sono state incomprensibili: parole su parole, ripetizioni, proposizioni troppo lunghe, il salto da un personaggio all'altro... Fortunatamente non mi arrendo facilmente e sono andata avanti nella lettura...!
    Però è uno stile particolare che mi ha mandato inizialmente un po' in confusione, anche se poi siamo entrati in confidenza e la lettura è stata più scorrevole.

    ha scritto il 

  • 0

    Letto in età giusta.

    Con una testa piena di sogni ed illusioni
    Con un cuore che palpitava non solo perchè glielo ordinava il mio cervello
    Con una vagina che era un contenitore di emozioni e non una fabbrica di orgasmi

    Oggi, probabilmente, lo troverei una boiata.

    ha scritto il 

  • 5

    Dove inizia la fine del mare? O addirittura: cosa diciamo quando diciamo: mare? Diciamo l'immenso mostro capace di divorare qualsiasi cosa, o quell'onda che ci schiuma intorno ai piedi? L'acqua che puoi tenere nel cavo della mano o l'abisso che nessuno può vedere? Diciamo tutto in una sola pa ...continua

    Dove inizia la fine del mare? O addirittura: cosa diciamo quando diciamo: mare? Diciamo l'immenso mostro capace di divorare qualsiasi cosa, o quell'onda che ci schiuma intorno ai piedi? L'acqua che puoi tenere nel cavo della mano o l'abisso che nessuno può vedere? Diciamo tutto in una sola parola o in una sola parola tutto nascondiamo? Sto qui, a una passo dal mare, e neanche riesco a capire, lui, dov'è. Il mare. Il mare.

    Il più bel libro di Baricco letto finora, uno dei testi dove è più chiara e forte la sua vena narrativa oltre che poetica e musicale. Bellissime soprattutto le prime due parti, la prima per la scia di magico che lascia dietro di sé, la seconda per la crudeltà e carnalità della storia... la terza è un po' la parte risolutiva, meno incisiva delle altre due, ma comunque interessante. Lo consiglio a tutti coloro che amano le storie impossibili e magiche, un narrare lento e musicale, e un Baricco che si preoccupa più di narrare che di piacere...

    Poi avvicina il pennello al volto della donna, esita un attimo, lo appoggia sulle sue labbra e lentamente lo fa scorrere da un angolo all'altro della bocca. Le setole si tingono di rosso carminio. Lui le guarda, le immerge appena nell'acqua, e rialza lo sguardo verso il mare. Sulle labbra della donna rimane l'ombra di un sapore che la costringe a pensare "acqua di mare, quest'uomo dipinge il mare con il mare" – ed è un pensiero che dà i brividi.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    ..insopportabile!

    ..non metto una stellina solo per non essere davvero cattiva..ma io questo libro l'ho trovato insopportabile..come è lo stile con cui è stato scritto..frasi interminabili..lunghe e chilometriche per dire semplicemente una cosa da niente..!! ..dialoghi incomprensibili dove non si capisce chi è il ...continua

    ..non metto una stellina solo per non essere davvero cattiva..ma io questo libro l'ho trovato insopportabile..come è lo stile con cui è stato scritto..frasi interminabili..lunghe e chilometriche per dire semplicemente una cosa da niente..!! ..dialoghi incomprensibili dove non si capisce chi è il soggetto che interviene..frasoni filosofiche che "un panettone è più leggero!" ripetizioni ovunque..frasi ripetute decine di volte fino a farti provare persino un senso di nausea!! ..sono stata tentata parecchie volte di lasciarlo a metà perchè non avevo voglia manco di aprirlo..ma alla fine l'ho concluso!! ..e devo essere sincera non ci vedo niente di speciale in questo libro!! ..proprio non mi è piaciuto per niente!!!

    ha scritto il 

Ordina per