Odore di chiuso

letto da Alessandro Benvenuti

Voto medio di 2339
| 121 contributi totali di cui 114 recensioni , 6 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
In un castello della Maremma toscana, popolato da una nobiltà dedita al nulla e dalla numerosa servitù, arriva un venerdì di giugno del 1895 il baffuto e sornione Pellegrino Artusi. Ma invece di occuparsi di gastronomia, l'Artusi si trova costretto a ...Continua
Chicca
Ha scritto il 25/02/18
Un divertente giallo storico nel quale compare il mitico Pellegrino Artusi in buffe vesti di pseudo investigatore e in quelle più ovvie di appassionato gastronomo. Il tono è scoppiettante e il linguaggio gustoso come i piatti della cuoca Parisina. L'...Continua
Chirone
Ha scritto il 28/07/17
Dei tre soli libri che ho letto di Malvaldi direi che questo è di gran lunga il migliore. Oltre alla leggerezza e alle battute di spirito qui per fortuna c'è un minimo di struttura e i personaggi ( specie il baffuto Artusi ) sono finalmente delineati...Continua
Stefano Napoli
Ha scritto il 03/07/17
Un buon libro di Malvaldi che con la scusa di un piccolo giallo racconta la vita e la gente dell'Italia della fine dell'800. La scrittura come sempre fila ed è arguta e divertente, la storia è carina ma serve solo da sfondo, i personaggi sono macchie...Continua
Maria
Ha scritto il 12/06/17

Bel romanzo.. Molto differente dai romanzi del Bar Lume..

Hermione (in...
Ha scritto il 18/04/17

La lettura di Benvenuti è esilarante, non so se aggiunge perché non ho letto il cartaceo ma ho ascoltato un giallo fine e divertente, sulla scia dei classici di Agata Christie. Il personaggio di Pellegrino Artusi è straordinario.


Lacecintornoalmondo
Ha scritto il Feb 21, 2015, 17:31
- Il guaio è che mio fratello non ha termini di paragone, e questo fa sì che si creda di gran lunga più intelligente e colto di quanto non sia. Ha sempre avuto difficoltà a fare amicizie, ed è cresciuto insieme a Lapo, che con tutto che è sempre mio...Continua
Pag. 89
Letisss
Ha scritto il Oct 19, 2013, 15:15
Se è vero che il divertimento viene da divertire, cambiare direzione, fare o subire cose a cui non siamo avvezzi, debbo ammettere che in questo fine settimana c'è stato realmente di che divertirsi.
Pag. 143
Letisss
Ha scritto il Oct 19, 2013, 15:14
Poche, perche il genio si vede dal particolare, dalla frase, non dal peso; è la scintilla che che accende il fuoco, non il ciocco.
Pag. 21
Letisss
Ha scritto il Oct 19, 2013, 15:14
Il problema dell'essere stati educati in modo dogmatico sta nel fatto che, qualora si esca dalle situazioni note e definite e nelle quali stiamo perfettamente a nostro agio, solitamente si perde la testa.
Pag. 95
aSAle
Ha scritto il Oct 03, 2012, 07:47
L'istinto della nutrizione e quello sessuale ci sono necessari, giacché senza dureremmo ben poco: eppure vengono tenuti come materia vile, e a parlarne nei salotti c'è il rischio di passare per depravati.
Pag. 145

Maura
Ha scritto il Sep 13, 2016, 14:12
odore di chiuso
odore di chiuso

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi