Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Odore di cipria

Di

Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

3.8
(67)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 150 | Formato: Altri

Isbn-10: 8817125911 | Isbn-13: 9788817125918 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , History

Ti piace Odore di cipria?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Gli anni terribili del secondo conflitto mondiale visti dalla redazione di un giornale, nei ricordi del noto giornalista e scrittore. La retorica del regime e le storie disperate ma anche allegre della povera gente, le bombe, la fame, gli amori brevi e i rimpianti quasi ossessivi. Il racconto di una generazione che ha vissuto con passione gli anni della guerra.
Ordina per
  • 4

    La copertina inganna, ma il libro merita!!
    "Qualcuno ha detto che ognuno di noi si porta dietro il passato, ma vivere è anche conservare i propri ricordi; forse nel cuore c'è un cimitero. E poi, prima di voltare la pagina, è consigliabile rileggerla. Anche per ritrovare qualcosa che sembrav ...continua

    La copertina inganna, ma il libro merita!!
    "Qualcuno ha detto che ognuno di noi si porta dietro il passato, ma vivere è anche conservare i propri ricordi; forse nel cuore c'è un cimitero. E poi, prima di voltare la pagina, è consigliabile rileggerla. Anche per ritrovare qualcosa che sembrava perduto. Soprattutto le occasioni; le nostre storie dipendono così poco da noi."

    ha scritto il 

  • 3

    "Qualcuno ha detto che ognuno di noi si porta dietro il passato...

    ...ma vivere è anche conservare i propri ricordi; forse nel cuore c'è un cimitero. E poi, prima di voltare la pagina, è consigliabile rileggerla. Anche per trovare qualcosa che sembra perduto. Soprattutto le occasioni; le nostre storie dipendono così poco da noi."

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro delicato e pieno di nostalgia per un mondo che non esiste più.
    Un libro che consiglio a tutti per poter rivivere un'epoca che sembra lontanissima ma è solamente il nostro prossimo passato.

    ha scritto il