Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Of Love and Other Demons

By Gabriel Garcia Marquez

(50)

| Paperback | 9780140256369

Like Of Love and Other Demons ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

From the Nobel Prize-winning author of One Hundred Years of Solitude and Love in the Time of Cholera comes an extraordinary reading experience, the story of a doomed love affair between a twelve-year-old girl and a bookish priest, three times her age Continue

From the Nobel Prize-winning author of One Hundred Years of Solitude and Love in the Time of Cholera comes an extraordinary reading experience, the story of a doomed love affair between a twelve-year-old girl and a bookish priest, three times her age, who's been sent to oversee her exorcism.

341 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Dubbi

    E mi chiedo..devo commentare e ''dare un voto'' alla bellezza oggettiva del libro o a ciò che ha dato a me, a come l'ho percepito?
    Perchè oggettivamente, per essere bello, è bello. Preciso e pulito. Ma io GABRIELGARCIAMARQUEZMAIPIU'PERCORTESIA.

    Is this helpful?

    Ivano Mingotti said on Aug 11, 2014 | 6 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Bellissimo libro...letto in pochissimo, non riuscivo a staccarmi fino a che sono arrivata all'ultima pagina!
    Emozionante, eccitante e a tratti triste ma a mio avviso scritto magistralmente da un geniale Marquez!

    Is this helpful?

    Xrochelle86x said on Aug 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un mix irresistibile in bilico tra le atmosfere di cent'anni di solitudine e l'amore senza fine di l'amore ai tempi del colera

    Applausi infiniti al genio della scrittura, al genio di quest'uomo. A mio modesto parere uno dei suoi racconti più riusciti, si respira l'aria dei grandi romanzi che lo hanno reso celebre (e non a torto) e la dolcezza di una prosa che affascina sempr ...(continue)

    Applausi infiniti al genio della scrittura, al genio di quest'uomo. A mio modesto parere uno dei suoi racconti più riusciti, si respira l'aria dei grandi romanzi che lo hanno reso celebre (e non a torto) e la dolcezza di una prosa che affascina sempre e non stanca mai. In sotto fondo una nota di malinconia che pervade l'intera vicenda. Dell'amore e di altri demoni, titolo fuorviante che pare più un trattato vecchio stile che un racconto, è stato una piacevolissima scoperta. Storia toccante, a tratti molto triste, un finale amaro dove non c'è pace per nessuno, non si trova conforto. Siamo tutte anime preda dei nostri demoni interiori, demoni che non possono essere sconfitti neanche con la forza dell'amore. E' una storia di non amore, di amori che fioriscono tardivi riempiendo spazi prima colmati da altre ossessioni, si parla di amore come demone, di fuoco che consuma e tutto brucia. Nessuno dei protagonisti della storia ci parla di speranza invece tutto parla di disastro, rovina e sciagura. Davvero molto bello, molto poetico, molto onirico e molto triste.

    Is this helpful?

    Sele said on Aug 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Non c'è medicina che guarisca quello che non guarisce la felicità."

    "L'incredulità resiste più della fede, perché si sostenta dei sensi."

    Is this helpful?

    Meryjo said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dell'amore e di altri demoni è un libro che per la vena surrealista, per il contorno magico e il clima antico si avvicina molto a Cent'anni di solitudine senza però, a mio parere, riuscire a toccarne le stesse corde emotive. Forse ciò è dovuto princi ...(continue)

    Dell'amore e di altri demoni è un libro che per la vena surrealista, per il contorno magico e il clima antico si avvicina molto a Cent'anni di solitudine senza però, a mio parere, riuscire a toccarne le stesse corde emotive. Forse ciò è dovuto principalmente alla (eccessiva) brevità del racconto. Il romanzo si perde spesso in descrizioni secondarie rispetto alla trama principale, lasciando così il lettore in attesa di nuove notizie sulle disavventure di Sierva Maria, notizie che, tuttavia, vengono liquidate in poche righe; così come in poche pagine cresce e muore l'amore tra la dodicenne accusata di possessione e il prelato Delaura. Un amore che si insinua come il peggiore dei demoni, che brucia come il più incendiante dei fuochi e che si dissolve in un fumo appena percettibile.
    Un amore che fa da leitmotiv a tutto il romanzo, dalle prime fino alle ultime pagine; un amore che può tutto ma a cui è meglio non credere. E, tuttavia, un sentimento così permeante non viene mai afferrato per davvero, scivola come acqua sotto gli occhi del lettore che, alla fine, si ritrova a desiderare un po' di più: più trama, più racconto, più malinconia, più demoni.

    Is this helpful?

    RainStorm said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book