Oggetto d'amore

I racconti

Voto medio di 50
| 26 contributi totali di cui 16 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
I racconti piú belli di Edna O'Brien, scritti in cinquant'anni di straordinaria carriera. Capolavori, tutti, di una delle piú grandi autrici viventi. La «poetessa della vulnerabilità». Cosí John Banville ha definito Edna O'Brien. Protagoniste dei suo ...Continua
barbara
Ha scritto il 30/12/17

non mi ha colpito nulla della 'O Brien, a distanza di pochi mesi non riesco a farmi tornare in mente neppure un racconto. Forse è solo che la celebrazione della donna-in-quanto-donna mi annoia.

Ousialogia
Ha scritto il 26/07/17

Registrato AUDIOLIBRO per UNIONE ITALIANA CIECHI e IPOVEDENTI ONLUS (http://www.uicbs.it/clp/storia/)

LadyRock
Ha scritto il 22/06/17
Incuriosita da un commento ad una recensione, sono andata a cercare il racconto a cui accennavano, quello che dà il titolo al libro. "Mi suicido per mancanza di intelligenza e perché non so né ho imparato a vivere." E loro si erano incontrati solo 1...Continua
Frabe
Ha scritto il 09/04/17

"I racconti più belli di Edna O'Brien"... certamente non mi hanno entusiasmato.

Michela Maione
Ha scritto il 09/04/17

Tre stelline perché, trattandosi di una raccolta di racconti, è una media.
5 stelline al racconto che da il titolo alla raccolta...molti degli altri racconti però non mi hanno convinta


LadyRock
Ha scritto il Jun 21, 2017, 16:22
"Mi suicido per mancanza di intelligenza e perché non so né ho imparato a vivere."
Pag. 154
Sidner
Ha scritto il Aug 13, 2016, 23:13
Il vento che frusciava nel camino seminò una spruzzata di fuliggine su un mazzo di fiori. Lei se ne accorse. Dal rumore. Gli strinse il braccio. Si sedettero l'uno di fronte all'altra. Quando il vento ruggisce, quando i ganci delle persiane sbatacchi...Continua
Pag. 253
Sidner
Ha scritto il Aug 09, 2016, 18:39
Trovo che ci sia un che di terapeutico nel tenersi strette le cose. Tengo per ore pietre lisce nel palmo della mano oppure impugno i lati di una poltrona e dopo mi sento meglio.
Pag. 191
Sidner
Ha scritto il Aug 09, 2016, 18:38
Disse semplicemente il mio nome. - Marta, - disse, e capii che stava succedendo di nuovo. Mi tremavano le gambe sotto la grande tovaglia bianca e avevo la testa confusa, anche se non ero ubriaca. E' così che m'innamoro.
Pag. 175
Sidner
Ha scritto il Aug 09, 2016, 18:37
Come si fa a descrivere un sapore? Erano un cibo nuovo e un uomo nuovo, e quella notte tra le mie lenzuola lui fu un estraneo e un amante, come dire il compagno di letto ideale.
Pag. 176

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi