Ogni cosa è illuminata

Voto medio di 6164
| 1.142 contributi totali di cui 981 recensioni , 161 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Jonathan, un giovane ebreo statunitense, si reca in Ucraina alla ricerca di Augustine, la donna che salvò la vita a suo nonno durante le deportazioni naziste. Armato di una fotografia che ritrae suo nonno e Augustine, Jonathan inizia così la sua rice ...Continua
Longi
Ha scritto il 02/08/18

Uno dei miei libri preferiti. Commuovente

Xander Lavelle ...
Ha scritto il 18/07/18
Bah! Dove dovrebbe far ridere riesce solo ad irritare e dove la storia e i personaggi e i dialoghi dovrbbero facilmente far piangere riesce a malapena ad annoiare, ma non del tutto: un po' irrita pure. Insomma, un romanzo sbagliato in tutto e per tut...Continua
Baronero
Ha scritto il 26/06/18
SPOILER ALERT
Non l' ho capito. Colpa mia, sicuramente
Niente da dire sulla scrittura, originale e sicuramente coinvolgente. Tre piani diacronici e tre registri differenti, nel primo si narra la storia di un villaggio ucraino dal settecento fino alla distruzione da parte dei nazisti, nel secondo si segue...Continua
Baronero
Ha scritto il 26/06/18
SPOILER ALERT
Non l' ho capito. Colpa mia, sicuramente
Niente da dire sulla scrittura, originale e sicuramente coinvolgente. Tre piani diacronici e tre registri differenti, nel primo si narra la storia di un villaggio ucraino dal settecento fino alla distruzione da parte dei nazisti, nel secondo si segue...Continua
Dani Mela
Ha scritto il 12/06/18
Non metterò stelle per rispetto a quelli che ne hanno messe tante, segnalando che la mia reazione a questo libro è, in senso letterale, anomala. Qui ci sono due storie: quella degli antenati dell’autore, dal Settecento in poi, nei villaggi della Gali...Continua

Fede ♡
Ha scritto il Aug 10, 2017, 08:45
Era come chi sta per annegare, e si dibatte, si protende verso qualunque cosa possa salvarlo. La sua vita era una lotta pressante e disperata per giustificare la sua vita.
Pag. 97
Fede ♡
Ha scritto il Aug 10, 2017, 08:42
Non è importante che cosa, ma il fatto che dobbiamo ricordare. L'atto di ricordare, il procedimento del ricordo, il riconoscimento del nostro passato... i ricordi sono piccole preghiere a Dio, certo, se ci credessimo.
Pag. 47
chia
Ha scritto il Jul 21, 2015, 09:01
Un giorno farai per me cose che hai in odio. E' questo che vuol dire essere una famiglia.
Daniela
Ha scritto il Mar 18, 2015, 10:32
amami perché l'amore non esiste, e io ho provato tutto ciò che esiste.
Brillo85
Ha scritto il Dec 02, 2014, 12:08
Tutto è quello che è perché tutto è stato quello che è stato.
Pag. 174

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi