Ogni cosa è illuminata

I grandi romanzi del Duemila, 1

Voto medio di 6.060
| 1.125 contributi totali di cui 964 recensioni , 161 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Jonathan, un giovane studente ebreo, parte dagli Stati Uniti per l'Ucraina alla ricerca di Augustine, la donna che (forse) ha salvato suo nonno Safran dai nazisti. Unico indizio una vecchia fotografia. Compagni di viaggio sono due Alexander Perchov ... Continua
Ha scritto il 25/08/17
Ogni cosa è oscura e poi, come per magia, si illumina alla fine.
Questo libro è un intreccio di stili, narrazioni, vicende, tempi storici, voci e personaggi diversi, che si rincorrono e si accavallano nella narrazione. Mi ha ricordato in un certo qual modo "Se una notte d'inverno un viaggiatore" di Calvino, per ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 13/06/17
L’esordio letterario del giovane autore americano di origine ebrea è stato un successo letterario che ha avuto notevole seguito anche nella riduzione cinematografica ma che , ancora oggi, a distanza di anni divide i lettori. Vi è chi lo acclama ..." Continua...
  • 8 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 03/06/17
Acerbo e poco digeribile
Alcuni contemporanei sembrano godere nel contorcere, corrompere e ingarbugliare il filo logico della narrazione. Per quale motivo facciano ciò resta uno dei miei dubbi perpetui.Se penso che potrebbero diventare i Classici del domani mi viene il ..." Continua...
  • 4 mi piace
Ha scritto il 31/05/17
Libro, paradossalmente, crudo e leggero allo stesso tempo. Il fascino della scrittura di Foer si dipana attraverso i diversi piani narrativi, arricchiti da un uso sapiente e molto efficace della meta-letterarietà. La narrazione si fa poetica in ..." Continua...
  • 3 mi piace
Ha scritto il 28/05/17
Questo libro è illuminante
Ottimo contributo alla scrittura innovativa, alla conoscenza del popolo e della cultura ebraica e alla introspezione della memoria non solo come esperienza individuale.Tragico e divertente riesce a rendere il dolore veramente intimo e la fantasia un ..." Continua...
  • 1 mi piace

Ha scritto il Aug 10, 2017, 08:45
Era come chi sta per annegare, e si dibatte, si protende verso qualunque cosa possa salvarlo. La sua vita era una lotta pressante e disperata per giustificare la sua vita.
Pag. 97
Ha scritto il Aug 10, 2017, 08:42
Non è importante che cosa, ma il fatto che dobbiamo ricordare. L'atto di ricordare, il procedimento del ricordo, il riconoscimento del nostro passato... i ricordi sono piccole preghiere a Dio, certo, se ci credessimo.
Pag. 47
  • 1 mi piace
Ha scritto il Jul 21, 2015, 09:01
Un giorno farai per me cose che hai in odio. E' questo che vuol dire essere una famiglia.
  • 1 mi piace
Ha scritto il Mar 18, 2015, 10:32
amami perché l'amore non esiste, e io ho provato tutto ciò che esiste.
Ha scritto il Dec 02, 2014, 12:08
Tutto è quello che è perché tutto è stato quello che è stato.
Pag. 174

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi