Olive Kitteridge

By

Publisher: El Aleph

3.9
(2767)

Language: Español | Number of Pages: 324 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) English , Italian , Catalan , German , French , Czech , Portuguese

Isbn-10: 847669931X | Isbn-13: 9788476699317 | Publish date:  | Edition 1

Translator: Rosa Pérez Pérez

Also available as: Paperback

Category: Comics & Graphic Novels , Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Do you like Olive Kitteridge ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Conjunto de historias fáciles de leer e imposibles de olvidar, según el crítico de Publisher’s Weekly. Novela de historias de Olive Kitteridge es un conjunto de trece relatos entrelazados que se pueden leer como un solo retablo novelesco. Retrata con una gran precisión psicológica el mundo cerrado y pequeño de los habitantes de un pueblo marítimo del estado de Maine. Este magnífico muestrario se abre en la farmacia del lugar. Allí encontramos Olive Kitteridge, profesora de instituto, y su marido, Henry, el farmacéutico y un hombre con poca personalidad. El suicidio, la depresión, la falta de comunicación y el amor recorren las páginas de este libro. Ha sido galardonado con el Premio Pulitzer 2009 y el Premio Llibreter 2010 en la categoría Otras literaturas.
Sorting by
  • 5

    Grande libro. A tratti deprime, ma con quella malinconia propria del vivere. È una botta di tristezza accompagnata dalla certezza che si può andare sempre avanti, perché fino in fondo non sappiamo cos ...continue

    Grande libro. A tratti deprime, ma con quella malinconia propria del vivere. È una botta di tristezza accompagnata dalla certezza che si può andare sempre avanti, perché fino in fondo non sappiamo cosa ci riserva il destino. Ogni capitolo traccia "singole" storie con la presenza di Olive, più o meno vicina o protagonista. Splendidi "concerto d'inverno", "tulipani" e "cestino da viaggio","fiume"..., mi accorgo che se non mi fermo, per una ragione o per l'altra potrei nominarli tutti...

    said on 

  • 5

    Lo rileggo piano piano, più o meno nell’ ordine proposto per i capitoli. Non è un ordine obbligato, si potrebbero prendere i vari pezzi dello specchio e ricomporli in ordine sparso, cogliendo qui una ...continue

    Lo rileggo piano piano, più o meno nell’ ordine proposto per i capitoli. Non è un ordine obbligato, si potrebbero prendere i vari pezzi dello specchio e ricomporli in ordine sparso, cogliendo qui una mano, lì un occhio, altrove una grossa figura, o solo un fugace riflesso.
    Olive è dappertutto, è nella vita di tutti, è il meglio e il peggio di tutti.
    Olive Kitteridge, c’est moi.

    said on 

  • 3

    bel romanzo corale, quasi fosse un film alla Altman
    Olive Kitteridge, donna dal carattere spigoloso e solo in apparenza forte, appare in ogni racconto, a volte come protagonista a volte come comparsa ...continue

    bel romanzo corale, quasi fosse un film alla Altman
    Olive Kitteridge, donna dal carattere spigoloso e solo in apparenza forte, appare in ogni racconto, a volte come protagonista a volte come comparsa

    said on 

  • 3

    La parte più interessante è la concezione del libro: una serie di racconti che orbitano attorno ad una protagonista in modo più o meno diretto. Per i racconti in quanto tali il giudizio è variabile. ...continue

    La parte più interessante è la concezione del libro: una serie di racconti che orbitano attorno ad una protagonista in modo più o meno diretto. Per i racconti in quanto tali il giudizio è variabile.

    said on 

  • 3

    Partiamo dal presupposto che non amo i racconti, e anche se c'è un personaggio e una cittadina che accomuna il tutto e c'è una sorta di crono-sequenza, il leggere di personaggi che poi non ritroverò p ...continue

    Partiamo dal presupposto che non amo i racconti, e anche se c'è un personaggio e una cittadina che accomuna il tutto e c'è una sorta di crono-sequenza, il leggere di personaggi che poi non ritroverò più per il resto del libro, mi stufa. Dalla quinta/sesta storia la mia attenzione ed entusiasmo sono calati tanto dal dover rileggere il paragrafo appena letto perché mi perdo a pensare ai fatti miei.
    E' ben scritto ed è scorrevole, e non posso dire che non sia un bel lavoro, solo evidentente non è il mio genere.

    said on 

  • 4

    Vite ordinarie in equilibrio instabile

    Vite in equilibrio instabile, personalità compresse, e Olive Kitteridge che fa da trait d'union tra le varie storie.
    Una inadeguatezza emotiva e psicologica di fondo attraversa le pagine di questo bel ...continue

    Vite in equilibrio instabile, personalità compresse, e Olive Kitteridge che fa da trait d'union tra le varie storie.
    Una inadeguatezza emotiva e psicologica di fondo attraversa le pagine di questo bel romanzo. Alla base di quel disequilibrio c'è quasi sempre un genitore inadeguato, un affetto mancato.
    L'ambientazione è tra le mie preferite, la provincia americana, forse lo sfondo più adatto per raccontare i disagi esistenziali dei nostri tempi.

    said on 

  • 5

    Romanzo straordinario che ho amato moltissimo, mi ha coinvolto e stupito il modo in cui la scrittrice entra nell'angusta atmosfera della provincia americana e riesce a ricavarne posizioni esistenziali ...continue

    Romanzo straordinario che ho amato moltissimo, mi ha coinvolto e stupito il modo in cui la scrittrice entra nell'angusta atmosfera della provincia americana e riesce a ricavarne posizioni esistenziali universali. La struttura a racconti costruiti attorno alla figura di Olive è godibilissima, Olive poi (apparentemente la donna più antipatica del mondo) è stata per me figura indimenticabile. Solo una curiosità: ho letto il libro sia in inglese che in italiano tradotto da Silvia Castoldi e sinceramente l'ho preferito in italiano! Mi è sembrato più corposo e capace di rendere meglio la complessità delle relazioni interpersonali.

    said on 

  • 5

    Un romanzo splendido sia per la sua costruzione (un insieme di racconti che arrivano a comporre la storia) che per l’intensità della descrizione dei personaggi e delle situazioni. Mi ha .davvero coinv ...continue

    Un romanzo splendido sia per la sua costruzione (un insieme di racconti che arrivano a comporre la storia) che per l’intensità della descrizione dei personaggi e delle situazioni. Mi ha .davvero coinvolto, mi sembrava di vivere quello che la scrittrice stava raccontando.
    E Olive? Così antipatica ma così vera e mai banale. Geniale il modo in cui il giorno del matrimonio del figlio si mette a fare i dispetti nell'armadio dell'odiatissima nuora

    said on 

Sorting by