Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Olive Kitteridge

By Elizabeth Strout

(17)

| Others | 9788476699317

Like Olive Kitteridge ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Conjunto de historias fáciles de leer e imposibles de olvidar, según el crítico de Publisher’s Weekly. Novela de historias de Olive Kitteridge es un conjunto de trece relatos entrelazados que se pueden leer como un solo retablo nove Continue

Conjunto de historias fáciles de leer e imposibles de olvidar, según el crítico de Publisher’s Weekly. Novela de historias de Olive Kitteridge es un conjunto de trece relatos entrelazados que se pueden leer como un solo retablo novelesco. Strout retrata con una gran precisión psicológica el mundo cerrado y pequeño de los habitantes de un pueblo marítimo del estado de Maine. Este magnífico muestrario se abre en la farmacia del lugar. Allí encontramos Olive Kitteridge, profesora de instituto, y su marido, Henry, el farmacéutico y un hombre con poca personalidad. El suicidio, la depresión, la falta de comunicación y el amor recorren las páginas de este libro. Ha sido galardonado con el Premio Pulitzer 2009 y el Premio Llibreter 2010 en la categoría Otras literaturas.

555 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Io...fra 40 anni.

    Magnifico affresco della provincia americana.
    Efficace ritratto dell'animo umano.

    13 bellissimi racconti...
    che arrivano, però, solo al cuore di chi - neanche troppo sotto sotto - è <mediocremente> umano come Olive.

    Per la restante e più nutr ...(continue)

    Magnifico affresco della provincia americana.
    Efficace ritratto dell'animo umano.

    13 bellissimi racconti...
    che arrivano, però, solo al cuore di chi - neanche troppo sotto sotto - è <mediocremente> umano come Olive.

    Per la restante e più nutrita schiera di pusillanimi,
    è solo un libro noioso.

    E' una lettura gradita solo ai pochi che avranno il coraggio di riconoscersi in Olive.

    Io ti ho apprezzato Olive,
    perchè sono tremenda come te...per fortuna.

    Is this helpful?

    Pagodina said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Olive magistra vitae

    La Strout dipinge un affresco molto convincente dal punto di vista letterario:con mestiere e apparente semplicità ci dona emozioni di ampia gamma. Come non amare alla fine Olive inserendola nella galleria di personaggi memorabili che ognuno di noi ha ...(continue)

    La Strout dipinge un affresco molto convincente dal punto di vista letterario:con mestiere e apparente semplicità ci dona emozioni di ampia gamma. Come non amare alla fine Olive inserendola nella galleria di personaggi memorabili che ognuno di noi ha nel suo immaginario? La lettura di questo libro fa parte del novero di quelle "piccole esplosioni" che lei stessa ci insegna a considerare come il senso della vita.

    Is this helpful?

    Cris said on Jul 16, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    L'espressione "romanzo di racconti" che si trova nel risvolto di copertina descrive alla perfezione la struttura di questo romanzo. Ci sono i racconti all'interno dei quali si muovono gli abitanti di Crosby, Maine. In ciascuna storia Olive è protagon ...(continue)

    L'espressione "romanzo di racconti" che si trova nel risvolto di copertina descrive alla perfezione la struttura di questo romanzo. Ci sono i racconti all'interno dei quali si muovono gli abitanti di Crosby, Maine. In ciascuna storia Olive è protagonista come moglie, madre, nonna, insegnante, ecc., oppure fugace apparizione, semplice spettatrice. Poi c'è il romanzo che, raccogliendo tutte le storie, mostra le diverse sfaccettature di Olive e di un'intera comunità.

    Is this helpful?

    Mara said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La pura quotidianità: questo è il tema di questa particolare raccolta di racconti mascherata in un romanzo premio Pulitzer del 2009. Elizabeth Strout riesce a descriverci la vita di una tranquilla cittadina del Maine che si affaccia sull’Atlantico, C ...(continue)

    La pura quotidianità: questo è il tema di questa particolare raccolta di racconti mascherata in un romanzo premio Pulitzer del 2009. Elizabeth Strout riesce a descriverci la vita di una tranquilla cittadina del Maine che si affaccia sull’Atlantico, Crosby, un luogo come potrebbe essere anche una qualsiasi cittadina italiana. Tredici racconti ci accompagnano a conoscere alcune delle famiglie di Crosby con una generale disillusione agli affetti maturata con l’età. Quasi sempre protagonisti sono anziani o donne e uomini di mezza età, spesso delusi dai figli, spesso da se stessi.

    Olive Kitteridge è proprio una di essi e ben rappresenta l’abitante medio di questa cittadina. Una donna forte e determinata, a tratti quasi maleducata, senza fronzoli e senza peli sulla lingua che arrivata alla vecchiaia cerca di vivere gli anni che le restano senza rimpiangere troppo il passato. Delusa dal figlio, rimasta sola dopo l’ictus del marito, Olive pensa spesso alla morte e alla malattia. Con i suoi pregi e i suoi difetti Olive è la donna che potremmo diventare.

    Lo stile della Strout è intenso e semplice, estremamente coinvolgente e descrittivo nel giusto grado; ovviamente è una lettura che lascia l’amaro in bocca e che fa riflettere su come i rapporti con gli altri, soprattutto familiari, possano essere compromessi con facilità. Morte e malattia sono quasi sempre presenti e a tratti rendono abbastanza angosciante proseguire (ho trovato toccanti in modo quasi eccessivo i capitoli delle visite nella casa di cura); non mancano però i momenti di humor grazie alle battute e risposte taglienti di Olive. Questo romanzo fa pensare alla brevità della vita e alla voglia di circondarsi di persone che ci vogliono bene senza però scordare che la solitudine sarà sempre parte di noi. Si nasce soli e si muore altrettanto soli.

    Voto: ★★★✰✰

    ♫♪ We bought a zoo – Jònsi

    «Non abbiate paura della vostra fame. Se ne avrete paura sarete soltanto degli sciocchi qualsiasi.»

    http://leggermenteblog.wordpress.com

    Is this helpful?

    Skunky said on Jun 5, 2014 | Add your feedback

  • 10 people find this helpful

    Abbacinata da questa scrittura. Brilla come un diamante da 100 carati. Alice Munro, Joyce Carol Oates e ora Elisabeth Strout, la triade delle migliori scrittrici che ho letto sin'ora nella mia oramai lunga carriera di lettrice.
    La capacità di descri ...(continue)

    Abbacinata da questa scrittura. Brilla come un diamante da 100 carati. Alice Munro, Joyce Carol Oates e ora Elisabeth Strout, la triade delle migliori scrittrici che ho letto sin'ora nella mia oramai lunga carriera di lettrice.
    La capacità di descriverti la realtà dell'animo umano come ce l'hanno queste tre, semplice, diretta, profonda, é cosa rara. Da gustare e assaporare, sono quelle letture che vorresti durassero una vita.
    Fine lettura:
    Olive K. é una donna, una moglie, una madre, poteva essere anche amante. Ne leggiamo la sua storia, le tappe salienti della sua vita. E' una vita suppergiù come quella di tante, come potrebbe essere la nostra. Ma sotto la superficie di eventi della vita comuni a tanti ci sono i sotterranei del vissuto soggettivo, unico e irripetibile, rispetto ai fatti e ai ruoli che vengono agiti e esperiti.
    E. Strout é maestra nel farci scendere nei sotterranei, e lo fa con pacatezza e semplicità potente.
    Ci sono libri che comprendi, a volte con difficoltà, e ce ne sono di quelli dove percepisci che sono loro a comprendere te.
    Ecco questo é uno di quelli.

    Is this helpful?

    Maktub59 said on Jun 3, 2014 | 5 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book