Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Olive Kitteridge

By Elizabeth Strout

(2842)

| Paperback | 9788864110332

Like Olive Kitteridge ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

In un angolo del continente nordamericano c'è Crosby, nel Maine: un luogo senza importanza che tuttavia, grazie alla sottile lama dello sguardo della Strout, diviene lo specchio di un mondo più ampio. Perché in questo piccolo villaggio affacciato sul Continue

In un angolo del continente nordamericano c'è Crosby, nel Maine: un luogo senza importanza che tuttavia, grazie alla sottile lama dello sguardo della Strout, diviene lo specchio di un mondo più ampio. Perché in questo piccolo villaggio affacciato sull'Oceano Atlantico c'è una donna che regge i fili della storie, e delle vite, di tutti i suoi concittadini. È Olive Kitteridge, un'insegnante in pensione che, con implacabile intelligenza critica, osserva i segni del tempo moltiplicarsi intorno a lei, tanto che poco o nulla le sfugge dell'animo di chi le sta accanto: un vecchio studente che ha smarrito il desiderio di vivere; Christopher, il figlio, tirannizzato dalla sua sensibilità spietata; un marito, Henry, che nella sua stessa fedeltà al matrimonio scopre una benedizione, e una croce. E ancora, le due sorelle Julie e Winnie: la prima abbandonata sull'altare, ma non rassegnata a una vita di rinuncia, sul punto di fuggire ricorderà le parole illuminanti della sua ex-insegnante: Non abbiate paura della vostra fame. Se ne avrete paura, sarete soltanto degli sciocchi qualsiasi».
Con dolore, e con disarmante onestà, in Olive Kitteridge si accampano i vari accenti e declinazioni della condizione umana – e i conflitti necessari per fronteggiarli entrambi. È il fragile, sottile miracolo di un'altissima pagina di storia della letteratura, regalataci da una delle protagoniste della narrativa americana contemporanea, vincitrice, grazie a questo “romanzo in racconti”, del Premio Pulitzer 2009.

560 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Sembrava uno dei tanti, troppi titoli pompati da giornali e pubblicità. Gli scrittori minimalisti poi da Carver a Cheever mi sembrano molto sopravvalutati. Ma questo libro è veramente notevole. La Strout rivela grande talento narrativo intrecciando t ...(continue)

    Sembrava uno dei tanti, troppi titoli pompati da giornali e pubblicità. Gli scrittori minimalisti poi da Carver a Cheever mi sembrano molto sopravvalutati. Ma questo libro è veramente notevole. La Strout rivela grande talento narrativo intrecciando tra loro racconti che formano naturalmente un romanzo molto bello e ben strutturato.

    Is this helpful?

    Luca Mazzei said on Aug 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    cara scomoda olive

    olive kitteridge si muove goffamente nella vita. materia grezza nel fisico, via via più ingombrante man mano che passano gli anni, e soprattutto materia grezza nei sentimenti. olive è piena di spigoli nonostante l'apparente rotondità: non sa chiedere ...(continue)

    olive kitteridge si muove goffamente nella vita. materia grezza nel fisico, via via più ingombrante man mano che passano gli anni, e soprattutto materia grezza nei sentimenti. olive è piena di spigoli nonostante l'apparente rotondità: non sa chiedere scusa, ma non sa nemmeno chiedere apertamente amore. lo fa però in un suo modo disperato e commuovente, con tutte le fragilità che cerca di nascondere ma che ha lei stessa ben presenti. olive chiede amore, per esempio, con il coinvolgimento improvviso e prepotente verso chi mostra a sua volta le proprie debolezze (fosse anche un giovane rapinatore pieno di brufoli e di timori) o verso chi le apre quegli squarci di tenerezze di cui è bramosa (magari il dentista che le gira delicatamente il volto mentre le sistema un'otturazione). nello stesso tempo è una moglie brusca (del mite, commuovente, splendido harry), una madre che da fuori sembra anaffettiva, un'amica volubile, un'insegnante di matematica temuta da generazioni di allievi. tutt'attorno a lei si muove una galleria di personaggi (gli abitanti di crosby, nel maine) che compone il piccolo-grande affresco di questo romanzo. piccolo perché si tratta di vite "qualunque", di storie che solo in alcuni casi deviano verso l'eccezionalità. ma è anche grande, l'affresco, per il respiro di quotidianità che riesce a lasciare intuire: quello della famosa provincia americana. ogni capitolo di questo romanzo è una piccola storia a sè, nella quale olive è a volte la protagonista a volte una semplice comparsa. un po' come hitchcock, che firmava le proprie pellicole mostrandosi nei famosi improvvisi fotogrammi, olive kitteridge attraversa i racconti e soprattutto la vita degli abitanti di crosby. uno splendido personaggio, che merita di entrare nel novero dei grandi.

    Is this helpful?

    lorinbocol said on Aug 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non era quello che mi aspettavo, sinceramente.. Ma una volta superato lo scetticismo, mi è davvero piaciuto, soprattutto il personaggi di Olive con le sue mille sfaccettature: più e più volte mi sono identificata in lei e ho apprezzato le sue parole ...(continue)

    Non era quello che mi aspettavo, sinceramente.. Ma una volta superato lo scetticismo, mi è davvero piaciuto, soprattutto il personaggi di Olive con le sue mille sfaccettature: più e più volte mi sono identificata in lei e ho apprezzato le sue parole e azioni.. a volte dura, a volte sgradevole, ma anche buona, attenta, dolce.
    Perché la storia di Olive è la storia di tutti noi in fondo.. :)

    Is this helpful?

    Sery-amente said on Aug 10, 2014 | 4 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Uno stile di scrittura veramente al di sopra della media, lieve ma profondo, con riflessioni di amara malinconia che lasciano senza fiato. La nostra NON straordinaria vita, il nostro "terribile quotidiano" che ci passa davanti, che ci viene narrato i ...(continue)

    Uno stile di scrittura veramente al di sopra della media, lieve ma profondo, con riflessioni di amara malinconia che lasciano senza fiato. La nostra NON straordinaria vita, il nostro "terribile quotidiano" che ci passa davanti, che ci viene narrato incontrando, sfiorando Olive. Bellissimo, ma non per tutti.

    Is this helpful?

    Maumaran said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Io...fra 40 anni.

    Magnifico affresco della provincia americana.
    Efficace ritratto dell'animo umano.

    13 bellissimi racconti...
    che arrivano, però, solo al cuore di chi - neanche troppo sotto sotto - è <mediocremente> umano come Olive.

    Per la restante e più nutr ...(continue)

    Magnifico affresco della provincia americana.
    Efficace ritratto dell'animo umano.

    13 bellissimi racconti...
    che arrivano, però, solo al cuore di chi - neanche troppo sotto sotto - è <mediocremente> umano come Olive.

    Per la restante e più nutrita schiera di pusillanimi,
    è solo un libro noioso.

    E' una lettura gradita solo ai pochi che avranno il coraggio di riconoscersi in Olive.

    Io ti ho apprezzato Olive,
    perchè sono tremenda come te...per fortuna.

    Is this helpful?

    Pagodina said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book