Olive Kitteridge

di | Editore: Fazi
Voto medio di 2958
| 272 contributi totali di cui 215 recensioni , 57 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
In un angolo del continente nordamericano c’è Crosby, nel Maine: un luogo senza importanza che tuttavia, grazie alla sottile lama dello sguardo della Strout, diviene lo specchio di un mondo più ampio. Perché in questo piccolo villaggio affacciato sul ...Continua
terra
Ha scritto il 04/05/18

crosby è molto spoon river, ma qui si parla perlopiù di vivi. olive è nella vita di tutti. un libro davvero bello.

La donna mancina
Ha scritto il 09/04/18
Una prosa di rara eleganza, un complesso, splendido ritratto di donna, che emerge per contrasto: con la perenne bonomia del marito, l'astio del figlio amato male, la convenzionalità di facciata dei compaesani. Acuta, cinica, caustica, ombrosa, tormen...Continua
Quarzia
Ha scritto il 09/04/18
09.04.2018 L'ho preso perché me l'ha consigliato un'amica. Anzi, lei dice che io sono proprio Olive Kitteridge! Boh, non so. Di certo non sono un donnone grande e grosso. Burbera sì (e io aggiungerei anche educata male) però insomma 'sto cuore d'oro...Continua
Chris72
Ha scritto il 28/02/18
Olive Banalità Kitteridge. forse è che di romanzi di questo tipo se ne scrivono ormai a iosa. forse perché ero carica di aspettative. Forse perché in generale non amo questi spaccati si vita fra il banale e il ridicolo..... ho aspettato tanti anni pe...Continua
Postcards from...
Ha scritto il 20/02/18
LA strada diversa
Ed io ho aspettato così tanto tempo per leggere Elizabeth Strout e la sua famosa Olive Kitteridge? Come ho potuto? Pianta stabile che ha sedimentato le sue radici nella letteratura americana contemporanea, la Strout ha scritto un libro con varie stor...Continua

Postcards from...
Ha scritto il Jan 09, 2018, 13:18
(i giovani) Non sanno che i corpi anziani, rugosi e bitorzoluti sono altrettanto bisognosi dei loro corpi giovani e sodi, che l'amore non va respinto con noncuranza, come un pasticcino posato assieme ad altri su un piatto passato in giro per l'ennesi...Continua
Pag. 381
Postcards from...
Ha scritto il Jan 09, 2018, 13:09
Mio Dio quanto è stupida. Una donna anziana e spaventata, ecco quello che è; in quei giorni sa solo che quando il sole cala è ora di andare a dormire. La gente ce la fa. Olive non ne è sicura. La marea non è ancora cambiata, pensa.
Pag. 248
Postcards from...
Ha scritto il Jan 09, 2018, 13:07
c'erano giorni, se lo ricordava, in cui Henry le teneva la mano mentre tornavano a casa, due persone di mezza età, nella pienezza degli anni. Si erano resi conto della gioia tranquilla di quei momenti? molto probabilmente no. La maggior parte della g...Continua
Pag. 231
Postcards from...
Ha scritto il Jan 09, 2018, 13:01
Lei si chinò verso di lui. "Sono qui", disse, e gli prese il viso tra le mani. Perché che altro avevano ormai, a parte loro due, e che altro potevi sperare se non riuscivi a fare nemmeno quello?
Pag. 200
Giogio53
Ha scritto il Sep 04, 2017, 15:06
“Dentro di te avevi paura di aver sposato una donna noiosa… Graziosa, ma noiosa.”
Pag. 181

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi