Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Oltre la muraglia

Un viaggio in Cina

Di

Editore: Ponte alle Grazie

3.7
(52)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 398 | Formato: Altri

Isbn-10: 8879285459 | Isbn-13: 9788879285452 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: N. Vallorani

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Travel

Ti piace Oltre la muraglia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Oltre la muraglia" è il resoconto di un viaggio attraverso la Cina, una terra di sconcertante diversità. Dalla frontiera con la Birmania al deserto di Gobi, dal Mar Giallo alle pendici del Tibet, il libro è un mosaico di scene e di incontri. La visita in un ospedale psichiatrico a Shangai, una notte passata nel letto in cui aveva dormito Mao, l'incontro con un dottore che diagnostica la malattia attraverso lo studio della lingua del paziente, una serrata a bordo di un palazzo chiamato Paradiso del mare, sono solo alcuni dei momenti di viaggio che Thubron descrive nella sua opera.
Ordina per
  • 3

    oltre la colpa e oltre i pregiudizi...

    fa una strana sensazione leggere che un inglese, che discende da quelli che in passato hanno contribuito alla corruzione della Cina e alla svendita di tutti i loro tesori, parli della corruzione della gente, della loro diffidenza e dell'astio contro i privilegi degli stranieri, si perchè ancora n ...continua

    fa una strana sensazione leggere che un inglese, che discende da quelli che in passato hanno contribuito alla corruzione della Cina e alla svendita di tutti i loro tesori, parli della corruzione della gente, della loro diffidenza e dell'astio contro i privilegi degli stranieri, si perchè ancora negli anni ottanta, durante il regime di Deng, i cinesi erano seccati dal fatto che a uno straniero erano consentite cose, sul loro territorio, che a loro neanche si pensava sarebbero mai state permesse

    poi le cose son cambiate, certo, ma anche se i cinesi fanno finta di non ricordare, come è successo a Thubron, in realtà sanno bene che gli stranieri in Cina hanno solo sfruttato i loro vantaggi, in passato come negli anni ottanta, dove per "arricchirsi" un cinese medio doveva fare di tutto, mentre a uno straniero bastava entrare in affari con un membro del partito...

    e poi se in quanto inglese è così infastidito dalla curiosità e dalle convenzioni cinesi, perchè non fa un bel viaggio in Giappone? Là è sicuro di essere ignorato, proprio come capita ancora adesso a chiunque vada a Londra

    infine mi chiedo: ma se la folla di turisti che turba la sua pace non fosse composta eslusivamente da cinesi, ne sarebbe ugualmente urtato?
    chissà

    ha scritto il 

  • 3

    Non è male come racconto in sè è semplicemente distante dalla Cina attuale, Non sono passati molti anni da quando è stato scritto ma sembrano secoli, racconta una nazione povera, contadina e in divisa e viaggiando quasi non se ne trova traccia, anche se affiorano comunque tratti della cultura che ...continua

    Non è male come racconto in sè è semplicemente distante dalla Cina attuale, Non sono passati molti anni da quando è stato scritto ma sembrano secoli, racconta una nazione povera, contadina e in divisa e viaggiando quasi non se ne trova traccia, anche se affiorano comunque tratti della cultura che racconta. Probabilmente è un mio limite, l'ho letto per prepararmi ad un viaggio e sono rimasta delusa, come ritratto di un periodo storico probabilmente gli avrei dato una stellina in più. Lui è partecipato ed emotivo in quello che scrive, anche un po' giudicante, tante fotografie di persone e situazioni, ho invidiato la capacità di parlare il mandarino e di poter avere un contatto con le persone che non fosse solo la sensazione di pelle o il capirsi a gesti.

    ha scritto il 

  • 4

    Classico racconto di viaggio: viaggio che riusciamo a fare insieme grazie alla c apacità dell'autore di cogliere l'essenza di un popolo e creando un album di personaggi e di incontri memorabili.

    ha scritto il