Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Omega lo Sconosciuto vol. 1

Lo Sconosciuto

Di ,

Editore: Panini Comics - Marvel Italia

3.8
(36)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 128 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8865892358 | Isbn-13: 9788865892350 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Comics & Graphic Novels

Ti piace Omega lo Sconosciuto vol. 1?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Jonathan Lethem, uno dei più importanti e amati scrittori statunitensi, autore di libri come Brooklyn senza madre, Ragazza con paesaggio e Chronic City, debutta come sceneggiatore di fumetti scrivendo una lunga avventura di Omega lo sconosciuto, il personaggio Marvel anni 70 che ha apertamente influenzato il suo capolavoro: La fortezza della solitudine (Il Saggiatore). La storia di un supereroe extraterrestre, muto e riluttante, del ragazzo terrestre con cui condivide uno strano destino, e dei robot e nanovirus mandati per eliminarli. Una storia supereroistica a fumetti che si legge con tutta l’ambiguità di un romanzo, ambientata in un piccolo quartiere di Manhattan – come quasi tutti i libri di Lethem – e che coniuga il fantastico con la vita quotidiana di un adolescente che vive in una grande città. Una graphic novel originale, divertente, strana e commovente in dieci capitoli, scritta dal pluripremiato romanziere Jonathan Lethem e disegnata con piglio personale da Farel Dalrymple
Ordina per
  • 3

    Omega, anche in questa rivisitazione, rimane uno Sconosciuto.
    Una storia sospesa, talvolta difficile da concepire e comprendere, sperimentale. Il risultato è finora interessante, totalmente diverso da qualsiasi altro prodotto Marvel.
    Attendo il secondo volume per potermi esprimere più apertamente ...continua

    Omega, anche in questa rivisitazione, rimane uno Sconosciuto. Una storia sospesa, talvolta difficile da concepire e comprendere, sperimentale. Il risultato è finora interessante, totalmente diverso da qualsiasi altro prodotto Marvel. Attendo il secondo volume per potermi esprimere più apertamente. Da provare.

    ha scritto il 

  • 0

    RECENSIONE DA LOSPAZIOBIANCO.IT

    Non si tratta di una semplice rivisitazione, ma piuttosto della resa di quello che la serie originale avrebbe potuto essere, se le scelte editoriali del tempo non ne avessero incanalato, diluito e drenato gli spunti più affascinanti e inquietanti.
    CONTINUA SU: http://www.lospaziobianco.it/42053- ...continua

    Non si tratta di una semplice rivisitazione, ma piuttosto della resa di quello che la serie originale avrebbe potuto essere, se le scelte editoriali del tempo non ne avessero incanalato, diluito e drenato gli spunti più affascinanti e inquietanti. CONTINUA SU: http://www.lospaziobianco.it/42053-omega-sconosciuto-universo-marvel-gerber-lethem-dalrymple

    ha scritto il 

  • 3

    Potendo 3 stelle e mezzo, il voto me l'abbassa un po' il disegno, che mi piace poco, e la sceneggiatura che a volte è un po' compressa - e immagino che lo scrittore qui abbia avuto paura di dilungarsi troppo, non lo so.
    Non conoscevo l'Omega originale a cui si ispira Lethem, ma se ne parla abbast ...continua

    Potendo 3 stelle e mezzo, il voto me l'abbassa un po' il disegno, che mi piace poco, e la sceneggiatura che a volte è un po' compressa - e immagino che lo scrittore qui abbia avuto paura di dilungarsi troppo, non lo so. Non conoscevo l'Omega originale a cui si ispira Lethem, ma se ne parla abbastanza in una postfazione-intervista con l'autore. I tanti misteri della storia rimangono tali anche in questa nuova versione (cosa ci fa Omega sulla Terra? che legame c'è con il ragazzino co-protagonista del fumetto? ecc.), ma è il modo con cui si raccontano le cose e i personaggi che danno una coloritura particolare al fumetto. Mi è venuta una grande curiosità di leggere Lethem, anche se iniziare dal suo libro più famoso non mi sembra il caso, data la ponderosità (ultimamente leggo molto poco).

    ha scritto il 

  • 4

    non ho amato particolarmente i disegni ma la storia scritta da Lethem (ed ispirata ad un fumetto anni 70 citato ne La fortezza della solitudine) è nerissima, malinconica e angosciante. Bello, lo consiglio pur essendo un fumetto atipico

    ha scritto il