Ha scritto il 02/06/16
Di una crudezza che non lascia scampo. Preso alla lettera, oppure letto in senso metaforico, questo libro da' molto da riflettere in merito alla relazione tra individuo e "grandi ideali", lo Stato totalitario che ti assorbe in nome di una ridicola ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 09/08/15
L'allunaggio in triciclo e l'URSS come luna di cartapesta
Libro sofferto e sofferente, libro di distopie planetarie e nostalgie d'innocenza, "Omon Ra" - come, e più, delle altre produzioni di Pelevin - compone un primo abbozzo di discorso elaborativo, un amaro e lucido ritorno sul "luogo" e nel "tempo" ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 07/03/11
...eh?????questo è stato il mio commento all'ultima parola del libro.....un libro complicato, capace di impressionare il lettore senza ombra di dubbio...un misto di brutale cattiveria e logica di ferro, il tutto sullo sfondo di un pensiero ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 01/02/10
probabilmente il più sentitamente autobiografico. Probabilmente ossessionato dalla fissa del Grande Momento, come già lo era Dostoevskij (ma lui si che ci era passato per esperienza personale), ma con una grande differenza, il buon Fedor non si ..." Continua...
  • Rispondi
Impietoso con le menzogne della dittatura sovietica ma anche capace di un lessico fine, sobrio, e persino di slanci poetici."Sì, era proprio così: quelle tane in cui passavamo tutta la vita in effetti erano buie e sporche e forse noi stessi ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi